Giovedì 05 Agosto 2021 | 13:16

NEWS DALLA SEZIONE

L'editoriale
Arrivederci

Cari lettori, arrivederci

 
Il Cdr
Procedure più veloci per tornare in edicola

Procedure più veloci per tornare in edicola

 
La vicenda
Gazzetta: sacrifici e sofferenze, tre anni tra sequestri e fallimenti

Gazzetta: sacrifici e sofferenze, tre anni tra sequestri e fallimenti

 
Il caso
Lecce, pregiudicato trovato morto per strada: abitava in alloggio parrocchia

Lecce, pregiudicato trovato morto per strada: abitava in alloggio parrocchia

 
Sport
Lecce calcio, il Covid blocca la primavera giallorossa: 3 positivi

Lecce calcio, il Covid blocca la primavera giallorossa: 3 positivi

 
Il bollettino nazionale
Covid in Italia, 6.513 casi nuovi casi e 16 morti nelle ultime 24 ore

Covid in Italia, 6.513 casi nuovi casi e 16 morti nelle ultime 24 ore

 
Il caso
Pd e M5s contro la «cosa» emilianista: «Con è solo un taxi per le politiche»

Pd e M5s contro la «cosa» emilianista: «Con è solo un taxi per le politiche»

 
Meteo
Estate rovente in Puglia, tutti in fuga dalla città: traffico intenso sulle strade per il mare

Estate rovente in Puglia, tutti in fuga dalla città: traffico intenso sulle strade per il mare

 
Lotta al virus
Vaccini: in Puglia somministrate più di 4,7 mln dosi

Vaccini: in Puglia somministrate più di 4,7 mln dosi

 
solidarietà
Gazzetta Mezzogiorno: M5s, trovare soluzioni per continuità

Gazzetta Mezzogiorno: M5s, trovare soluzioni per continuità

 
Editoria
Gazzetta del Mezzogiorno, Fitto: «Non possiamo restare senza il nostro giornale»

Gazzetta del Mezzogiorno, Fitto: «Non possiamo restare senza il nostro giornale»

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

i più letti

Tricase

Ladri «pentiti» restituiscono
ecografo rubato in ospedale
«È stato riacceso, funziona»

Ladri «pentiti» restituisconoecografo rubato in ospedale

Prima lo hanno rubato poi, forse mossi dal pentimento, lo hanno restituito. La «buona azione» è stata compiuta da ladri che il primo febbraio scorso avevano rubato un ecografo dal centro di salute di Tricase: stamani gli stessi ladri hanno abbandonato lo strumento diagnostico davanti alla porta d’ingresso del centro, posizionandolo sotto una pensilina, al riparo dalla pioggia.

Non si sa se la restituzione sia stata mossa da sincero pentimento, oppure dalla difficoltà di vendere il macchinario. Però la sorpresa è stata grande per il direttore del distretto sanitario di Gagliano del Capo, Giuseppe Guida, che dopo il furto dell’ecografo, appena acquistato per 25 mila euro, aveva rivolto ai ladri un accorato appello, evidenziando l’importanza che il macchinario aveva per la salute dei pazienti del distretto.

«Lo abbiamo acceso ed é perfettamente funzionante. Da domani riprenderà la sua attività», ha annunciato soddisfatto Guida. Si tratta di un macchinario che viene utilizzato per l’avvio di un importante studio sulla tiroide e per effettuare ecografie a domicilio per pazienti che non possono raggiungere il centro salute di Tricase. Durante il furto avvenuto la notte a cavallo tra il primo e il 2 febbraio scorsi, i malfattori erano entrati nel centro, sfondando il cancello d’ingresso chiuso con lucchetto e catena. Una volta dentro si erano impossessati dell’ecografo e di un computer con stampante.

Grande soddisfazione viene espressa da Silvana Melli, direttore generale dell’Asl di Lecce che proprio sulla dotazione di moderni ecografi ai distretti ha imperniato la strategia Asl per rinforzare la sanità territoriale. «La salute delle persone - commenta - è più importante di qualsiasi cosa, evidentemente anche per chi l’ecografo l’aveva inopinatamente rubato. Si tratta, peraltro, di uno degli ecografi portatili di ultima generazione di recente messi a disposizione dei distretti».

«Strumenti fondamentali - afferma ancora - per poter fare esami a domicilio, utilissimi quindi per offrire un servizio prezioso a pazienti fragili, che non possono lasciare la propria casa o il proprio letto». «Una vicenda - conclude il direttore generale - che una volta tanto si chiude bene, voglio sperare per uno scatto di senso civico negli autori di un furto che aveva colpito l’Asl e l’intera comunità».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie