Venerdì 07 Ottobre 2022 | 02:09

In Puglia e Basilicata

Trasporti

Sicurezza ferroviaria, Mermec
sigla un accordo in India

Sicurezza ferroviaria, Mermecsigla un accordo in India

31 Ottobre 2017

Le società Titagarh e Mermec hanno firmato a Delhi un accordo di joint venture per cooperare in India e nei paesi limitrofi.
Le Ferrovie Indiane stanno portando avanti un importante piano di investimenti per migliorare la sicurezza delle ferrovie e per ottimizzare la gestione della manutenzione. Per essere realizzato correttamente, questo progetto richiede lo sforzo congiunto di forti attori internazionali, aziende leader del mercato e della più avanzata industria indiana nel settore ferroviario.
La rete ferroviaria indiana si estende per circa 120.000 km, con un traffico giornaliero di 12.617 treni passeggeri e 7.421 treni merci che passano attraverso 7.172 stazioni per un totale di 23 milioni di viaggiatori e un enorme numero di investimenti previsti nei prossimi anni.
La Joint Venture, denominata Devadoot (Angel in lingua Hindi), progetterà, fabbricherà, commercializzerà e gestirà sistemi ad alta tecnologia e treni di misura per la sicurezza delle linee ferroviarie e del materiale rotabile.
La joint venture svilupperà e realizzerà anche sistemi di segnalamento ad alta tecnologia economicamente competitivi. Il mercato accessibile per questo accordo è di circa 1,5 miliardi di euro. Devadoot è una Joint Venture con quote divise al 50% fra Titagarh e Mermec ma il controllo sara della società italiana.
Umesh Chowdhary, Managing Director di Titagarh, e Vito Pertosa, Ceo e Presidente di Mermec, a seguito della firma della Joint Venture, hanno incontrato il Presidente Modi e il Presidente Gentiloni i quali hanno citato questo accordo, nella loro dichiarazione congiunta, come esempio di cooperazione tecnologica nell’ambito della sicurezza ferroviaria.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725