Venerdì 14 Agosto 2020 | 13:08

NEWS DALLA SEZIONE

il fatto
Costretta dal fidanzato a prostituirsi e picchiata in un B&B a Lecce: salvata dalla polizia

Costretta dal fidanzato a prostituirsi e picchiata in un B&B a Lecce: salvata dalla polizia

 
il bollettino
Coronavirus, in Basilicata 4 nuovi positivi su 378 test: guariti 12 migranti

Coronavirus, in Basilicata 4 nuovi positivi su 378 test: guariti 12 migranti in centro accoglienza

 
tragedia sulla strada
Auto contro moto tra Locorotondo e Martina Franca: muore giovane coppia

Auto contro moto tra Locorotondo e Martina Franca: muore giovane coppia, lascia bimbo di 10 mesi

 
serie c
Bari, squadra ancora senza allenatore né ds

Bari, squadra ancora senza allenatore né ds

 
l'emergenza
Bari, l'avvertimento della virologa Chironna: «Con aumento casi rianimazioni di nuovo piene»

Bari, l'avvertimento della biologa Chironna: «Con aumento casi rianimazioni di nuovo piene»

 
nota cgil
Puglia, l’Ager paga i dirigenti ma dimentica i dipendenti

Puglia, l’Ager paga i dirigenti ma dimentica i dipendenti

 
l'episodio
Foggia, si finge pm per passare avanti in fila al bar: denunciato 50enne

Foggia, si finge pm per passare avanti in fila al bar: denunciato 50enne

 
Impennata dei contagi
Bari, gli agenti di viaggio: danni incalcolabili

Bari, pioggia di disdette dopo ordinanza. Agenti di viaggio: «Danni incalcolabili»

 
la decisione
Taranto, case a 1 euro per ripopolare l'Isola Madre

Taranto, case a 1 euro per ripopolare l'Isola Madre

 
estate
Puglia, la quarantena c’è ma non dalla Croazia

Puglia, caos rientri: la quarantena c’è ma non dalla Croazia

 

Il Biancorosso

serie c
Bari, squadra ancora senza allenatore né ds

Bari, squadra ancora senza allenatore né ds

 

NEWS DALLE PROVINCE

LecceIl fatto
Nardò: «Augurate la morte ai profughi, vergogna»

Nardò, il parroco tuona: «Augurate la morte ai bimbi profughi, vergogna»

 
Tarantonel Tarantino
Manduria, rapina donna in chiesa e scappa: acchiappato da sottufficiale Marina Militare

Manduria, rapina donna in chiesa e scappa: acchiappato da sottufficiale Marina Militare

 
FoggiaCoronavirus
Cerignola, nessuno usa la mascherina

Cerignola, nessuno usa la mascherina: il paese è «zona rossa», ma l'ordinanza rimane su carta

 
Batnordbarese
Trani, incendio in via Verdi vicino a dormitorio abbandonato

Trani, incendio in via Verdi vicino al dormitorio abbandonato

 
BariIl giallo
Corato, morto investito dal Suv, indagati pure i due figli

Corato, morto investito da Suv, indagati pure i due figli

 
BatIl caso
Obbligo di soggiorno a Canosa, ma è a Lavello in Basilicata: arrestato

Obbligo di soggiorno a Canosa, ma è a Lavello in Basilicata: arrestato

 
BrindisiIl ritrovamento
Brindisi, immersione fatale: sub muore a Punta della Contessa

Brindisi, immersione fatale: sub muore a Punta della Contessa

 

i più letti

Tricase

Ladri «pentiti» restituiscono
ecografo rubato in ospedale
«È stato riacceso, funziona»

Ladri «pentiti» restituisconoecografo rubato in ospedale

Prima lo hanno rubato poi, forse mossi dal pentimento, lo hanno restituito. La «buona azione» è stata compiuta da ladri che il primo febbraio scorso avevano rubato un ecografo dal centro di salute di Tricase: stamani gli stessi ladri hanno abbandonato lo strumento diagnostico davanti alla porta d’ingresso del centro, posizionandolo sotto una pensilina, al riparo dalla pioggia.

Non si sa se la restituzione sia stata mossa da sincero pentimento, oppure dalla difficoltà di vendere il macchinario. Però la sorpresa è stata grande per il direttore del distretto sanitario di Gagliano del Capo, Giuseppe Guida, che dopo il furto dell’ecografo, appena acquistato per 25 mila euro, aveva rivolto ai ladri un accorato appello, evidenziando l’importanza che il macchinario aveva per la salute dei pazienti del distretto.

«Lo abbiamo acceso ed é perfettamente funzionante. Da domani riprenderà la sua attività», ha annunciato soddisfatto Guida. Si tratta di un macchinario che viene utilizzato per l’avvio di un importante studio sulla tiroide e per effettuare ecografie a domicilio per pazienti che non possono raggiungere il centro salute di Tricase. Durante il furto avvenuto la notte a cavallo tra il primo e il 2 febbraio scorsi, i malfattori erano entrati nel centro, sfondando il cancello d’ingresso chiuso con lucchetto e catena. Una volta dentro si erano impossessati dell’ecografo e di un computer con stampante.

Grande soddisfazione viene espressa da Silvana Melli, direttore generale dell’Asl di Lecce che proprio sulla dotazione di moderni ecografi ai distretti ha imperniato la strategia Asl per rinforzare la sanità territoriale. «La salute delle persone - commenta - è più importante di qualsiasi cosa, evidentemente anche per chi l’ecografo l’aveva inopinatamente rubato. Si tratta, peraltro, di uno degli ecografi portatili di ultima generazione di recente messi a disposizione dei distretti».

«Strumenti fondamentali - afferma ancora - per poter fare esami a domicilio, utilissimi quindi per offrire un servizio prezioso a pazienti fragili, che non possono lasciare la propria casa o il proprio letto». «Una vicenda - conclude il direttore generale - che una volta tanto si chiude bene, voglio sperare per uno scatto di senso civico negli autori di un furto che aveva colpito l’Asl e l’intera comunità».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie