Venerdì 20 Settembre 2019 | 17:56

NEWS DALLA SEZIONE

Finanziato dal Miur
Sanità, il robot «Mario» in corsia a Casa Sollievo: progetto di Exprivia

Sanità, il robot «Mario» in corsia a Casa Sollievo: progetto di Exprivia

 
Le previsioni
Puglia, torna il sereno per il week end, ma da lunedì serve l'ombrello

Puglia, torna il sereno per il week end, ma da lunedì serve l'ombrello

 
Denunciato un uomo
Brindisi, usa abusivamente lampeggiante blu: «Lo facevo per l'autovelox»

Brindisi, usa abusivamente lampeggiante blu: «Lo facevo per l'autovelox»

 
Nel Brindisino
Falchi, gufi, gabbiani e volpi: liberati 60 esemplari a Torre Guaceto

Falchi, gufi, gabbiani e volpi: liberati 60 esemplari a Torre Guaceto

 
Il Riesame
Taranto, accolto ricorso ex Ilva: Altoforno 2 resterà acceso

Taranto, accolto ricorso ex Ilva: Altoforno 2 resterà acceso

 
Operazione Ps e vigili
Ceglie Messapica, casa-fortezza protetta da telecamere: preso pusher

Ceglie Messapica, casa-fortezza protetta da telecamere: preso pusher

 
Scuola
Brindisi, troppe assenze: bocciata dai prof, riammessa dai giudici

Brindisi, troppe assenze: bocciata dai prof, riammessa dai giudici

 
Cosimo Stano
Manduria, pestarono a morte anziano: chiesta messa alla prova per due minori

Manduria, pestarono a morte anziano: chiesta messa alla prova per due minori

 
La cantante
Emma, costretta a fermarsi per motivi di salute: «Succede e basta»

Emma, costretta a fermarsi per motivi di salute: «Succede e basta»

 
Negli ospedali
Monopoli e Molfetta, i furbetti del cartellino: in arrivo 20 licenziamenti

Monopoli e Molfetta, i furbetti del cartellino: in arrivo 20 licenziamenti

 
In via Bagnante
Foggia maxi rissa in centro con mazze e spranghe: sette arresti e due feriti

Foggia maxi rissa in centro con mazze e spranghe: sette arresti e due feriti

 

Il Biancorosso

Serie C
Il Bari si dà una mossa: mini-ciclo per la svolta

Il Bari si dà una mossa: mini-ciclo per la svolta

 

NEWS DALLE PROVINCE

PotenzaLe assunzioni
Concorsi Arpab, assessore ai sindacati: non abbandonate il tavolo

Concorsi Arpab, assessore ai sindacati: non abbandonate il tavolo

 
FoggiaFinanziato dal Miur
Sanità, il robot «Mario» in corsia a Casa Sollievo: progetto di Exprivia

Sanità, il robot «Mario» in corsia a Casa Sollievo: progetto di Exprivia

 
LecceUN 45enne
Racale, maltrattava la madre: dal divieto di stare a casa passa al carcere

Racale, maltrattava la madre: dal divieto di stare a casa passa al carcere

 
BrindisiDenunciato un uomo
Brindisi, usa abusivamente lampeggiante blu: «Lo facevo per l'autovelox»

Brindisi, usa abusivamente lampeggiante blu: «Lo facevo per l'autovelox»

 
MateraL'iniziativa
Matera 2019, un concerto fra i Sassi con il compositore della musica spettarla

Matera 2019, un concerto fra i Sassi con il compositore della musica spettarla

 
TarantoIl Riesame
Taranto, accolto ricorso ex Ilva: Altoforno 2 resterà acceso

Taranto, accolto ricorso ex Ilva: Altoforno 2 resterà acceso

 
BatL'inchiesta
Barletta, tangenti al carabinieri per l'appalto delle palazzina

Barletta, tangenti al carabinieri per l'appalto delle palazzine

 
BariNegli ospedali
Monopoli e Molfetta, i furbetti del cartellino: in arrivo 20 licenziamenti

Monopoli e Molfetta, i furbetti del cartellino: in arrivo 20 licenziamenti

 

i più letti

trovata la soluzione

Bimba musulmana
sarà sepolta a Galatina

cimitero islamico gioia del colle

BARI - Sarà il Comune di Galatina (Lecce), dove risiedono i suoi genitori di origini marocchine, ad attrezzare nel cimitero comunale un’area per la sepoltura, nel rispetto delle regole dell’Islam, della piccola musulmana di 10 mesi morta per una cardiopatia congenita lo scorso 21 giugno all’ospedale Giovanni XXIII di Bari, ma non ancora sepolta «per ragioni burocratiche». L’unico cimitero in Puglia attrezzato per i defunti di fede musulmana è a Gioa del Colle (Bari), ma qui la piccola non può essere accettata perché i suoi genitori non risiedono in provincia di Bari.

Il caso è stato sollevato dal presidente della Comunità islamica d’Italia (Cidi), Sharif Lorenzini, secondo il quale «la sepoltura potrebbe avvenire già domani». Lorenzini riferisce che i genitori della piccola «erano disperati: suo padre si domandava come fosse possibile non riuscire a trovare un metro di terra per fare dimorare in pace sua figlia». «Non potevamo tollerare - spiega il neosindaco di Galatina, Marcello Amante - che la piccola rimanesse ancora in una cella frigorifera, e ci siamo attivati subito».

Le regole per la sepoltura dei fedeli musulmani sono semplici: una buca profonda circa due metri in un terreno in cui non sono mai state seppellite altre persone, al cui interno verrà inserita la bara con il corpo della piccola avvolta in panni bianchi senza cuciture. Il capo del defunto deve essere rivolto verso la Mecca, e sul terreno non devono esserci lapidi. «Tiriamo un sospiro di sollievo - conclude Lorenzini - siamo contenti di questa notizia: ringrazio il sindaco anche a nome della famiglia». 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie