Sabato 16 Febbraio 2019 | 08:50

NEWS DALLA SEZIONE

Nuove accuse
Ugento: Roberta, uccisa 20 anni fa, forse fu molestata

Ugento: Roberta, uccisa 20 anni fa, forse fu molestata

 
Il caso
Lecce, voti in cambio di case popolari: in 35 a processo, anche politici

Lecce, voti in cambio di case popolari: in 35 a processo, anche politici

 
La tragedia
Lecce, schianto mortale mentre va al lavoro: muore 19enne

Lecce, schianto mortale mentre va al lavoro: muore 19enne

 
La lettera aperta
San Valentino, i 5 consigli di mons. Seccia agli innamorati: «Dio vi vuole felici»

San Valentino, i 5 consigli di mons. Seccia agli innamorati

 
L'inchiesta a Lecce
Giustizia svenduta: a Lecce altro magistrato nel mirino, si indaga su un albergo e questioni fiscali

Giustizia svenduta: altro magistrato nel mirino, si indaga su un albergo e questioni fiscali

 
La rapina in mattinata
Acquarica del Capo: entra in banca, spinge dipendente e porta via denaro

Acquarica del Capo: entra in banca, spinge dipendente e porta via denaro

 
Millantato credito
Chiedono soldi ad anziano per averlo aiutato ad avere indennità di accompagnamento: 2 arresti a Surbo

Chiedono soldi ad anziano per averlo aiutato all'Inps: 2 arresti a Surbo

 
Ha violato la messa alla prova
Ruba auto a Novoli: rintracciato, tira calcio a cc e tenta di scappare, arrestato 29enne

Fermato da cc per furto, tira calcio e tenta di scappare, arrestato nel Leccese

 
A Chiesanuova (Le)
Gallipoli, 20enne albanese perde il controllo dell'auto e muore mentre va al lavoro

Gallipoli, 20enne albanese perde il controllo dell'auto e muore mentre va al lavoro

 
Droga
Ricercato in Belgio va in vacanza a Nardò: arrestato 19enne

Ricercato in Belgio va in vacanza a Nardò: arrestato 19enne

 
L'allerta
Aids a Lecce: è allarme tra i giovani un nuovo contagio a settimana

Aids a Lecce: è allarme tra i giovani un nuovo contagio a settimana

 

NEWS DALLE PROVINCE

BatIl caso
«Ti amo Luigi», a Trani imbrattata la Cattedrale. Il sindaco: fidanzata idiota

«Ti amo Luigi», a Trani imbrattata la Cattedrale. Il sindaco: fidanzata idiota

 
BariL'anniversario
Bari, 20 anni dalla morte Tatarella: un libro per ricordarlo

Bari, ricordato Tatarella a 20 anni dalla morte

 
FoggiaSfiducia al sindaco
San Giovanni Rotondo, al Comune arriva il commissario

San Giovanni Rotondo, al Comune arriva il commissario

 
MateraNel 2009
Bernalda, tentò di picchiare il sindaco in aula: in manette 71enne

Bernalda, tentò di picchiare il sindaco in aula: in manette 71enne

 
TarantoDenunce
Nel circolo privato furto di elettricità e 6 slot machine abusive: sequestri a Taranto

Nel circolo privato furto di elettricità e 6 slot machine abusive: sequestri a Taranto

 
PotenzaNel potentino
Francavilla in Sinni, crolla tetto di casa, madre e figlio in ospedale, uomo ancora sotto le macerie

Francavilla in Sinni: crolla tetto di casa, 3 persone estratte vive, grave un uomo

 
BrindisiProvoca il cancro
Al Perrino in anatomia patologica è allarme formaldeide

Al Perrino in anatomia patologica è allarme formaldeide

 
LecceNuove accuse
Ugento: Roberta, uccisa 20 anni fa, forse fu molestata

Ugento: Roberta, uccisa 20 anni fa, forse fu molestata

 

A Taviano

Sorprende il padre alle slot e le sfascia con una mazza da baseball: denunciato

Un ragazzo 23enne alla vista del genitore intento a giocare, ha sfasciato a bastonate le quattro apparecchiature installate, scusandosi con l’attonito titolare per il gesto dettato dalla disperazione

slot

LECCE - Un giovane di 23 anni di Taviano, in provincia di Lecce, è stato denunciato dai carabinieri per danneggiamento aggravato. Il giovane è il protagonista di una sorta di spedizione punitiva contro le slot machine. Armato di mazza da baseball, infatti, si è recato in un locale pubblico di Racale, a pochi passi dal Municipio, dove poco prima il padre 43enne si era recato per giocare ancora una volta alle slot.

Una volta dentro, alla vista del genitore intento a giocare, ha sfasciato a bastonate le quattro apparecchiature installate, scusandosi con l’attonito titolare per il gesto dettato dalla disperazione di vedere il proprio genitore dilapidare ogni sera tutti i soldi guadagnati con l’attività di imbianchino.
Rintracciato poco dopo dai carabinieri il giovane ha raccontato di come il padre fosse affetto da ludopatia. Al titolare del locale si è offerto di pagare i danni provocati, ammontanti a circa 4 mila euro.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400