Sabato 20 Luglio 2019 | 09:58

NEWS DALLA SEZIONE

L'evento
Otranto, il Faro di Punta Palascìa apre al pubblico

Otranto, il Faro di Punta Palascìa apre al pubblico

 
La sentenza
Lecce, senza lavoro perché parente del boss: netturbino reintegrato dal giudice

Lecce, senza lavoro perché parente del boss: netturbino reintegrato dal giudice

 
Musica
Notte della Taranta, a sorpresa a Melpignano arriva anche Elisa

Notte della Taranta, il messaggio di Elisa: «Un onore essere a Melpignano»

 
Dopo la sentenza della Consulta
Lecce, Ordine degli avvocati, si dimettono in 6: «Pressioni calunniose»

Lecce, Ordine degli avvocati, si dimettono in 6: «Pressioni calunniose»

 
L'affare
Il Castello di Caprarica del Capo è in vendita a 4,2 milioni di euro

Il Castello di Caprarica del Capo è in vendita a 4,2 milioni di euro

 
L'appuntamento
Aradeo, musica e ospiti in ricordo di Pino Zimba, simbolo della pizzica

Aradeo, musica e ospiti in ricordo di Pino Zimba, simbolo della pizzica

 
Blitz polizia
Droga, operazione anti-spaccio a Livorno: 10 misure cautelari anche a Lecce

Droga, operazione anti-spaccio a Livorno: 10 misure cautelari anche a Lecce

 
L'incidente
Lecce, viola il divieto e si tuffa dalla Grotta della Poesia: ferito 45enne

Lecce, viola il divieto e si tuffa dalla Grotta della Poesia: ferito 45enne

 
In Salento
Lotta al caporalato, in arrivo una cabina di regia in Prefettura a Lecce

Lotta al caporalato, in arrivo una cabina di regia in Prefettura a Lecce

 
Il processo
Galugnano, scontro treni Fse: macchinista condannato a 1 anno e 8 mesi

Galugnano, scontro treni Fse: macchinista condannato a 1 anno e 8 mesi

 
L'incidente
Ugento, l'auto si ribalta: 19enne incinta in codice rosso in ospedale

Ugento, l'auto si ribalta: 19enne incinta in codice rosso in ospedale

 

Il Biancorosso

CALCIO MERCATO
Cornacchini aspetta altri rinforziIl Bari va a caccia di difensori

Cornacchini aspetta altri rinforzi
Il Bari va a caccia di difensori

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariL'annuncio
Sophia Loren riceverà le chiavi della città di Bari

Sophia Loren riceverà le chiavi della città di Bari

 
BrindisiBottino di 25mila euro
Colpo al mobilificio in pieno giorno nel Brindisino: arrestato 57enne latitante

Colpo al mobilificio in pieno giorno nel Brindisino: arrestato 57enne latitante

 
TarantoAl rione Salinella
Taranto, uccisero pregiudicato sparando tra la gente: 20 anni a 2 fratelli

Taranto, uccisero pregiudicato sparando tra la gente: 20 anni a 2 fratelli

 
PotenzaL'incidente
Teana, travolto da trattore mentre lavorava i campi: morto 77enne

Teana, travolto da trattore mentre lavorava i campi: morto 77enne

 
LecceL'evento
Otranto, il Faro di Punta Palascìa apre al pubblico

Otranto, il Faro di Punta Palascìa apre al pubblico

 
MateraIl progetto
Huwaei sbarca all'Università della Basilicata: in arrivo una sede Academy

Huawei sbarca all'Università della Basilicata: in arrivo una sede Academy

 
BatL'istanza
Bat, stop al fumo in spiaggia: via libera della Prefettura

Bat, stop al fumo in spiaggia: via libera della Prefettura

 

i più letti

In Salento

Paura a Porto Cesareo, si tuffa e batte la testa sul fondale: grave 22enne

Il giovane di Monteroni soccorso dai bagnini e poi portato in ospedale al Vito Fazzi

Paura a Porto Cesareo, si tuffa e batte la testa sul fondale: grave 22enne

LECCE - Paura in spiaggia. Tutta colpa di un tuffo in un punto dove l’acqua è bassa. Così un 22enne di Monteroni ha battuto la testa ed ha riportato un pericoloso trauma che gli ha fatto perdere i sensi.
È successo ieri pomeriggio nello specchio d’acqua antistante lo stabilimento balneare «Le dune». E, nel volgere di pochi minuti, la spensieratezza della domenica al mare ha lasciato il posto all’angoscia per le condizioni del giovane.

Ludovico Spedito era in acqua insieme con gli amici. Nel tentativo di effettuare un tuffo, però, è caduto male, urtando la testa in maniera scomposta sul fondale sabbioso.
Le conseguenze sono apparse subito gravi. Sono stati i suoi stessi amici a dare l’allarme. E, subito, sono intervenuti i bagnini dello stabilimento balneare.

«Ludovico è un nostro cliente abituale - racconta Alessandro Grandioso, uno dei titolari dello stabilimento - Stava giocando in acqua con alcuni amici: si divertivano a fare tuffi. Erano in un tratto in cui il fondale è sabbioso. Così tra un salto e l’altro ha sbattuto la testa sul fondale ed ha avuto un arresto cardiaco». I soccorsi sono scattati subito: «Il 118 è stato avvisato immediatamente, nel frattempo i bagnini hanno messo in atto le misure di sicurezza e di pronto intervento fra cui l’utilizzo dell’ossigeno e del defibrillatore perché si temeva che stesse andando in arresto cardiaco». Alle operazioni di soccorso hanno preso parte anche alcuni medici che erano in spiaggia.

Dopo neanche 15 minuti sono giunti i sanitari del 118 che hanno accertato lo stato di salute del giovane e lo hanno accompagnato al pronto soccorso dell’ospedale «Vito Fazzi» di Lecce. E, vista la situazione, l’intervento è stato classificato con il «codice rosso», il più alto livello di emergenza.
Giunto in ospedale, il giovane è stato sottoposto ad accertamenti diagnostici e, poi, trasferito nel reparto di Rianimazione. Non è ancora chiaro se abbia riportato lesioni al collo, alla testa o alla spina dorsale

«Grande sgomento fra i bagnanti che hanno assistito alla scena - conclude Grandioso - Noi abbiamo fatto il possibile e ci sentiamo apposto con la coscienza ma resta grande amarezza per un pomeriggio nero di quelli da dimenticare. Abbiamo avvertito la grande preoccupazione di tutti i bagnanti che hanno circondato il ragazzo».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie