Lunedì 30 Marzo 2020 | 21:43

NEWS DALLA SEZIONE

emergenza coronavirus
Soleto, focolaio contagio in casa di riposo: altri 2 anziani morti

Soleto, focolaio in casa di riposo: altri 2 anziani contagiati morti

 
La tragedia
Lecce, donna precipita dal balcone mentre pulisce i vetri: morta sul colpo

Lecce, donna precipita dal balcone mentre stende i panni: morta sul colpo

 
controlli antidroga
Aradeo, a spasso con la droga nello zaino: arrestati 3 trentenni

Aradeo, a spasso con la droga nello zaino: arrestati 2 trentenni

 
tragedia sfiorata
Galatina, fiamme al materasso, divampa incendio in stanza ospedale

Galatina, paura in ospedale: a fuoco materasso, fiamme in una stanza

 
al vito fazzi
Lecce, inno d'Italia e sirene spiegate: le forze dell'ordine davanti all'ospedale ringraziano i medici

Lecce, inno d'Italia e sirene spiegate: le forze dell'ordine davanti all'ospedale ringraziano i medici

 
Al tempo del Covid 19
Lecce, cerca di evitare i controlli della polizia: ciclista si getta in mare con la bici

Lecce, cerca di evitare i controlli della polizia: ciclista si getta in mare con la bici

 
nel salento
Coronavirus, 31 contagiati in Rsa a Soleto, sindaco: «Ora in mano alla Asl, c'è angoscia»

Coronavirus, 31 contagiati in Rsa a Soleto, sindaco: «Ora in mano alla Asl, c'è angoscia»

 
emergenza coronavirus
Nel Leccese commessa positiva, chiude market: sindaco autorizza cittadini a spostarsi

Nel Leccese commessa positiva, chiude market: sindaco autorizza cittadini a spostarsi

 
l'emergenza
Coronavirus: bloccato in Montenegro, panettiere salentino torna a casa

Coronavirus: bloccato in Montenegro, panettiere salentino torna a casa

 
nel Leccese
Montesano S.no, cc gli chiedono autocertificazione, lui li minaccia di morte e investe anziano passante: arrestato

Montesano S.no, cc gli chiedono autocertificazione, lui li minaccia di morte e investe anziano passante: arrestato

 
nel Leccese
Ricercato in tutta Europa: arrestato latitante 40enne a Galatone

Ricercato in tutta Europa: arrestato latitante 40enne a Galatone

 

Il Biancorosso

Serie c
Bari calcio, il portiere Marfella «La quarantena tra allenamenti e play, state a casa»

Bari calcio, il portiere Marfella «La quarantena tra allenamenti e play, state a casa»

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariIl virus
Covid 19, focolaio in casa di riposo «Nuova Fenice» di Noicattaro: 25 contagi

Covid 19, focolaio in casa di riposo «Nuova Fenice» di Noicattaro: 25 contagiati 

 
TarantoIl caso
Arcelor Mittal, Usb denuncia: «A Taranto alto rischio contagio, azienda sorda»

Arcelor Mittal, Usb denuncia: «A Taranto alto rischio contagio, azienda sorda»

 
BrindisiIl focolaio
Coronavirus, contagi record a Carovigno: 21 positivi e 6 morti. «Fate più tamponi»

Coronavirus, contagi record a Carovigno: 21 positivi e 6 morti. «Fate più tamponi». 25 contagi anche a Noicattaro

 
PotenzaLieto fine
Potenza, trovata anziana che si era allontana da casa di riposo

Potenza, trovata anziana che si era allontana da casa di riposo

 
Homeemergenza coronavirus
Soleto, focolaio contagio in casa di riposo: altri 2 anziani morti

Soleto, focolaio in casa di riposo: altri 2 anziani contagiati morti

 
Materaspeculazione
Emergenza Coronavirus, a Matera sindacati denunciano aumento prezzo beni di prima necessità

Emergenza Coronavirus, a Matera sindacati denunciano aumento prezzo beni di prima necessità

 
Foggiala decisione
Sequestro conti Tirrenia, stop collegamenti con le Tremiti

Sequestro conti Tirrenia, stop collegamenti con le Tremiti

 
Batemergenza coronavirus
Trani, Ordine avvocati: «Pieno sostegno al mondo della Sanità»

Trani, Ordine avvocati: «Pieno sostegno al mondo della Sanità»

 

i più letti

Salento e movida

Lecce, l'amarezza dei gestori delle discoteche dopo il blitz: noi estranei

I 4 locali finiti nel mirino dell'indagine della Polizia. Il titolare del Guendalina: basta, dal prossimo anno chiudo.

