Domenica 17 Febbraio 2019 | 17:43

NEWS DALLA SEZIONE

Lite sulle elezioni
San Severo, scazzottata nella sede della Lega per il candidato sindaco. Due espulsi, arriva il commissario

San Severo, rissa nella sede della Lega per il candidato sindaco. Il partito li caccia: non sono graditi

 
Serie D
Locri - Bari: la diretta della partita

Bari in campo contro il Locri
Segui la diretta della partita

 
L'allarme
Xylella, in Salento in pericolo gli ulivi della costa Adriatica

Xylella, in Salento in pericolo gli ulivi della costa Adriatica

 
Nel Leccese
Ruba 200 libri antichi da casa di un anziano: denunciato a Taviano

Ruba 200 libri antichi da casa di un anziano: denunciato a Taviano

 
Sud Salento
L'accendino era in realtà un contenitore porta-droga: 8 segnalazioni nel Leccese

L'accendino era in realtà un contenitore porta-droga: 8 segnalazioni nel Leccese

 
Nella notte
Foggia, a fuoco auto di un noto avvocato

Foggia, a fuoco auto di un noto avvocato

 
Le dichiarazioni
Emiliano a Taranto: «Il governo non può abbandonare ex Ilva»

Emiliano a Taranto: «Il governo non può abbandonare ex Ilva»

 
La storia
Gallipoli, nigeriano sventa rapina in supermercato: titolare lo assume

Gallipoli, nigeriano sventa rapina in supermercato: titolare lo assume

 
Nel Brindisino
Cisternino: era ricercato da 7 anni per droga, arrestato nella notte 39enne

Cisternino: era ricercato da 7 anni per droga, arrestato nella notte 39enne

 
I fatti del 2015-2016
Puglia, lettere esplosive: dietro gli attentati due anarchici arrestati a Torino

Puglia, lettere esplosive ad aziende «firmate» da due anarchici presi a Torino

 
Coppa Italia 2019
Basket, il Brindisi vola in finale: battuto il Sassari 86-87

Basket, il Brindisi vola in finale per i Final Eight: battuto Sassari 86-87

 

NEWS DALLE PROVINCE

FoggiaLite sulle elezioni
San Severo, scazzottata nella sede della Lega per il candidato sindaco. Due espulsi, arriva il commissario

San Severo, rissa nella sede della Lega per il candidato sindaco. Il partito li caccia: non sono graditi

 
LecceNel Leccese
Ruba 200 libri antichi da casa di un anziano: denunciato a Taviano

Ruba 200 libri antichi da casa di un anziano: denunciato a Taviano

 
TarantoLe dichiarazioni
Emiliano a Taranto: «Il governo non può abbandonare ex Ilva»

Emiliano a Taranto: «Il governo non può abbandonare ex Ilva»

 
BatLa protesta
Trani senza pronto soccorso, i cittadini scendono in piazza

Trani senza pronto soccorso, i cittadini scendono in piazza

 
BariDa piazza del ferrarese
Bari corre per il cuore, la partenza della Running Heart

Bari corre per il cuore, la partenza della Running Heart

 
BrindisiNel Brindisino
Cisternino: era ricercato da 7 anni per droga, arrestato nella notte 39enne

Cisternino: era ricercato da 7 anni per droga, arrestato nella notte 39enne

 
MateraIl caso
matera bari

Matera, svaligiavano appartamenti: in manette 3 ladri baresi

 
PotenzaDal gip di Potenza
Lavello, donna di mezza età in crisi col marito amava «partner» under 18: condannata

Lavello, donna 40enne in crisi col marito amava «partner» under 18: condannata

 

fiocco azzurro

Acerenza, nascita record
primo cucciolo di alpaca
nato nel Sud Italia

Si chiama Sasha ed è venuto alla luce lo scorso 24 agosto nell’unico allevamento del Meridione avviato da due giovani fratelli lucani

cucciolo di alpaca

di ALESSANDRO BOCCIA

È nato ad Acerenza il primo cucciolo di alpaca del Meridione. Si chiama Sasha ed è venuto alla luce lo scorso 24 agosto nell’unico allevamento del Sud Italia avviato due anni fa per iniziativa di due giovani fratelli lucani, Canio e Manuela Caruso. «Siamo partiti con tre esemplari giunti dal Perù con l’obiettivo di portare avanti – spiegano i due fratelli – un allevamento ‘alternativo’ e innovativo, ben diverso da quello tradizionale legato al territorio».
L’alpaca, un mammifero appartenente alla famiglia dei camelidi, non ha bisogno di grandissimi spazi, la sua alimentazione consiste in circa un chilogrammo di fieno al giorno e nel periodo del pascolo è sufficiente l’erba. Necessitano di poche cure e devono essere tosati una volta l’anno tra maggio e giugno.

L’attività imprenditoriale dei fratelli Caruso prevede corsi per grandi e piccini, a diretto contatto con gli alpaca; corsi di filatura, feltratura, tessitura, lavoro a maglia, laboratori didattici, trekking con gli animali, vendita di lana e capi di abbigliamento di lana d’alpaca e sedute di pet-therapy. «La produzione di fibra in questi due anni di tosatura, un’operazione che viene fatta a giugno, è stata pari a 15 kg – continuano i giovani imprenditori – e in questi due anni la nostra clientela si è estesa non solo a famiglie e piccoli gruppi che vengono da zone limitrofe, e in alcuni casi anche dal nord e centro Italia, ma anche a scuole e associazioni, comprese quelle dei disabili».
Quali i prossimi obiettivi? «Vorremmo incrementare l’allevamento con la nascita di altri cuccioli di alpaca – concludono i fratelli Caruso – anche perché la lana dei piccoli è ancora più pregiata per la sua brillantezza e finezza della prima tosatura. Inoltre tra qualche settimana inizieremo la vendita dei primi prodotti di alpaca, tra cui gomitoli, cappellini e sciarpe, prodotti esclusivamente a mano».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400