Venerdì 30 Settembre 2022 | 15:06

In Puglia e Basilicata

Turismo

Ferragosto nel Salento: effetto rincari, pienone ma non troppo

Ferragosto nel Salento: effetto rincari, pienone ma non troppo

Turisti a Otranto

Gallipoli, Otranto e Santa Maria di Leuca registrano numeri positivi

14 Agosto 2022

Davide Ruberto

LECCE - Il Salento a Ferragosto è ancora un binomio indissolubile per i turisti che scelgono (anche se con prenotazioni last minute) la vacanza in terra nostrana. Ne è sicuro, forte dei dati in suo possesso, il presidente provinciale di Federalberghi Mimmo De Santis, che conferma il buon trend, dopo il calo di luglio e della prima settimana di agosto dovuto al caro vita e all’aumento dei casi Covid.

«Ferragosto sta andando molto bene, c’è il pienone, anche se il mercato extra alberghiero soffre un po’ a causa dei prezzi in aumento e del caro-vita. Ad Otranto, ad esempio, la situazione sta migliorando, con il traffico in aumento che testimonia un maggiore afflusso di gente. Ci auguriamo che questo Ferragosto si concluda bene, considerando che anche la settimana successiva dovrebbe registrare buone presenze, almeno sino al 21-22 agosto. Dopodiché - conclude De Santis - speriamo di poter arrivare alla fine del mese con gli stessi numeri di turisti, anche se il caro-vita ci sta mettendo a dura prova».

Ribadisce le ottime performance del Salento anche il direttore di Caroli Hotels Attilio Caputo, confermando gli ottimi segnali sulle presenze: «C’è una buona affluenza, i clienti sono contenti e soddisfatti, grazie anche al nostro mare che, lo ricordiamo, è il più pulito d’Italia». «Gallipoli e Santa Maria di Leuca registrano numeri molto positivi - specifica Caputo - e il trend è lo stesso dello scorso anno, sempre nel periodo di Ferragosto. Sono tutte vacanze settimanali, per la maggior parte di turisti italiani, che scelgono di soggiornare per brevi periodi».

Tra gli ospiti illustri, Caroli Hotels accoglierà nella struttura di Gallipoli anche Matteo Renzi, che sarà impegnato in Salento con la sua campagna elettorale. Per ciò che riguarda il turismo straniero a settembre, Caputo annuncia l’arrivo di molti austriaci, svizzeri, francesi e inglesi, concludendo: «Sarà un autunno meraviglioso perché si registra già il tutto esaurito».
Luigi Anfosso, responsabile di Apuilia Promotion, che segue diverse strutture di target alto, riflette su un’estate un po’ anomala: «In questi mesi è ripartita la macchina straniera, con numeri importanti già a partire dal periodo pasquale. Le strutture che hanno puntato su questo tipo di turismo hanno avuto ottime risposte, a differenza di chi ha, invece, puntato sul mercato italiano che ha subíto un leggero calo. È pur vero, però, che si è registrato l’aumento delle prenotazioni e un’accelerata improvvisa nelle due settimane centrali di agosto».

«Le zone più suffragate sono le coste di Otranto e Gallipoli, con il mercato giovanile che si concentra maggiormente su quella jonica. La stagione si è salvata grazie al grande ritorno del cliente straniero - ricorda Anfosso - in particolare da Stati Uniti e Canada, con il mercato francese che la sta facendo da padrone insieme a quello belga, inglese e tedesco, e con una forte ripresa di quello olandese».

Il Ferragosto 2022 conferma, dunque, il trend positivo degli anni precedenti, ma necessita di una visione più estesa, che non dimentichi la destagionalizzazione. Ci tiene a sottolinearlo Raffaele Cazzetta, imprenditore oleario ed alberghiero, titolare di “Villa Raffaella” a Santa Cesarea: «È importante organizzare eventi nelle ali estreme della stagione, senza godere della concentrazione degli ospiti solo su luglio e agosto, con il rischio di sviluppare una bagarre. È facile agire nei momenti clou, bisogna invece potenziare gli eventi a settembre, ad aprile e spalmare il turismo anche in quel periodo».

«Santa Cesarea - invoca Cazzetta - dal punto di vista imprenditoriale potrebbe sfruttare questa soluzione grazie alle sue terme e trovare la sua dimensione annuale, una dimensione che destagionalizzerebbe e creerebbe afflusso non solo nella cittadina ma anche in tutto il Salento».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725