Lecce, l'amarezza dei gestori delle discoteche dopo il blitz: noi estranei

Quattro strutture a rischio chiusura dopo gli arresti eseguiti dalla Polizia di Lecce nell'ambito della operazione Puscher 3 cheha riguardato lo spaccio di cocaina nei locali della movida. Anzi i localii dovrebbero essere tre, tenendo conto che una di queste è la discoteca «Guendalina», già colpita da un provvedimento di sospensione.

Al riguardo, il titolare Vincenzo De Robertis dichiara che il prossimo anno la discoteca cesserà definitivamente la sua attività: «Ho già deciso - dichiara - per il resto non ho altro da aggiungere. Posso solo dire che abbiamo sempre collaborato con le forze dell’ordine per contrastare lo spaccio di droga. Dal 2002 abbiamo messo a disposizione degli investigatori una stanza per effettuare controlli e perquisizioni, e grazie alla nostra collaborazione gli arresti da allora sono diminuiti» .
Gli altri locali che sono al vaglio del Questore, che dovrà esaminare caso per caso se ci sono i presupposti per disporre la sospensione temporanea della licenza, sono il «Ficodindia», il ristorante «Le Darsene» di Porto Cesareo e il «Birreghe» di San Foca.

«Noi ovviamente non siamo coinvolti in questa faccenda - spiegano i proprietari del Ficodindia - facciamo solo un lavoro di intrattenimento per far divertire le persone. Vogliamo solo precisare che i parcheggiatori non sono nostri dipendenti in quanto l’attività di parcheggio viene ceduta in comodato ad una ditta per dare un servizio al pubblico».

Rammarico e amarezza viene espressa dal proprietario del ristorante «La Darsena» di Porto Cesareo. «Così viene causato un danno alle nostre strutture, una pubblicità negativa assolutamente immotivata - spiega - in primo luogo la mia è un’attività di ristorazione, con un lounge bar, e non una discoteca, un posto ben frequentato dove vengono solo bravi ragazzi e non è mai accaduto nulla di spiacevole. Il nostro è un locale pubblico, facciamo una selezione all’ingresso per i minorenni, abbiamo un servizio di vigilanza con regolare contratto. Non mi sembra giusto che il nome della mia attività sia accostato a questo genere di vicende, io dalla mattina alla sera lavoro duramente per far funzionare al meglio questa struttura».

Per conto del Birreghe parla l’avvocato Luigi Doria, legale di fiducia della società. «Abbiamo appreso dell’avvio del procedimento amministrativo - dichiara - tengo a precisare che l’attuale società ha preso il locale in gestione da appena due mesi e non è vicina a questo territorio. Se l’iniziativa della Questura è legata all’arresto di due dipendenti, ritengo che la norma in questione non sia applicabile. Diversamente, se dovesse essere legata alla prova di una cattiva frequentazione approfondiremo la questione facendo un accesso agli atti. Il procedimento è ancora all’inizio, qualora dovesse sfociare un un provvedimento di sospensione, faremo ricorso al Tar. La società non ha nulla di cui preoccuparsi».

L’art. 100 del Tulps dispone che la misura di pubblica sicurezza della sospensione della licenza può intervenire in caso di “tumulti o gravi disordini”, oppure “qualora il locale sia abituale ritrovo di persone pregiudicate o pericolose” o, comunque, se il comportamento costituisca “un pericolo per l’ordine pubblico, per la moralità pubblica e il buon costume o per la sicurezza dei cittadini”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie