Domenica 20 Giugno 2021 | 11:39

NEWS DALLA SEZIONE

L'inchiesta
Foggia, mazzette anche a Pompei

Foggia, mazzette anche a Pompei

 
Covid
Decaro, equilibrio tra riaperture e rischio contagio

Decaro, equilibrio tra riaperture e rischio contagio

 
lieto fine
Zapponeta, bimbo in asfissia salvato dai soccorritori

Zapponeta, bimbo in asfissia salvato dai soccorritori

 
Lotta al virus
Covid, stop mascherine all'aperto: settimana prossima decisiva. In Puglia vaccini oltre 3mln di dosi

Covid, verso lo stop alle mascherine all'aperto: settimana prossima decisiva.
In Puglia vaccini oltre 3mln di dosi

 
Il bollettino nazionale
Covid in Italia, 1197 nuovi casi e 28 morti nelle ultime 24 ore

Covid in Italia, 1197 nuovi casi e 28 morti nelle ultime 24 ore

 
Lotta al virus
Vaccini in Puglia, gli under 60 possono dire no a Pfizer e Moderna e fare il richiamo con AstraZeneca

Vaccini in Puglia, gli under 60 possono dire no a Pfizer e Moderna e fare il richiamo con AstraZeneca

 
Serie C
Calcio, Zeman torna al Foggia: i tifosi rossoneri tornano a sognare

Calcio, Zeman torna al Foggia: i tifosi rossoneri cominciano a sognare

 
Il caso
Ex Ilva, dopo blackout fumi e fiamme nello stabilimento, i Verdi: «Bisogna avvisare i tarantini»

Ex Ilva, dopo blackout fumi e fiamme nello stabilimento, i Verdi: «Bisogna avvisare i tarantini»

 
Il caso
Brindisi, sbarco di migranti lungo la costa sud: salvati in 28

Brindisi, sbarco di migranti lungo la costa sud: salvati in 28

 
trenitalia
Puglia, arrivano i  nuovi treni Pop

Puglia, arrivano i nuovi treni Pop

 

Il Biancorosso

Calcio
Michele Mignani

Il Bari si affida a Mignani: è lui il nuovo allenatore

 

NEWS DALLE PROVINCE

Lecceil giallo
Roberta, 22 anni di silenzi e misteri

Roberta, 22 anni di silenzi e misteri

 
FoggiaL'inchiesta
Foggia, mazzette anche a Pompei

Foggia, mazzette anche a Pompei

 
BrindisiL'approdo
Brindisi, la nave scuola Palinuro attracca a sorpresa nel porto

Brindisi, la nave scuola Palinuro attracca a sorpresa nel porto

 
TarantoIl caso
Ex Ilva, dopo blackout fumi e fiamme nello stabilimento, i Verdi: «Bisogna avvisare i tarantini»

Ex Ilva, dopo blackout fumi e fiamme nello stabilimento, i Verdi: «Bisogna avvisare i tarantini»

 
BariIl premio
Magna Grecia Awards: da Aleida a Mirabella, lo spettacolo sul sagrato di S. Nicola

Magna Grecia Awards: da Aleida a Mirabella, lo spettacolo sul sagrato di S. Nicola

 
Potenzabollettino regionale
Basilicata, solo 13 sono risultati positivi al covid-19

Basilicata, solo 13 sono risultati positivi al covid-19

 
BatIl fatto
Barletta, polemiche sull’interruzione dei lavori allo Stadio Puttilli

Barletta, polemiche sull’interruzione dei lavori allo Stadio Puttilli

 
PotenzaL'emergenza
Basilicata zona bianca: Speranza telefona a Bardi

Basilicata zona bianca: Speranza telefona a Bardi

 

i più letti

A 40 anni dall’uccisione

Ucciso dai terroristi
Ascoli Satriano ricorda
il brigadiere Ciotta

brigadiere Giuseppe Ciotta

BARI - A 40 anni dall’uccisione avvenuta a Torino nel 1977 per mano di terroristi di Prima Linea, la città di Ascoli Satriano (Foggia), ricorderà con una celebrazione il brigadiere Giuseppe Ciotta, cui è stata anche conferita la Medaglia d’oro al Valor Civile e la Medaglia d’oro Vittime del terrorismo.
Ciotta, che all’epoca aveva 29 anni - ricorda in una lettera aperta un suo nipote, Potito Perruggini - «era in servizio all’Antiterrorismo del Piemonte, e venne trucidato con tre colpi di pistola da un commando di Prima Linea per mano di Enrico Galmozzi (condannato definitivamente a 27 anni ma libero dopo 13)». «Avevo 12 anni. La mia vita e quella dei miei familiari sono state condizionate da quella tragedia. Soprattutto perché - Scrive Perruggini - per quarant'anni, la memoria di mio zio è stata calpestata da un altro vile attentato: quello del silenzio». Perruggini ritiene che sull'omicidio non sia mai stata fatta completa chiarezza anche perché, spiega, «nei successivi due anni anche altri tre membri della sua squadra vennero uccisi, sicuramente stavano lavorando su qualcosa di molto delicato che ancora non ci è dato sapere, ma cosa certa è che quella squadra fu antesignana della divisione antiterrorismo del generale Carlo Dalla Chiesa».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie