Martedì 20 Agosto 2019 | 14:38

NEWS DALLA SEZIONE

A Torre Lapillo
Lecce, turismo e prezzi: scoppia la polemica della frisella

Lecce, turismo e prezzi salati: scoppia la polemica della frisella

 
Malendugno
Torre dell'Orso, si tuffa dalla falesia e finisce sugli scogli: grave 16enne

Torre dell'Orso, si tuffa e batte la testa sugli scogli: grave 16enne

 
a Melpignano
Gué Pequeno alla Notte della Taranta: «La pizzica come il rap è musica pop»

Gué Pequeno alla Notte della Taranta: «La pizzica come il rap è musica pop»

 
Il Blitz
Borgo Piave, cardellini-esca per i bracconieri e partono sequestri e denunce

Borgo Piave, cardellini-esca per i bracconieri e partono sequestri e denunce

 
Vandalismo
Lecce, distrutto il «Tempietto» di via Rubichi. L'ira del vescovo

Lecce, distrutto il «Tempietto» di via Rubichi. L'ira del vescovo

 
Vacanze vip
Gallipoli, attracca al porto lo yacht dell’emiro del Qatar

Gallipoli, attracca al porto lo yacht dell’emiro del Qatar

 
le «pagelle» arwu
UniSalento perde quota ma resta nella top 1000 delle migliori al mondo

UniSalento perde quota ma resta nella top 1000 delle migliori al mondo

 
Plastica bruciata
Rogo in un deposito di Lecce, ustionato 17enne: vvf all'opera per 5 ore

Rogo in un deposito di Lecce, ustionato 17enne: vvf all'opera per 5 ore

 
Nel Leccese
Galatina, incendio in cementificio: si teme inquinamento ambientale

Galatina, incendio in cementificio: si teme inquinamento ambientale

 
24-26 agosto
Lecce si prepara alla Festa di Sant'Oronzo: il programma e le info utili

Lecce si prepara alla Festa di Sant'Oronzo: il programma e le info utili

 

Il Biancorosso

L'ANALISI
Bari, le prove sono finitemanca una identità definita

Bari, le prove sono finite manca una identità definita

 

NEWS DALLE PROVINCE

BrindisiSu Instagram
Flavia Pennetta di nuovo mamma: ad annunciarlo sui social è Fabio Fognini

Flavia Pennetta di nuovo mamma: ad annunciarlo sui social è Fabio Fognini

 
MateraNel Materano
Montescaglioso, fuga di gas da una casa: salvata 89enne e sventata esplosione

Montescaglioso, fuga di gas da una casa: salvata 89enne e sventata esplosione

 
BariNodi critici
Crisi di governo, la Cgil lancia l’allarme Puglia: «Troppe vertenze aperte»

Crisi di governo, la Cgil lancia l’allarme Puglia: «Troppe vertenze aperte»

 
TarantoSequestrate dalla Guardia Costiera
Taranto, pesca di frodo: beccato con 20 chili di cetrioli di mare in auto

Taranto, pesca di frodo: beccato con 20 chili di cetrioli di mare in auto

 
PotenzaOperazione della Gdf
Reddito di cittadinanza: due furbetti scoperti nel Potentino

Reddito di cittadinanza: due furbetti scoperti nel Potentino

 
FoggiaL'INGV
Manfredonia, piccola scossa di terremoto sul Gargano

Manfredonia, piccola scossa di terremoto sul Gargano

 
LecceA Torre Lapillo
Lecce, turismo e prezzi: scoppia la polemica della frisella

Lecce, turismo e prezzi salati: scoppia la polemica della frisella

 
BatL'opificio
Trani, l’ex segheria diventerà un centro commerciale

Trani, l’ex segheria diventerà un centro commerciale

 

i più letti

Nel canale di Otranto

Barca si riempie d’acqua e rischia di affondare: salvati tre imprenditori

Tratti in salvo dai finanzieri tre noti imprenditori leccesi, nel cuore del Canale d’Otranto. Carlo Quarta, Simone Acquaviva ed Emiliano Inguscio

Barca si riempie d’acqua e rischia di affondare: salvati tre imprenditori

LECCE - La barca si riempie d’acqua e la gita sull’isola greca si trasforma in incubo: tratti in salvo tre noti imprenditori leccesi, nel cuore del Canale d’Otranto. Carlo Quarta, Simone Acquaviva ed Emiliano Inguscio sono i tre passeggeri soccorsi nella serata di sabato dai finanzieri della sezione Navale di Otranto.

Di ritorno da una giornata ad Othoni, isolotto vicino a Corfù anche conosciuto come Fanò, il primo in cui si imbatte partendo dall’Italia, hanno riscontrato un improvviso guasto al natante e lanciato il messaggio di sos.
Tutt’intorno, cielo e mare, ormai il buio: i tre hanno notato che l’indicatore del consumo di carburante si stava muovendo sempre più velocemente, segno di un’anomalia del motore. L’imbarcazione, lunga circa otto metri, si stava infatti riempiendo via via di acqua. Dapprima è partita la telefonata agli altri amici rimasti sull’isola per la notte. Poi, però, nel completo panico, hanno lanciato i grossi salvagente autogonfiabili in mare, in un disperato tentativo di mettersi in salvo.
Fortuna ha voluto che un elicottero delle fiamme gialle stesse sorvolando quel tratto, a circa venti miglia dalla costa salentina, in acque internazionali.

I finanzieri, infatti, erano operativi per la consueta attività di repressione del narcotraffico dai Balcani. I tre salentini hanno anche attivato i “razzi” di emergenza, per attirare l’attenzione dei militari.
Raggiunti da una motovedetta, sono stati soccorsi e fatti salire a bordo, mentre l’imbarcazione stava per affondare.

I finanzieri sono riusciti a “salvare” anche il natante, trainandolo fino al porticciolo della Città dei Martiri, dove si trova tuttora ormeggiato nei pressi degli uffici della capitaneria di porto.

Partita da San Foca e presa in prestito per essere provata prima di un eventuale acquisto, la barca sarà recuperabile. Per i passeggeri – Acquaviva è noto perché titolare di una concessionaria d’auto in città – non è scattata alcuna sanzione.
Al momento, infatti, i militari non hanno ravvisato violazioni al Codice della navigazione, né anomalie nei dispositivi di sicurezza. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie