Venerdì 20 Settembre 2019 | 22:33

NEWS DALLA SEZIONE

Serie A
Lecce Napoli, attesa per il match: ecco le probabili formazioni

Lecce Napoli, attesa per il match: ecco le probabili formazioni

 
Il rapporto sanità
Umanizzazione ospedali, Bari sul podio con Santa Maria e San Paolo

Umanizzazione cure, Bari sul podio con Santa Maria e San Paolo

 
Finanziato dal Miur
Sanità, il robot «Mario» in corsia a Casa Sollievo: progetto di Exprivia

Sanità, la robotica in corsia e a casa: progetto di Exprivia

 
Le previsioni
Puglia, torna il sereno per il week end, ma da lunedì serve l'ombrello

Puglia, torna il sereno per il week end, ma da lunedì serve l'ombrello

 
Denunciato un uomo
Brindisi, usa abusivamente lampeggiante blu: «Lo facevo per l'autovelox»

Brindisi, usa abusivamente lampeggiante blu: «Lo facevo per l'autovelox»

 
Nel Brindisino
Falchi, gufi, gabbiani e volpi: liberati 60 esemplari a Torre Guaceto

Falchi, gufi, gabbiani e volpi: liberati 60 esemplari a Torre Guaceto

 
Il Riesame
Taranto, accolto ricorso ex Ilva: Altoforno 2 resterà acceso

Taranto, accolto ricorso ex Ilva: Altoforno 2 resterà acceso

 
Operazione Ps e vigili
Ceglie Messapica, casa-fortezza protetta da telecamere: preso pusher

Ceglie Messapica, casa-fortezza protetta da telecamere: preso pusher

 
Scuola
Brindisi, troppe assenze: bocciata dai prof, riammessa dai giudici

Brindisi, troppe assenze: bocciata dai prof, riammessa dai giudici

 
Cosimo Stano
Manduria, pestarono a morte anziano: chiesta messa alla prova per due minori

Manduria, pestarono a morte anziano: chiesta messa alla prova per due minori

 
La cantante
Emma, costretta a fermarsi per motivi di salute: «Succede e basta»

Emma, costretta a fermarsi per motivi di salute: «Succede e basta»

 

Il Biancorosso

Il match di domenica
Bari, Schiavone out per derby con Francavilla

Bari, Schiavone out per derby con Francavilla

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariIl rapporto sanità
Umanizzazione ospedali, Bari sul podio con Santa Maria e San Paolo

Umanizzazione cure, Bari sul podio con Santa Maria e San Paolo

 
PotenzaLe assunzioni
Concorsi Arpab, assessore ai sindacati: non abbandonate il tavolo

Concorsi Arpab, assessore ai sindacati: non abbandonate il tavolo

 
FoggiaFinanziato dal Miur
Sanità, il robot «Mario» in corsia a Casa Sollievo: progetto di Exprivia

Sanità, la robotica in corsia e a casa: progetto di Exprivia

 
LecceUN 45enne
Racale, maltrattava la madre: dal divieto di stare a casa passa al carcere

Racale, maltrattava la madre: dal divieto di stare a casa passa al carcere

 
BrindisiDenunciato un uomo
Brindisi, usa abusivamente lampeggiante blu: «Lo facevo per l'autovelox»

Brindisi, usa abusivamente lampeggiante blu: «Lo facevo per l'autovelox»

 
MateraL'iniziativa
Matera 2019, un concerto fra i Sassi con il compositore della musica spettarla

Matera 2019, un concerto fra i Sassi con il compositore della musica spettarla

 
TarantoIl Riesame
Taranto, accolto ricorso ex Ilva: Altoforno 2 resterà acceso

Taranto, accolto ricorso ex Ilva: Altoforno 2 resterà acceso

 
BatL'inchiesta
Barletta, tangenti al carabinieri per l'appalto delle palazzina

Barletta, tangenti al carabinieri per l'appalto delle palazzine

 

i più letti

A Diso (Lecce)

40enne ucciso da un fulmine
mentre passeggia per strada

Stava andando a trovare un amico in una villetta: è stato colpito in pieno

40enne ucciso da un fulminementre passeggia per strada

BARI - La tragedia si è consumata in una manciata di secondi. Quando i soccorritori sono giunti sul posto già non c'era più nulla da fare per Giuseppe Nicolardi, 40 anni, di Spongano, in provincia di Lecce. E’ stato ucciso da un fulmine che si è abbattuto improvviso nella mattinata di oggi nelle campagne di Deso, un piccolo comune della provincia di Lecce. L’uomo, sposato da quattro anni, tra pochi giorni sarebbe diventato padre del suo primo figlio.

La vittima si era recata nella villetta di un amico per prelevare - secondo quanto ricostruito dagli investigatori - un sacchetto di malta.

Il fulmine lo ha colpito dopo pochi metri dall’aver varcato il grande cancello in ferro all’ingresso del viale che conduce all’abitazione. Da poco erano iniziate a cadere le prime gocce di poggia. Nulla lasciava presagire il peggio.
Poi all’improvviso è caduto il fulmine, con una violentissima scarica elettrica. Per lo sfortunato 40enne, che di mestiere faceva l’intonacatore, non c'è stato alcun scampo: è morto folgorato.

Forse se fosse giunto sul posto solo qualche minuto più prima si sarebbe salvato, giusto il tempo di raggiungere l’abitazione e così da potersi mettere al riparo.

Le persone che erano sul posto hanno fatto scattare immediatamente l’allarme ma le condizioni del 40enne sono apparse subito disperate. Sul luogo della tragedia sono giunti i carabinieri del nucleo operativo della Compagnia di Tricarico e i soccorritori del «118». Non hanno avuto purtroppo l’esito sperato le manovre salvavita praticate. Il cuore aveva già smesso di battere.

Una tragedia - quella avvenuta nella mattinata di oggi - che ha sconvolto le piccole comunità di Spongano e di Deso. Distrutti dal dolore sia gli amici che i familiari: ancora non riescono a capacitarsi di quanto accaduto nel corso di un temporale primaverile che è durato pochissimo tempo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie