Lunedì 26 Settembre 2022 | 12:15

In Puglia e Basilicata

ELEZIONI POLITICHE 2022

Centrodestra

43,81%

Fratelli d'Italia con Giorgia Meloni


Forza Italia


Lega per Salvini Premier


Noi Moderati / Lupi – Toti – Brugnaro – UDC

Centrosinistra

26,16%

Partito Democratico – Italia Democratica e Progressista


Alleanza Verdi e Sinistra


Impegno Civico Luigi Di Maio – Centro Democratico


+Europa

Terzo Polo

7,78%

Azione – Italia Viva – Calenda

M5S

15,39%

Movimento 5 Stelle

Centrodestra

44,04%

Fratelli d'Italia con Giorgia Meloni


Forza Italia


Lega per Salvini Premier


Noi Moderati / Lupi – Toti – Brugnaro – UDC

Centrosinistra

26,02%

Partito Democratico – Italia Democratica e Progressista


Alleanza Verdi e Sinistra


Impegno Civico Luigi Di Maio – Centro Democratico


+Europa

Terzo Polo

7,74%

Azione – Italia Viva – Calenda

M5S

15,51%

Movimento 5 Stelle

 

A Melpignano

Notte della Taranta 2020: domani con Nannini, Mahmood e Diodato un viaggio in musica contro le barriere

Notte della Taranta 2020: domani con Nannini, Mahmood e Diodato un viaggio in musica contro le barriere

La speciale edizione del concertone verrà registrata e mandata in onda su Rai2 il 28 agosto alle 22.50

21 Agosto 2020

Bianca Chiriatti

«Le condizioni che sembrano negative non sempre lo sono, basta capovolgere lo sguardo e ripensare tutto da zero»: con questo messaggio di positività il Maestro concertatore della 23esima Notte della Taranta, Paolo Buonvino, ha presentato questa ‘strana’ edizione 2020 dello show di Melpignano (Le). Niente fiumi di gente da tutto il mondo sotto il palco, una città completamente chiusa, ma tanti e sentiti richiami alla musica come ‘ponte’ che abbatte ogni differenza, e omaggi ai suoni di questa terra, compresi quelli dei superospiti Gianna Nannini, Diodato, Mahmood. Domani sera la registrazione, messa in onda il 28 agosto alle 22.50 su Rai2, con la voce narrante di Sergio Rubini.

SUL PALCO - Non cambia la disposizione né la scenografia: a fare da sfondo sempre l’ex convento degli Agostiniani, con un palco basso. Ci sarà l’Orchestra Popolare della Notte della Taranta insieme all’Orchestra Sinfonietta per un grande omaggio alla tradizione, ma non mancheranno contaminazioni e incursioni nell’elettronica. L’energia di Gianna Nannini, la performance di Diodato che andrà «oltre le mode», Mahmood offre sul piatto d’argento un giro del mondo in musica. Tante le sorprese sul palco, comprese quelle in danza della coreografa israeliana Sharon Eyal.

DIODATO CANTERÀ «BEDDHRA CI DORMI»: «Sarà un onore cantare un brano così importante della tradizione - confessa il tarantino - Non sono mai venuto alla Notte della Taranta come spettatore, perché ero già un musicista che aveva un sogno, e doveva essere la musica a portarmi qui, ecco perché sono così grato». Il tarantino crede fermamente che la musica, e non solo in questa occasione, possa essere un ponte che abbatte qualsiasi barriera. E non manca un pensiero al comparto musicale, così sofferente in questo momento di emergenza.

MAHMOOD E LA PERFORMANCE IN ARABO - «Da egiziano non ho tante radici in comune con la Puglia - confessa Alessandro Mahmoud, per la prima volta sul palco di Melpignano - ma grazie a Paolo Buonvino abbiamo costruito una storia, un giro del mondo che mi farà tornare bambino, un viaggio che mi ha fatto trovare sonorità molto somiglianti con quelle delle mie origini». Alla fine siamo tutti uguali.

IL RITORNO DI GIANNA NANNINI - «Grazie per avermi invitato di nuovo qui dopo 16 anni - interviene la cantautrice - ricanteró ‘Fimmene Fimmene’, ho preso lezioni di griko, voglio trasmettere il messaggio di non dimenticarci le lotte delle donne, specialmente delle tabacchine. E mi batto da tempo per il recupero della musica popolare, del dialetto, amo cantarlo, e spero che la prossima Notte della Taranta sia in Mondovisione»

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725