Giovedì 06 Ottobre 2022 | 17:06

In Puglia e Basilicata

attività militari

C’è un incrociatore russo nel Canale d’Otranto

C’è un incrociatore russo nel Canale d’Otranto

Con l’arrivo del «Varyag», la portaerei americana «Bush» si è spostata nell’alto Adriatico

22 Settembre 2022

Armando Fizzarotti

BARI - Escalation di attività militari aeronavali in tutta Europa in parallelo con il discorso bellico del presidente della Russia Putin, Puglia compresa. I satelliti hanno rilevato nelle ultime ore, secondo osservatori indipendenti che hanno diffuso la notizia sui social media, il ritorno dell’incrociatore lanciamissili «Varyag», della Marina militare russa dal Mediterraneo centrale verso il Canale d’Otranto, «porta» fra l’Adriatico e lo Jonio, area a poche centinaia di chilometri dalla base navale di Taranto. L’unità, classe «Slava», è conosciuta come «killer di portaerei» in quanto armata con 16 missili antinave da crociera supersonici P-500 Bazalt e 64 missili antiaerei a lungo raggio S-300. La nave era stata già avvistata a circa 300 chilometri dal Golfo di Taranto a metà giugno e poi a fine luglio.

CONTINUA A LEGGERE SULL'EDIZIONE CARTACEA O SULLA NOSTRA DIGITAL EDITION

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725