Lunedì 08 Agosto 2022 | 15:14

In Puglia e Basilicata

Rafforzati controlli

Bari, giornalista aggredita
la manifestazione di Libera

Giornalista Rai aggredita a Bariintervistava moglie di un boss

La cronista del Tg1 vittima della moglie del boss Caldarola del rione Libertà

10 Febbraio 2018

Sono stati rafforzati i controlli da parte delle forze dell’ordine nel quartiere Libertà di Bari dove ieri è stata aggredita dalla moglie del boss Lorenzo Caldarola la giornalista del Tg1 Maria Grazia Mazzola, colpita al viso dalla donna con un violento schiaffo. Lo ha deciso il Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica di Bari che si è riunito questa mattina in Prefettura. Alla riunione ha partecipato, tra gli altri, anche il sindaco di Bari, Antonio Decaro, il quale ha assicurato che «i cittadini non intendono voltare la testa dall’altra parte rispetto a simili episodi». La giornalista Maria Grazia Mazzola ha fatto rientro a Roma.
Per domani mattina è stata indetta dall’associazione Libera una manifestazione davanti alla chiesa del Redentore, nel quartiere Libertà, chiesa dove proprio ieri si era tenuta una manifestazione antimafia alla presenza del presidente di Libera, don Luigi Ciotti. Sempre oggi i responsabili di Fnsi, Assostampa e Ordine dei Giornalisti della Puglia stamani hanno tenuto un incontro con il questore di Bari.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725