Mercoledì 10 Agosto 2022 | 13:55

In Puglia e Basilicata

nuove norme sicurezza

Questura di Brindisi
apre sportello «eventi»

Questura di Brindisi

05 Luglio 2017

BRINDISI - Considerate le norme di sicurezza più restrittive che sono state imposte anche nell’organizzazione di piccole manifestazioni in ottica anti terrorismo, la questura e la prefettura di Brindisi hanno inaugurato uno «sportello eventi»: si tratta di un servizio destinato agli organizzatori per ottenere informazioni e supporto su come garantire la cosiddetta «safety».
Lo sportello è stato presentato in prefettura dal prefetto di Brindisi, Valerio Valenti, e dal questore Maurizio Masciopinto.

Dopo i recenti fatti di piazza San Carlo a Torino, il capo della polizia, Franco Gabrielli, ha diramato una circolare del 7 giugno 2017 in cui sono contenute disposizioni per la tutela della pubblica incolumità e per l’ordinato svolgimento delle manifestazioni. Il percorso di valutazione delle condizioni di «Safety» e «Security» di una manifestazione si occuperà tra l'altro della capienza delle aree e del massimo affollamento sostenibile, della pianificazione dei piani di emergenza e di evacuazione, dell’impiego dei soccorsi e dell’assistenza sanitaria, dei provvedimenti finalizzati alla somministrazione e vendita di bevande e alcolici, della pianificazione di controllo e bonifica delle aree interessate.

Lo «sportello eventi» si trova nell’Ufficio relazioni con il pubblico della questura di Brindisi ed eviterà a coloro che si avvarranno della professionalità dell’operatore, di produrre successivamente ulteriori integrazioni documentali perché non in regola con le nuove disposizioni, o addirittura di ricevere un diniego perché non in possesso dei requisiti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725