Venerdì 15 Febbraio 2019 | 23:47

NEWS DALLA SEZIONE

Nuove accuse
Ugento: Roberta, uccisa 20 anni fa, forse fu molestata

Ugento: Roberta, uccisa 20 anni fa, forse fu molestata

 
Il caso
Lecce, voti in cambio di case popolari: in 35 a processo, anche politici

Lecce, voti in cambio di case popolari: in 35 a processo, anche politici

 
La tragedia
Lecce, schianto mortale mentre va al lavoro: muore 19enne

Lecce, schianto mortale mentre va al lavoro: muore 19enne

 
La lettera aperta
San Valentino, i 5 consigli di mons. Seccia agli innamorati: «Dio vi vuole felici»

San Valentino, i 5 consigli di mons. Seccia agli innamorati

 
L'inchiesta a Lecce
Giustizia svenduta: a Lecce altro magistrato nel mirino, si indaga su un albergo e questioni fiscali

Giustizia svenduta: altro magistrato nel mirino, si indaga su un albergo e questioni fiscali

 
La rapina in mattinata
Acquarica del Capo: entra in banca, spinge dipendente e porta via denaro

Acquarica del Capo: entra in banca, spinge dipendente e porta via denaro

 
Millantato credito
Chiedono soldi ad anziano per averlo aiutato ad avere indennità di accompagnamento: 2 arresti a Surbo

Chiedono soldi ad anziano per averlo aiutato all'Inps: 2 arresti a Surbo

 
Ha violato la messa alla prova
Ruba auto a Novoli: rintracciato, tira calcio a cc e tenta di scappare, arrestato 29enne

Fermato da cc per furto, tira calcio e tenta di scappare, arrestato nel Leccese

 
A Chiesanuova (Le)
Gallipoli, 20enne albanese perde il controllo dell'auto e muore mentre va al lavoro

Gallipoli, 20enne albanese perde il controllo dell'auto e muore mentre va al lavoro

 
Droga
Ricercato in Belgio va in vacanza a Nardò: arrestato 19enne

Ricercato in Belgio va in vacanza a Nardò: arrestato 19enne

 
L'allerta
Aids a Lecce: è allarme tra i giovani un nuovo contagio a settimana

Aids a Lecce: è allarme tra i giovani un nuovo contagio a settimana

 

NEWS DALLE PROVINCE

BatIl caso
«Ti amo Luigi», a Trani imbrattata la Cattedrale. Il sindaco: fidanzata idiota

«Ti amo Luigi», a Trani imbrattata la Cattedrale. Il sindaco: fidanzata idiota

 
BariL'anniversario
Bari, 20 anni dalla morte Tatarella: un libro per ricordarlo

Bari, ricordato Tatarella a 20 anni dalla morte

 
FoggiaSfiducia al sindaco
San Giovanni Rotondo, al Comune arriva il commissario

San Giovanni Rotondo, al Comune arriva il commissario

 
MateraNel 2009
Bernalda, tentò di picchiare il sindaco in aula: in manette 71enne

Bernalda, tentò di picchiare il sindaco in aula: in manette 71enne

 
TarantoDenunce
Nel circolo privato furto di elettricità e 6 slot machine abusive: sequestri a Taranto

Nel circolo privato furto di elettricità e 6 slot machine abusive: sequestri a Taranto

 
PotenzaNel potentino
Francavilla in Sinni, crolla tetto di casa, madre e figlio in ospedale, uomo ancora sotto le macerie

Francavilla in Sinni: crolla tetto di casa, 3 persone estratte vive, grave un uomo

 
BrindisiProvoca il cancro
Al Perrino in anatomia patologica è allarme formaldeide

Al Perrino in anatomia patologica è allarme formaldeide

 
LecceNuove accuse
Ugento: Roberta, uccisa 20 anni fa, forse fu molestata

Ugento: Roberta, uccisa 20 anni fa, forse fu molestata

 

Un 32enne

Maglie, calcio alla compagna
per farla abortire: arrestato

Maglie, calcio alla compagnaper farla abortire: arrestato

MAGLIE - Colpisce con un calcio al ventre la compagna per farla abortire e dopo mesi di maltrattamenti viene arrestato. Sono stati i carabinieri della locale stazione appartenente alla compagnia cittadina ad eseguire un’ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari emessa dal Tribunale di Lecce nei confronti di G. N., 32enne del posto che si sarebbe reso autore di violenze e maltrattamenti nei confronti di una donna.

Atti crudeli che stavano per sfociare in una vera e propria tragedia, quale la perdita di un nascituro.
Gli abusi sarebbero cominciati nel mese di agosto del 2017 e sarebbero proseguiti fino allo scorso mese di gennaio. Nei confronti della compagna, il 32enne si sarebbe comportato in maniera violenta perché non voleva che portasse a termine una gravidanza da lui indesiderata.

All’inizio l’uomo avrebbe assunto una serie di comportamenti minatori, molesti, ingiuriosi e lesivi dell’incolumità della donna. Atteggiamenti tali da creare all’interno dell’abitazione domestica in cui la coppia viveva un clima di sopraffazione, sfociato poi in una violenta discussione.

L’alterco, su cui si sono concentrate le attenzioni dei militari e della Procura della Repubblica di Lecce presso cui è stato aperto un apposito fascicolo, sarebbe culminato con violento calcio al ventre della donna. Non solo, il compagno le avrebbe lanciato addosso anche varie suppellettili nel tentativo di cagionarle l’interruzione di una gravidanza di cui lui non voleva proprio saperne. Per fortuna così non è stato, perché il corpo della donna è riuscito, per fortuna, a proteggere la piccola creatura che cresceva nel grembo, pronta a vedere la luce.

L’uomo, al termine delle formalità di rito, è stato sottoposto agli arresti domiciliari presso la propria abitazione, dove si trova a disposizione dell’autorità giudiziaria.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400