Martedì 29 Settembre 2020 | 15:47

 

Tutto sul Bari calcio

il Biancorosso Facebook
 

Calcio

Vivarini attende, Scala in bilico. Avanza Auteri: altre novità in vista

foto Genovese

Bari, cantiere aperto: Auteri con il piccone

Dopo il pressing su Candellone nel mirino c’è Marras (Livorno)

BARI - Rimpolpare l’attacco e cercare in ogni reparto elementi funzionali al filo conduttore di una precisa idea di gioco. I concetti espressi nelle ultime ore da Gaetano Auteri lasciano intuire come il Bari sia un cantiere più che mai aperto. Non ci sarebbe da meravigliarsi se fino al cinque ottobre (giorno di chiusura della principale sessione di campagna trasferimenti) le operazioni complessive, tra entrate ed uscite, sfiorassero la ventina.

Non a caso, il direttore sportivo Giancarlo Romairone è in assidua opera pur di concludere velocemente una serie di affari impostati nelle scorse settimane. Il reparto avanzato è un aspetto sul quale Auteri è tornato a battere, ripetendo una linea già espressa nel giorno della sua presentazione. «Giocheremo sempre con tre attaccanti, perciò occorre rimpolpare la batteria offensiva», il pensiero del coach di Floridia che continua a predicare prudenza sui tempi di recupero di Simone Simeri.

Il centravanti napoletano è ritenuto «essenziale» dall’allenatore siciliano che, proprio per tale importanza, non vuole correre rischi di affrettarne il rientro nei ranghi. Al momento, il punto fermo è Mirco Antenucci, mentre Eugenio D’Ursi rappresenta la scommessa da vincere dopo un anno condizionato da diversi intoppi fisici e, forse, da una collocazione tattica non proprio congeniale al 25enne partenopeo. Nei radar transita raramente Giovanni Terrani: per caratteristiche, l’esterno lombardo potrebbe essere utile al 3-4-3 di Auteri, ma l’impressione è che il 26enne ex Perugia sia ancora sotto valutazione e la sua permanenza in biancorosso non sia certa. In tali condizioni, sembra evidente che occorrano forse addirittura tre nuovi interpreti per la prima linea. Da tempo è stato individuato Lorenzo Candellone, 23 anni: l’intervento del Napoli ha impresso un’accelerata alla trattativa che vedrà i partenopei rilevare dal Torino la punta (reduce da un biennio trascorso al Pordenone) per poi girarla al Bari in prestito biennale.

L’altra pista calda riguarda Manuel Marras, 27enne esterno appena svincolato dal Livorno: il club biancorosso si è fatto avanti con decisione, ma l’entourage del calciatore prende tempo, in attesa di eventuali proposte dalla B. Se Romairone, però, riuscirà a condurre in porto questi due colpi a stretto giro, si avrebbe poi il tempo per valutare con calma se l’attacco necessiti o meno di un ulteriore innesto. In evoluzione anche la situazione in difesa: si attende soltanto l’ufficialità per il laterale sinistro Tommaso D’Orazio, 30enne, svincolato dal Cosenza.

Il suo arrivo potrebbe aprire alla cessione di Filippo Costa, sul quale è piombata l’Entella. Sempre in retroguardia, rimbalza il nome di Matteo Piacentini, 21 anni, di proprietà del Teramo che si è unito ai pretendenti per Samuele Neglia, corteggiato anche da Fermana, Juve Stabia, Foggia, Ravenna e Lecco. Altre situazioni potrebbero maturare non appena vadano in porto alcune cessioni: Tomasz Kupisz e Andrea Schiavone sono ad un passo dalla Salernitana. Discorso analogo per Michael Folorunsho, vicinissimo alla Reggina. Tempi più lunghi potrebbe avere il passaggio al Pordenone di Filippo Berra e Manuel Scavone: i friulani continuano a proporre a parziale contropartita il fantasista brasiliano Lucas Chiaretti, mentre il Bari preferirebbe la punta Patrick Ciurria, 25 anni. Infine, si attende un’apertura del Catanzaro sul difensore Daniele Celiento (26 anni) e sul centrocampista Carlo De Risio (29): al momento, la richiesta calabrese per i due elementi richiesti da Auteri è considerata eccessiva.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DAL BIANCOROSSO

Il Bari può solo crescere: vincere non è mai facile

Il Bari può solo crescere: vincere non è mai facile

 
Bari, Auteri vede bicchiere mezzo pieno: «Troppi regali, ma siamo solo all'inizio»

Bari, Auteri vede bicchiere mezzo pieno: «Troppi regali...

 
Biancorossi, il campionato inizia con una vittoria in trasferta

Biancorossi, il campionato inizia con una vittoria in t...

 
Bari, il battesimo secondo Auteri: «Umili, ma feroci fin da subito»

Bari, il battesimo secondo Auteri: «Umili, ma feroci fi...

 
bari calcio, mister Auteri: « A Francavilla imporremo nostro gioco»

Bari calcio, mister Auteri: « A Francavilla imporremo n...

 
Bari calcio, ds Romairone: «Dalla Coppa Italia buone indicazioni per prossimi acquisti»

Bari calcio, ds Romairone: «Dalla Coppa Italia buone in...

 
Bari calcio, ceduto il centrocampista Schiavone alla Salernitana

Bari calcio, ceduto il centrocampista Schiavone alla Sa...