Lunedì 27 Gennaio 2020 | 12:39

NEWS DALLA SEZIONE

Nel centro storico
Lecce, Ztl: parte la rivolta dei commercianti

Lecce, Ztl: parte la rivolta dei commercianti

 
Il video
San Cataldo, sulla spiaggia di Frigole ecco che spunta una foca monaca

San Cataldo, sulla spiaggia di Frigole ecco che spunta una foca monaca

 
Il focolaio
Boom di casi di morbillo in Salento: l'allarme dei pediatri

Boom di casi di morbillo in Salento: l'allarme dei pediatri

 
La visita
Lecce, il 27 gennaio il vice segretario Crippa (Lega) sarà in Salento

Lecce, il 27 gennaio il vice segretario Crippa (Lega) sarà in Salento

 
all'alba
Peschereccio carico di migranti si incaglia sugli scogli: sbarco a Torre Pali, in Salento

Peschereccio carico di migranti si incaglia sugli scogli: sbarco a Torre Pali, in Salento

 
Nel Salento
Alessano, a casa le spoglie del fratello di Don Tonino Bello

Alessano, a casa le spoglie del fratello di Don Tonino Bello

 
La decisione
La senatrice Liliana Segre sarà cittadina onoraria di Lecce

La senatrice Liliana Segre sarà cittadina onoraria di Lecce

 
Giornata della Memoria
Shoah, l'accoglienza di Nardò: in dono al Comune le foto dei rifugiati ebrei

Shoah, l'accoglienza di Nardò: in dono al Comune le foto dei rifugiati ebrei

 
l'indagine
Si fingeva grande chef e molestava studentesse: 23enne salentino arrestato a Roma

Si fingeva grande chef e molestava studentesse: 23enne salentino arrestato a Roma

 
nel Leccese
Nardò, 91enne trovata a casa nel sangue, muore in ospedale: è giallo

Nardò, 91enne trovata a casa nel sangue, muore in ospedale: è giallo

 
L'annuncio
«Christian Dior» sfilerà a maggio a Lecce

«Christian Dior» sfilerà a maggio a Lecce

 

Il Biancorosso

23ma Giornata serie C
Bari in casa Reggina per riaprire la corsa al primato

Perrotta salva il Bari al Granillo: 1-1 in casa della Reggina. La diretta

 

NEWS DALLE PROVINCE

MateraIl caso
Matera, hanno tentato di truffare una nonnina: in due agli arresti domiciliari

Matera, hanno tentato di truffare una nonnina: in due agli arresti domiciliari

 
BariLa visita
Bari, delegata Onu dell'agricoltura ospite del Comune per diritti legati al cibo

Bari, delegata Onu dell'agricoltura ospite del Comune per diritti legati al cibo

 
PotenzaPost elezioni
Regionali in Calabria, governatore lucano Bardi: «Al Sud FI è la casa dei moderati»

Regionali in Calabria, governatore lucano Bardi: «Al Sud FI è la casa dei moderati»

 
LecceNel centro storico
Lecce, Ztl: parte la rivolta dei commercianti

Lecce, Ztl: parte la rivolta dei commercianti

 
TarantoLa perquisizione dei cc
Cellulari e dosi di droga nel carcere di Taranto: 17 indagati

Cellulari e dosi di droga nel carcere di Taranto: 17 indagati

 
BrindisiShoah
Giorno della Memoria, il messaggio di Liliana Segre a studenti di Fasano: «Siate vigili»

Giorno della Memoria, il messaggio di Liliana Segre a studenti di Fasano: «Siate vigili»

 
BatCultura
Andria, Castel del Monte nella top 30 dei monumenti più visitati d'Italia

Andria, Castel del Monte nella top 30 dei monumenti più visitati d'Italia

 

i più letti

Il particolare

Lecce, dj suicida: perito su lettera addio «La grafia fu imitata»

Il corpo rinvenuto nel giugno 2015 ad Acquarica. Ma una scritta non convince il perito di parte

Dj salentino impiccato, indagata la pm

La scritta in stampatello maiuscolo "X MAMMA E SERGIO» che compare sulla lettera di addio del dj salentino Ivan Ciullo ai genitori sarebbe stata riprodotta da qualcuno che conosceva bene la calligrafia del dj presunto suicida nel giugno 2015, quando venne trovato impiccato a un albero di ulivo nelle campagne di Acquarica del Capo (Lecce).

E’ il risultato della consulenza grafologica di parte effettuata per conto dei genitori del dj dal professor Maurizio D’Adamo, secondo cui quelle parole altro non sarebbero che «il prodotto di una imitazione mnemonica» da parte di qualcuno che conosceva il suo modo di scrivere. Secondo il perito di parte, il confronto con gli altri scritti di Ivan avrebbero messo in evidenza molte similarità ma anche forti irregolarità, soprattutto nella seconda A della parola MAMMA e nello O di SERGIO, tali da far ipotizzare «l'immissione da parte di un imitatore».

La perizia di parte sarà depositata nelle prossime ore in Procura a Lecce, sul tavolo del pm Maria Vallefuoco che ha riaperto il caso. Si tratta di un risultato che va in direzione opposta alle conclusioni del grafologo nominato dal pm, secondo cui invece la scritta sarebbe olografa, riconducibile allo stesso dj. La perizia grafologia è stata eseguita anche su uno scritto del 65enne con cui il dj aveva una tormentata relazione, indagato nell’inchiesta con l’accusa di istigazione al suicidio. Il saggio grafico dell’indagato, però, per il perito è risultato troppo scarno e breve, non consentendo di compiere una valutazione completa ma solo di appurare una grafia «trattenuta e lenta»

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie