Lunedì 15 Ottobre 2018 | 22:59

Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

Davanti al Fazzi

Parcheggio abusivo a Lecce
«Daspo» per un nigeriano

ospedale Vito Fazzi di Lecce

Durante un servizio di controllo del territorio, una volante transitando per il piazzale dell’Ospedale “Vito Fazzi” ha notato un cittadino fermo vicino ad una macchina che agitava le braccia attirando la loro attenzione. L’uomo ha poi raccontato di essere stato avvicinato da un cittadino di colore che gli aveva chiesto del denaro per il parcheggio. Il parcheggiatore abusivo veniva identificato per un nigeriano 26enne, regolare sul territorio nazionale.

Il cittadino era molto agitato ed ha raccontato agli agenti intervenuti di aver parcheggiato regolarmente la sua auto in un parcheggio non a pagamento e, mentre stava controllando alcuni documenti, gli si era avvicinato il nigeriano bussandogli al finestrino e chiedendogli del denaro per avergli, a suo dire, indicato il posto dove parcheggiare. Al rifiuto dell’automobilista, il nigeriano lo avrebbe minacciato, asserendo che da li non sarebbe più uscito.

L’uomo particolarmente impaurito, anche perchè aveva con sé in macchina il figlio di un anno e mezzo, preso il cellulare componeva il 113, facendo intendere allo straniero che da lì a poco sarebbe arrivata la Polizia, ma questi gli rispondeva: “ chiama pure la Polizia tanto quelli sono amici miei”.

In quel momento passava una volante e gli agenti, dopo aver raccolto la denuncia dell'automobilista, denunciavano lo straniero per tentata estorsione, poi, in applicazione dell’art.7 del codice della Strada lo multava di mille euro, gli sequestrava le 30 euro che aveva a disposizione e gli notificava un ordine di allontanamento , alla luce delle nuove disposizioni sulla sicurezza urbana, meglio note come “ daspo urbano” che vietano, tra le altre cose, a chi venga trovato ad esercitare l’attività di parcheggiatore abusivo e quindi a limitare l’accessibilità e la fruizione di spazi pubblici di parcheggio, di restare in quella zona per le successive 48 h.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

IL prefetto Palomba

Prefetti, a Lecce arriva Cucinotta
mentre Palomba va a Torino

 
Tap, sindaco Melendugno da Conte:«Stop a progetto, commesse illegalità»

Tap, sindaco Melendugno da Conte:
«Stop a progetto, commesse illegalità» 

 
Tap, il premier Conte convoca consiglieri e parlamentari pugliesi

Tap, Conte convoca consiglieri e parlamentari pugliesi Salvini: «Si farà»

 
Lecce, sostegno a scuola: «Il contratto ci impedisce l’assistenza ai disabili»

Sostegno a scuola, contratto impedisce assistenza disabili

 
Caso Cucchi, il magistrato della svolta è il salentino Musarò

Caso Cucchi, il magistrato della svolta è il salentino Musarò

 
Minaccia la ex e prova a entrare in casa sua con violenza: arrestato nel Leccese

Minaccia la ex e prova a entrare in casa sua con violenza: arrestato nel Leccese

 
Lecce, l'ultima trovata dei pusher: nascondere la «coca nei bulloni»

Lecce, l'ultima trovata dei pusher: nascondere la «coca nei bulloni»

 
Agguato a Copertino, recuperatadai Cc la pistola del commando

Agguato a Copertino, recuperata
dai Cc la pistola del commando

 

GDM.TV

Gala Niaf a Washington: gli ospiti ballano la pizzica con Emiliano

Gala Niaf a Washington: gli ospiti ballano la pizzica con Emiliano

 
Alessandra Amoroso a Bari: lei firma le copie del disco, i fan cantano

Alessandra Amoroso a Bari: lei firma le copie del disco, i fan cantano in strada

 
Getta sacco rifiuti in strada, assessore Ambiente glielo restituisce

Getta sacco rifiuti in strada, assessore Ambiente glielo restituisce

 
Le Cesine, sequestrati 3 quintali di marijuana e hashish: 2 arresti

Le Cesine, sequestrati 3 quintali di marijuana e hashish: 2 arresti

 
Bari, troppi tagli a scuola: ecco il raduno degli studenti in sciopero

Bari, troppi tagli a scuola?
E gli studenti scioperano

 
Le acque rosse vicino le salineSequestro choc a Margherita di Savoia

Le acque rosse vicino le saline
Sequestro choc a Margherita di Savoia

 
Arresto gambiano a Foggia: i video e le versioni contrastanti

Arresto gambiano a Foggia: i video e le versioni diverse. «Agenti circondati»

 
Intitolazione caserma a Marzulli, Decaro: «Lui era davvero un galantuomo»

Squillo di tromba e commozione
per la caserma dedicata a Marzulli

 

PHOTONEWS