Martedì 28 Giugno 2022 | 16:52

In Puglia e Basilicata

PALERMO

Zamparini, a ds Lupo mancava grinta

Zamparini, a ds Lupo mancava grinta

Valoti era stato contattato già a giugno

28 Febbraio 2018

PALERMO, 28 FEB - "Prendere le decisioni è compito del presidente, del patron e di tutti per cercare di dare al Palermo la struttura più idonea per salire in Serie A, rinforzandola anche con qualche costo in più. Decisione è stata presa con dispiacere, ma devo dire che Valoti era stato contattato già a giugno prima di Lupo; poi per motivi familiari non si era presentato e aveva perso il treno". Lo ha detto il proprietario del Palermo, Maurizio Zamparini, commentando l'arrivo del nuovo ds Aladino Valoti. "Sicuramente - ha proseguito - non ero in sintonia con il lavoro fatto a gennaio sul mercato e con la poca vicinanza del ds nei confronti della squadra. Ho preso questo ds perché spero dia un contributo ai giocatori e all'allenatore con una grinta maggiore di quella dimostrata da Fabio Lupo".

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725