Domenica 28 Febbraio 2021 | 14:16

NEWS DALLA SEZIONE

L'emergenza
Lecce, paziente positivo al Covid: chiude Neurologia al Vito Fazzi

Lecce, paziente positivo al Covid: chiude Neurologia al Vito Fazzi

 
l'aggressione
Cannole, bambina azzannata alla gola da un cane: ricoverata in codice rosso

Cannole, bambina azzannata alla gola da un cane: ricoverata in codice rosso

 
a Baia Verde
Gallipoli, in 14 nel cortile della casa al mare, senza mascherina ma con l'hashish: multati

Gallipoli, in 14 nel cortile della casa al mare, senza mascherina ma con l'hashish: multati

 
Si indaga
Lecce, rogo nel parcheggio dell'ospedale: a fuoco archivi cartelle cliniche 2018-19

Lecce, rogo nel parcheggio dell'ospedale: a fuoco archivi cartelle cliniche 2018-19

 
Nella notte
Surano, la banda del buco svaligia due negozi in centro commerciale

Surano, la banda del buco svaligia due negozi in centro commerciale

 
L'incidente
Auto travolge bici: muore ciclista 45enne in Salento

Auto travolge bici: muore ciclista 45enne in Salento

 
tragedia sfiorata
Lecce, travolto da un suv mentre faceva jogging

Lecce, travolto da un suv mentre faceva jogging

 
mistero
Surbo, rinvenuta auto crivellata da colpi di arma da fuoco

Surbo, rinvenuta auto crivellata da colpi di arma da fuoco

 
Incidente
Carmiano, scontro tra due auto sulla via per Copertino: muore 70enne di Leverano

Carmiano, scontro tra due auto sulla via per Copertino: muore 70enne di Leverano

 
Davanti alla stazione
Treni veloci, a Lecce manifestanti «divisi» per la presenza delle bandiere dei partiti

Treni veloci, a Lecce manifestanti «divisi» per la presenza delle bandiere dei partiti

 
Sulla provinciale per Melendugno
Vernole, travolto mentre è in bici: muore 3w6enne ivoriano

Vernole, travolto mentre è in bici: muore 3w6enne ivoriano

 

Il Biancorosso

Serie C
Nel derby di Puglia, Il Bari in 10 batte il Foggia 1-0: segna il bomber Cianci

Nel derby di Puglia, Il Bari in 10 batte il Foggia 1-0: segna il bomber Cianci

 

NEWS DALLE PROVINCE

Barila decisione
Policlinico Bari, non c’è più rischio legionella: dissequestrati i due edifici

Policlinico Bari, non c’è più rischio legionella: chiesto dissequestro edifici

 
BatL'emergenza
Andria, vigile scrive alla sindaca: «Non ce la faccio più contro gli assembramenti»

Andria, vigile scrive alla sindaca: «Non ce la faccio più contro gli assembramenti»

 
FoggiaControlli dei CC
S.Giovanni Rotondo, in auto con cocaina e marijuana: nei guai un 25enne incensurato

S.Giovanni Rotondo, in auto con cocaina e marijuana: 25enne incensurato nei guai

 
Potenzala protesta
Potenza, appeso striscione contro ministro Speranza in via Vaccaro

Potenza, appeso striscione contro ministro Speranza in via Vaccaro

 
LecceL'emergenza
Lecce, paziente positivo al Covid: chiude Neurologia al Vito Fazzi

Lecce, paziente positivo al Covid: chiude Neurologia al Vito Fazzi

 
TarantoIl caso
Taranto, spara per errore all'amico: 20enne si consegna in Questura, arrestato

Taranto, spara per errore all'amico: 20enne si consegna in Questura, arrestato

 
Covid news h 24Lotta al virus
Vaccini, l'appello del sindaco di Matera a Bardi: «serve accelerazione»

Vaccini, l'appello del sindaco di Matera a Bardi: «serve accelerazione»

 
BrindisiIl ricordo
Brindisi, 30 anni fa lo sbarco degli albanesi: in teatro uno spettacolo in streaming

Brindisi, 30 anni fa lo sbarco degli albanesi: in teatro uno spettacolo in streaming

 

arte

Trepuzzi, le arti visive contemporanee dialogano in «Giardino Project»

Una residenza per artisti e curatori nel giardino di un condominio, da un'idea dello storico dell'arte, giornalista e curatore indipendente Giuseppe Amedeo Arnesano

Trepuzzi, le arti visive contemporanee dialogano in «Giardino Project»

Un giardino di un condominio, a Trepuzzi (Le), che in periodo di ripartenza diventa luogo di incontro dedicate alle arti visive contemporanee. È l'idea di Giuseppe Amedeo Arnesano, storico dell'arte, giornalista e curatore indipendente, che presenta Giardino Project, una piccola residenza per artisti e curatori. Tutto è iniziato il 31 luglio con Stefano Giuri, artista originario di Neviano (Le), ma che vive a lavora a Firenze con Toast project space. Il 9 agosto sarà il turno di Caterina Molteni, assistente curatore del MAMbo (Museo d'Arte Moderna) di Bologna.

Giardino Project è un luogo domestico di confronto e ricerca relativo alle pratiche artistiche e curatoriali. Un recinto urbano nel quale il dialogo e le azioni diventano strumento relazionale di indagine critica e politica nella cultura contemporanea. L’idea del progetto è quella di ospitare in una residenza estiva di tre giorni un artista e un curatore, che dialoghino con lo spazio e con i ritmi dalla quotidianità. Questa edizione prende il titolo di 'Volume 0. Sui rami di quel microcosmo risuonano motivi aerei'.

In 'A tu per tu con Tutankhamon', lo scorso 31 luglio, Stefano Giuri ha presentato un’azione che indaga e mette in relazione il luogo e il corpo, inteso quest'ultimo come materia politica e dispositivo per la rappresentazione. Quella di Giuri è una pratica artistica in continua evoluzione, un’attitudine metodologica che si traduce formalmente attraverso lo studio della dimensione spaziale, il disegno, la performance e la scultura. L’artista guarda alla scultura come un elemento camaleontico, una riflessione personale incentrata sulla creazione, distruzione e rigenerazione dei simboli nei regimi dittatoriali che trae origine da “From Here To Eternity” del 2019, un lavoro dedicato al celebre monumento di Lenin. A tu per tu con Tutankhamon è un'operazione site-specific, un momento di condivisione pensato in relazione a un tempo presente, ma che ben si confronta e rimanda a una memoria mitica, in un altrove sospeso tra passato e futuro.

Caterina Molteni (Pensiero che profuma di Terra), il 9 agosto alle 20, presenta una lecture dedicata all’esperienza di Bagni d'Aria, scuola di autoformazione che prende forma anche essa da una casa in montagna e dal suo giardino fino a estendersi nella ricerca tra le valli, i fiumi e i paesini abbandonati. Alla base di questo progetto c'è la convinzione di dover allenare un pensiero che passa dalle pratiche condivise, alle attività che ognuno dei partecipanti propone agli altri per riflettere sul nostro tempo. 

Il titolo di 'Volume 0', ispirato dalla descrizione del giardino persiano-sassanide, è un brano tratto dalla raccolta di novelle arabe de Le Mille e una notte. Il concept riguarda la dimensione spazio-temporale del giardino, percepita durante l’arco di un’intera giornata, scandita dal canto e dall’operosità degli uccelli. Il riferimento al microcosmo interessa un campo di indagine che comprende arte, scienza e natura e si inserisce in maniera geopolitica e trasversale, in una riflessione condivisa sulle dinamiche e le caratteristiche che regolano il nostro antropocene.

Nell’immaginario comune il giardino rappresenta per l’uomo un’esigenza, uno spazio fisico e mentale dove svolgere molteplici attività legate non solo all’interesse produttivo della terra, ma anche a quello topiario, botanico, paesaggistico, medico, architettonico, contemplativo, mistico, artificiale, filosofico, evasivo, estetico e artistico. Nel suo insieme il giardino è un microcosmo complesso carico di significati simbolici, magici, culturali e religiosi. giardino project nasce dall’idea di restituire, a partire dalle realtà artistiche e culturali del territorio pugliese, una visione interdisciplinare del sistema dell’arte contemporanea, un processo reso possibile grazie ai contributi delle personalità invitate.

Per partecipare inviare una email di conferma a: giardinoproject@gmail.com. Ingresso libero, ma con posti limitati.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie