Venerdì 17 Settembre 2021 | 12:45

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

i più letti

L'apertura del cantiere

Sanità, Emiliano: onorato
impegni su ospedale Casarano

michele emiliano

BARI - «Abbiamo fatto un investimento per ammodernare questo ospedale e per potenziarlo. Era un impegno che avevamo da tempo e che abbiamo onorato». Così il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, intervenendo questo pomeriggio alla cerimonia ufficiale d’apertura del cantiere della nuova torre dell’ospedale 'Francesco Ferrarì di Casarano (Lecce).

Con la posa della prima pietra, si precisa in una nota della Regione, Emiliano ha aperto ufficialmente il cantiere che cambierà il volto e la storia dell’ospedale 'Ferrarì rendendolo una struttura più moderna, funzionale, adeguata alle norme antincendio e antisismiche, e al passo con i tempi dal punto di vista della dotazione strumentale e diagnostica.

«Oggi - ha proseguito Emiliano - è anche un’occasione per riabbracciarsi un pò tutti quanti. È qui presente il sindaco di Gallipoli insieme ai sindaci del comprensorio, che ringrazio tutti. È chiaro che quando si dialoga, normalmente si trovano delle soluzioni. Purtroppo la legge impone ai presidenti di Regione, a volte, di fare delle scelte impopolari, come scegliere tra due ospedali distanti solo 15 chilometri l’uno dall’altro. Scegliere, ovviamente, non in termini di chiusura, come qualcuno andava dicendo, ma di 'classamentò».

«Noi ci auguriamo - ha evidenziato il presidente della Regione - che la collaborazione tra le strutture sanitarie possa in qualche maniera lenire il dolore, il disappunto e il dispiacere per questo 'classamentò».

«Ovviamente - ha aggiunto Emiliano - io ho bisogno dei sindaci perché la loro saggezza, la loro capacità di dialogo è di fondamentale importanza». «Io - ha concluso - sono certo che grazie ai lavori che inauguriamo oggi, questo processo di dialogo collaborativo ci consentirà di superare il legittimo disappunto del passato».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie