Lunedì 01 Marzo 2021 | 15:21

NEWS DALLA SEZIONE

il bollettino
Coronavirus, in Puglia 631 nuovi casi su 4686 test (13,4%). Salgono i ricoveri, altri 29 decessi

Covid, in Puglia 631 nuovi casi su 4686 test (13,4%). Salgono i ricoveri, altri 29 decessi. Vaccinati 730 operatori scuole nel Barese

 
Economia
Brexit, l’onda d’urto colpisce l’export Divella (Confindustria): «Ci sta imponendo grandi sforzi»

Brexit, l’onda d’urto colpisce l’export Divella (Confindustria): «Ci sta imponendo grandi sforzi»

 
Politica e pandemia
Regione Puglia, la Lega apre a Emiliano? Politica divisa

Regione Puglia, la Lega apre a Emiliano? Politica divisa

 
il bollettino
Coronavirus, in Basilicata 179 nuovi positivi su 2742 tamponi. Altre 3 vittime

Coronavirus, in Basilicata 179 nuovi positivi su 2742 tamponi. Altre 3 vittime

 
Innovazione
Gruppo Ladisa, ecco «Be Mentor», incubatore di idee unico nel suo genere

Gruppo Ladisa, ecco «Be Mentor», incubatore di idee unico nel suo genere

 
Popolazione
Puglia e Basilicata, meno culle, più anziani e fuga dalle campagne

Puglia e Basilicata, meno culle, più anziani e fuga dalle campagne

 
Dati Agenas
Coronavirus, in terapie intensive Puglia toccata soglia critica del 30% posti occupati

Coronavirus, in terapie intensive Puglia toccata soglia critica del 30% posti occupati

 
nel Foggiano
Bovino, rissa in un bar per mascherina non indossata: 2 feriti

Bovino, rissa in un bar per mascherina non indossata: 2 feriti

 
nel Barese
Nuovo coprifuoco a Conversano, i giovani contro l'ordinanza: «Da dittatura»

Nuovo coprifuoco a Conversano, i giovani contro l'ordinanza: «Da dittatura»

 
nel Barese
Spaccio di droga, ad Altamura operazione «Abracadabra», 9 misure cautelari

Spaccio di droga, ad Altamura blitz carabinieri, 9 arresti. Moglie denunciò ex marito pusher VIDEO

 

Il Biancorosso

Serie C
Nel derby di Puglia, Il Bari in 10 batte il Foggia 1-0: segna il bomber Cianci

Nel derby di Puglia, il Bari in 10 batte il Foggia 1-0: segna il bomber Cianci

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariIl caso
Bari, ragazzina 12enne morì dopo intervento al Pediatrico: medico a processo

Bari, ragazzina 12enne morì dopo intervento al Pediatrico: medico a processo

 
TarantoLa decisione
Mittal Taranto, prefetto riceve sindacati: in pagamento parte fatture appalto

Mittal Taranto, prefetto riceve sindacati: in pagamento parte fatture appalto

 
BatNella Bat
Trani, attentato al sindaco, la visita di Piemontese: «Non c'è spazio per la violenza»

Trani, attentato al sindaco, la visita di Piemontese: «Non c'è spazio per la violenza»

 
Brindisila storia
Brindisi, Pjerin Gjoni 30 anni fa sbarcò dall'Albania: oggi è medico contro il Covid

Brindisi, Pjerin Gjoni 30 anni fa sbarcò dall'Albania: oggi è medico contro il Covid

 
PotenzaIl gesto
Potenza, mamma Laura morta a 100 anni, i figli donano tablet a ospedale San Carlo

Potenza, mamma Laura morta a 100 anni, i figli donano tablet a ospedale San Carlo

 
Foggianel Foggiano
Bovino, rissa in un bar per mascherina non indossata: 2 feriti

Bovino, rissa in un bar per mascherina non indossata: 2 feriti

 

i più letti

Inceneritori, nove in Italia La Regione assicura «La Puglia non è in lista»

Legambiente: «Governo gattopardesco»

Inceneritori, nove in Italia La Regione assicura «La Puglia non è in lista»

Non c’è giorno che non spunti una nuova polemica intorno all’ormai famigerato decreto della presidenza del Consiglio dei ministri cosiddetto «Slocca Italia». La mobilitazione delle associazioni ambientaliste e, di seguito, l’invito a rivedere le posizioni da parfte di alcune Regioni, ha di fatto bloccato il provvedimento già in cantiere per lo scorso ogosto. Ora è sul tavolo della discussione la nuova bozza che, tra le altre cose, prevede un taglio del numero di nuovi impianti di termovalorizzazione a livello nazionale dai 12 previsti inizialmente ai 9 di questa nuova versione. Tra le tre Regioni cancellate dalla mappa dei nuovi impianti, non c’è la Puglia. Ma dall’assessorato regionale all’Ambiente retto da Domenico Santorsola assicurano che non c’è alcun rischio. «Nella tabella allegata al decreto spiegano - si evince che la quantità residua di rifiuti solidi urbani da destinare a valorizzazione termica non è tale da poter giustificare un nuovol impianto. In questi mesi abbiamo dimostrato che la rete di impianti già esistente, cementifici compresi, è in grado di smaltirli».

Le rassicurazioni in merito alla situazione della Puglia non contribuiscono a smorzare i toni delle polemica avviata da Legambiente, che da Roma parla, in riferimento alla riproposizione del decreto di «una nuova variante “gattopardesca”» rispetto alla precedente versione. «Si fa finta di cambiare, per non cambiare niente».

«Dopo la nuova proliferazione di autorizzazioni alla ricerca di idrocarburi in mare - dice Francesco Tarantini, presidente di Legambiente di Puglia - il govenro decide di puntare in maniera insensata ancora sulla termovalorizzazione e non sull’economia circolare ossia sull’implementazione di impianti di riciclaggio, riuso e sull’incentivazione della riduzione dei rifiuti. Bene ha fatto la Puglia a respingere qualsiasi ipotesi di nuovi inceneritori. L’alternativa alla discarica, dove attualmente vanno a finire il 75% dei rifiuti solidi urbani della Puglia non è la termovalorizzazione. Serve la raccolta differnziata spinta in tutti i 258 comuni pugliesi e la realizzazione degli impianti di compostaggio peraltro previsti nel piano rifiuti approvato dalla Regione qualche mese fa».

[g. arm]

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • rossini

    25 Gennaio 2016 - 08:07

    Qualcuno mi spieghi. Ma le discariche, che si esauriscono ed inquinano le falde acquifere, sono tanto meglio degli inceneritori? E Tedeschi, Francesi, Olandesi presso i quali molte regioni del sud, a carissimo prezzo, spediscono i loro rifiuti perché vengano bruciati nei loro inceneritori sono proprio così cretini?

    Rispondi

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie