Sabato 19 Gennaio 2019 | 20:27

NEWS DALLA SEZIONE

L'incidente
Carambola auto moto a Bari, 70enne schiacciata contro impalcatura

Carambola auto moto a Bari, 70enne schiacciata contro impalcatura

 
CARPI FOGGIA 0-2
Il Foggia vince a Carpi: scontro diretto per la salvezza

Il Foggia vince a Carpi: scontro diretto per la salvezza

 
Finisce 1-1
Il Benevento ferma l'ascesa del Lecce: solo un pari al Via del Mare

Il Benevento ferma l'ascesa del Lecce: solo un pari al Via del Mare

 
Serie B
Foggia calcio, Padalino trova Greco: «Lo conosco bene può darci una mano»

Foggia calcio, Padalino trova Greco: «Lo conosco bene può darci una mano»

 
Serie B
Lecce, Liverani e la pressione «Guai a sentirla voglio spensieratezza»

Lecce, Liverani e la pressione «Guai a sentirla voglio spensieratezza»

 
Droga
Foggia, pusher 18enne beccato da cc fugge e si rompe il femore: arrestato

Foggia, pusher 18enne beccato da cc fugge e si rompe il femore: arrestato

 
Nel barese
Cane fiuta droga in un locale a Casamassima, arrestato 22enne

Cane fiuta droga in un locale a Casamassima, arrestato 22enne

 
A Bari
Tenta di rubare l'auto a pensionato: furto sventato da cc fuori servizio

Tenta di rubare l'auto a pensionato: furto sventato da cc fuori servizio

 
A Castrignano del Capo
Beve in un bar detersivo al posto dell'acqua: asportato stomaco a 28enne nel Leccese

Chiede acqua in un bar e gli servono brillantante: asportato stomaco a 28enne nel Leccese

 
Padre, madre e 2 figli
Famiglia dipendente dal web vive chiusa in casa per 2 anni e mezzo: incubo nel Salento

Famiglia dipendente dal web vive chiusa in casa per 2 anni e mezzo: incubo nel Salento

 
Nel Leccese
Strattona nonna 95enne per avere soldi per la droga: un arresto a Casarano

Strattona nonna 95enne per avere soldi per la droga: un arresto a Casarano

 

Attentato nella notte

Tap, molotov contro ditta
che cura ulivi espiantati

Tap, «stop a espianto ulivi» Il Tar Lazio ferma il gasdotto «Ma l'opera è definitiva»

Alcune molotov sono state lanciate la notte scorsa contro la sede della ditta Mello, a Carmiano (Lecce). La società si occupa della cura degli alberi di ulivo espiantati per conto di Tap, che a San Foca di Melendugno sta realizzando il punto di approdo del gasdotto che porterà in Italia il gas dall’Azerbajian. L’incendio ha provocato danni lievi. Sono intervenuti i Vigili del Fuoco per la messa in sicurezza e i Carabinieri. Si tratta del secondo attentato incendiario in due mesi ai danni della società Mello.

«Purtroppo - spiega Tap in una nota - è la seconda volta nel giro di poco più di un mese (il precedente episodio risale al 18 maggio scorso) che questa eccellenza salentina nel settore vivaistico viene attaccata.

«Tap - prosegue il comunicato - esprime di nuovo la sua piena solidarietà alla ditta Mello, a Lucio Mello e a tutti i suoi collaboratori vittime di un atto brutale, ingiustificabile e 'a freddò, chiaramente volto a far salire la tensione dopo un lungo periodo di tranquillità e all’esordio della stagione turistica. Tap si augura che nessuno voglia sottovalutare la gravità dell’episodio e che, di fronte alla replica dell’attentato, la solidarietà a chi è stato colpito e la difesa della civiltà del confronto siano unanimi».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400