Martedì 19 Marzo 2019 | 10:37

NEWS DALLA SEZIONE

Battuto Messuti
Primarie Centrodestra a Lecce, vince Saverio Congedo, coordinatore pugliese FdI

Primarie Centrodestra a Lecce, vince Saverio Congedo, di Fratelli d'Italia

 
Suonando il clacson
Lecce: mette in fuga 2 uomini che stavano pestando un terzo, eroica docente universitaria

Lecce: mette in fuga 2 uomini che stavano pestando un terzo, eroica docente universitaria

 
La sentenza
Gallipoli, parcheggio stadio a società calcio senza gara: condannato ex sindaco

Gallipoli, parcheggio stadio a società calcio senza gara: condannato ex sindaco

 
Le primarie
Lecce, corsa a tre nel centrodestra per la candidatura a sindaco: si vota fino alle 21

Lecce, corsa a tre nel centrodestra per la candidatura a sindaco: voto sino alle 21

 
Sulla circonvallazione
A fuoco negozio di articoli per le feste, paura a Lecce nella notte

A fuoco negozio di articoli per le feste, paura a Lecce nella notte

 
I dati del 2018
Lecce, più sentenze che ricorsi: «Ma mancano i magistrati»

Lecce, al Tar più sentenze che ricorsi: «Ma mancano i magistrati»

 
Il furto
Lecce, rubati mezzi per centinaia di migliaia di euro a una ditta: trovati nel Foggiano

Lecce, rubati mezzi per centinaia di migliaia di euro a una ditta: trovati nel Foggiano

 
Batterio killer
Xylella, la protesta di Coldiretti Puglia con i trattori a Lecce

Xylella, la protesta di Coldiretti Puglia con i trattori a Lecce: «Di Gioia dimettiti»

 
sos dal salento
Xylella a Lecce, Minerva scrive a Conte ed Emiliano

Xylella a Lecce, Minerva scrive a Conte ed Emiliano

 
In Salento
Matita appuntita sulla sedia in classe, studente operato

Matita appuntita sulla sedia in classe, studente operato

 
Il caso
Tre infarti e un'emorragia: in Veneto 34enne salentina muore dopo il parto

Tre infarti e un'emorragia: in Veneto 34enne salentina muore dopo il parto

 

Il Biancorosso

LE PAGELLE
Iadaresta aumenta il peso offensivoPozzebon grigio: neanche un tiro

Iadaresta aumenta il peso offensivo
Pozzebon grigio: neanche un tiro

 

NEWS DALLE PROVINCE

MateraDalla Finanza
Matera, sequestrati oltre 120mila prodotti non sicurti in un negozio

Matera, sequestrati oltre 120mila prodotti non sicurti in un negozio

 
BariPresi dai Cc
Putignano, fermati per controllo avevano coca e marijuana: in manette due incensurati

Putignano, fermati per controllo avevano coca e marijuana: in manette due incensurati

 
TarantoIncidente stradale
Scontro a Crispiano: muore una maestra di 46 anni, insegnava a Martina

Scontro a Crispiano: muore maestra 46enne. Altra vittima a Manduria

 
PotenzaI controlli
Evadevano il fisco per 120mila euro: scoperti in 2 a Maratea

Evadevano il fisco per 120mila euro: scoperti in 2 a Maratea

 
BatL'inchiesta di Lecce
Trani, magistrati arrestati, imprenditore denuncia: «Pagai per la libertà»

Trani, magistrati arrestati, imprenditore denuncia: «Pagai per la libertà»

 
BrindisiIn pieno centro
S.Pietro V.co, pitbull azzanna cavalla e cavaliere, feriti

S.Pietro V.co, pitbull azzanna cavalla e cavaliere, feriti

 
LecceBattuto Messuti
Primarie Centrodestra a Lecce, vince Saverio Congedo, coordinatore pugliese FdI

Primarie Centrodestra a Lecce, vince Saverio Congedo, di Fratelli d'Italia

 

La denuncia

Trepuzzi, vermi nei panini della mensa per i bambini

I genitori vanno dai carabinieri. Scattano i controlli

Trepuzzi, vermi nei panini della mensa per i bambini

LECCE - he siano vermi, parassiti della farina, o larve d’insetto, sono andati a finire nei panini destinati alle mense della scuola materna. L’episodio è accaduto venerdì mattina a Trepuzzi, mentre alcune operatrici stavano distribuendo i panini ai piccoli allievi in attesa del pranzo.

Le maestre, sempre vigili, hanno notato che in tre panini, regolarmente confezionati ed imbustati, c’era qualcosa che non andava. Il loro pronto intervento ha impedito che i bambini li consumassero, e li hanno messi da parte. Le mamme, immediatamente informate dalla dirigente scolastica, hanno diffuso la notizia sul gruppo WhatsApp, inoltrando anche le foto dei panini “incriminati”. Il passo successivo è stato quello di presentarsi in massa alla caserma dei carabinieri per sporgere denuncia.

Ieri dell’accaduto è stato informato anche il primo cittadino Giuseppe Taurino, che ha subito allertato le autorità competenti e avvierà tutti gli accertamenti previsti in questi casi. «Sarà mossa nei confronti dell’azienda che si occupa della distribuzione del pane nelle mense una formale contestazione - spiega - inoltre ho provveduto a informare dell’accaduto gli uffici competenti della Asl, perchè vengano fatte tutte le verifiche necessarie. È evidente che si tratta di un problema di qualità del servizio, ad ogni modo prima di trarre conclusioni dovrò capire cosa sia realmente accaduto. In passato avevo ricevuto qualche lamentela, ma mai nulla di così grave da costringermi a fare una contestazione ufficiale. Sicuramente posso dire che un episodio del genere non può e non deve succedere, i cittadini possono stare tranquilli che andremo fino in fondo per chiarire la questione e tutelare la salute dei bambini, che è la cosa più importante».
L’azienda che ha vinto la gara per il servizio mensa nelle scuole è diversa da quella che fornisce il pane durante il pranzo. Bisognerà accertare la qualità del pane, capire se si tratta di un problema all’origine, nella fase della produzione, oppure se ci siano state negligenze nel confezionamento.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400