Domenica 18 Agosto 2019 | 18:11

NEWS DALLA SEZIONE

La polemica
Lega, scoppia il bubbone a Foggia: espulsioni e «sassolini». Arriva il nuovo segretario

Lega, scoppia il bubbone a Foggia: espulsioni e «sassolini». Arriva il nuovo segretario

 
Melpignano
Notte Taranta, montato il palco: quest'anno il carpet con gli artisti

Notte Taranta, montato il palco: quest'anno il carpet con gli artisti

 
Politica
L'ira di Altieri: «Emiliano rispetti i leghisti pugliesi»

L'ira di Altieri: «Emiliano rispetti i leghisti pugliesi»

 
Bollino rosso
Bari, auto in fiamme sull'A14: coda lunga 4 km e traffico in tilt

Bari, auto in fiamme sull'A14: coda lunga 4 km e traffico in tilt

 
Disagi in spiaggia
Monopoli, sversati liquami in mare: divieto balneazione al Lido Bianco

Monopoli, sversati liquami in mare: divieto balneazione al Lido Bianco

 
Incidenti stradali
Scontro frontale tra due auto tra Laterza e Ginosa: morto 40enne, 3 feriti

Sangue sulle strade delle vacanze: tre morti a Laterza e Trinitapoli

 
Il caso
Choc a Monopoli, una «Maria nera» ruba la scena alla «Madonna della Madia»

Choc a Monopoli, una «Maria nera» ruba la scena alla «Madonna della Madia»

 
Sviluppo
Il Sud sorprendente volano per l’avvio di nuove imprese

Il Sud sorprendente volano per l’avvio di nuove imprese

 
L'incidente
Grassano, muore a 25 anni dopo un volo con l’auto in una scarpata

Grassano, muore a 25 anni dopo un volo con l’auto in una scarpata

 
le «pagelle» arwu
UniSalento perde quota ma resta nella top 1000 delle migliori al mondo

UniSalento perde quota ma resta nella top 1000 delle migliori al mondo

 
Uilvi decimati
Xylella, scoppia un’altra lite e il batterio avanza ancora

Xylella, scoppia un’altra lite e il batterio avanza ancora: «Ci vuole chiarezza»

 

Il Biancorosso

Sport
Bari calcio, boom per gli abbonamenti: superati i 5mila tesserati

Bari calcio, boom abbonamenti: superati i 5mila tesserati

 

NEWS DALLE PROVINCE

FoggiaLa polemica
Lega, scoppia il bubbone a Foggia: espulsioni e «sassolini». Arriva il nuovo segretario

Lega, scoppia il bubbone a Foggia: espulsioni e «sassolini». Arriva il nuovo segretario

 
BariPolitica
L'ira di Altieri: «Emiliano rispetti i leghisti pugliesi»

L'ira di Altieri: «Emiliano rispetti i leghisti pugliesi»

 
BrindisiIl caso
Cisternino, si appropriava di auto poste sotto sequestro: denunciato

Cisternino, si appropriava di auto poste sotto sequestro: denunciato

 
HomeIncidenti stradali
Scontro frontale tra due auto tra Laterza e Ginosa: morto 40enne, 3 feriti

Sangue sulle strade delle vacanze: tre morti a Laterza e Trinitapoli

 
GdM.TVIl ritrovamento
Scanzano Jonico, sulla spiaggia spunta un granchio tropicale

Scanzano Jonico, sulla spiaggia spunta un granchio tropicale

 
PotenzaIl caso
Castelmezzano, Rubano offerte in chiesa: messi in fuga da 2 parrocchiani

Castelmezzano, rubano offerte in chiesa: messi in fuga da 2 parrocchiani

 
NewsweekVacanze vip
Gallipoli, attracca al porto lo yacht dell’emiro del Qatar

Gallipoli, attracca al porto lo yacht dell’emiro del Qatar

 
BatL'iniziativa il 22 agosto
Bisceglie dedica a Leopardi la scalinata dell'Infinito

Bisceglie dedica a Leopardi la scalinata dell'Infinito

 

i più letti

Fino al 30 settembre

Casarano, la Regione sospede
la chiusura dell'Ostetricia

Provvedimento del direttore del dipartimento della Salute, Ruscitti: accolta richiesta del sindaco. Si attende il Tar

Casarano, la Regione sospedela chiusura dell'Ostetricia

Il direttore del Dipartimento Politiche della salute e benessere sociale della Regione Puglia Giancarlo Ruscitti comunica di aver accolto la richiesta del sindaco di Casarano di procrastinare al 30 settembre 2017 la disattivazione del punto nascita dell'Ospedale della stessa cittadina.

Nei giorni scorsi, la Regione aveva accelerato la chiusura dei punti nascita prevista dal piano di riordino ospedaliero in attuazione delle disposizioni ministeriali. La dismissione del reparto di ostetricia e ginecologia di Casarano doveva avvenire entro il primo settembre. Ciò aveva sollevato una serie di proteste, da parte di istituzioni locali e sindacati che avevano chiuso una sospensione del provvedimento in attesa della discussione del ricorso al Tar, fatto dal Comune, la cui discussione è prevista a ottobre.

La decisione di chiudere, per ragioni di sicurezza, i punti nascita con meno di 500 parti annui fu presa da Governo e Regioni nel 2010. Il Comitato percorso nascite del Ministero delle salute si assunse il compito di valutare la situazione a livello nazionale e di redigere un dossier per ciascuna regione. Quel documento, che si basava sui dati raccolti nel 2015, segnalava come ospedali a rischio il «Sacro Cuore di Gesù» di Gallipoli con 337 parti, il «Veris Delli Ponti» di Scorrano con 412 parti e il «Ferrari» di Casarano con 429 parti. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie