Giovedì 05 Agosto 2021 | 13:57

NEWS DALLA SEZIONE

L'editoriale
Arrivederci

Cari lettori, arrivederci

 
Il Cdr
Procedure più veloci per tornare in edicola

Procedure più veloci per tornare in edicola

 
La vicenda
Gazzetta: sacrifici e sofferenze, tre anni tra sequestri e fallimenti

Gazzetta: sacrifici e sofferenze, tre anni tra sequestri e fallimenti

 
Il caso
Lecce, pregiudicato trovato morto per strada: abitava in alloggio parrocchia

Lecce, pregiudicato trovato morto per strada: abitava in alloggio parrocchia

 
Sport
Lecce calcio, il Covid blocca la primavera giallorossa: 3 positivi

Lecce calcio, il Covid blocca la primavera giallorossa: 3 positivi

 
Il bollettino nazionale
Covid in Italia, 6.513 casi nuovi casi e 16 morti nelle ultime 24 ore

Covid in Italia, 6.513 casi nuovi casi e 16 morti nelle ultime 24 ore

 
Il caso
Pd e M5s contro la «cosa» emilianista: «Con è solo un taxi per le politiche»

Pd e M5s contro la «cosa» emilianista: «Con è solo un taxi per le politiche»

 
Meteo
Estate rovente in Puglia, tutti in fuga dalla città: traffico intenso sulle strade per il mare

Estate rovente in Puglia, tutti in fuga dalla città: traffico intenso sulle strade per il mare

 
Lotta al virus
Vaccini: in Puglia somministrate più di 4,7 mln dosi

Vaccini: in Puglia somministrate più di 4,7 mln dosi

 
solidarietà
Gazzetta Mezzogiorno: M5s, trovare soluzioni per continuità

Gazzetta Mezzogiorno: M5s, trovare soluzioni per continuità

 
Editoria
Gazzetta del Mezzogiorno, Fitto: «Non possiamo restare senza il nostro giornale»

Gazzetta del Mezzogiorno, Fitto: «Non possiamo restare senza il nostro giornale»

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

i più letti

pasqua amara a brindisi

Santa Teresa, vertenza infinita
lavoratori su tetto Provincia

lavoratori sul tetto

di ANTONIO PORTOLANO

BRINDISI - Di nuovo in bilico sul tetto del palazzo della Provincia. Tornano le scene di disperazione e la protesta del personale della società dell’Ente da anni in vertenza continua per gli effetti della legge Delrio e di altre grane subentrate nel corso del tempo anche per via di cavilli burocratici che impediscono l’erogazione della cassa integrazione, la partenza di corsi di riqualificazione e lo stesso piano industriale della partecipata. I circa 120 dipendenti sono allo stremo in attesa di risposte da Roma per sbloccare quello stallo creatosi da mesi per l’interpretazione di una norma che tiene tutti sotto scacco. E proprio le voci di un possibile diniego degli ammortizzatori sociali - cosa che aprirebbe direttamente lo scenario drammatico del fallimento della società e dei relativi licenziamenti - ha fatto nuovamente divampare il fuoco della protesta che cova da mesi sotto le ceneri.

«Fino a qualche giorno fa - spiega Roberto Aprile per il Cobas - sembravano esserci i presupposti per una risposta favorevole alla proroga della cassa integrazione dopo i vari incontri svolti a Roma, nella sede del Ministero. Nelle ultime ore invece sempre da Roma, le voci ufficiose di un probabile no agli ammortizzatori sociali che non ha fatto altro che esacerbare gli animi già provati dei lavoratori». In molti sono quindi saliti sul tetto con qualcuno che si è arrampicato sui cornicioni, facendo scattare quindi l’intervento di Vigili del fuoco, ambulanze e forze dell’ordine. «Da successivi riscontri in mattinata con la Regione e la Task force - conclude Aprile è emerso che non c’è conferma di questo intendimento. L’unico dato positivo è l’annuncio arrivato ieri dall’Amministratore della Santa Teresa Pino Marchionna di voler erogare ulteriori 500 euro ai lavoratori - tra oggi e venerdì - per venire incontro alle difficoltà delle maestranze». La tensione resta comunque altissima.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie