Venerdì 18 Gennaio 2019 | 14:16

NEWS DALLA SEZIONE

Il movimento nel Salento
Melendugno: No Tap protestano in tute anticontaminazione

Melendugno: No Tap protestano in tute anticontaminazione

 
Nel Brindisino
Fasano, fatturato in tempo record, l'azienda manda i dipendenti in crociera

Fasano, fatturato in tempo record, l'azienda manda i dipendenti in crociera

 
Nel Leccese
Copertino, incendio in capannone Fse: danneggiato treno merci

Copertino, incendio in capannone Fse: danneggiato treno merci

 
Il furto nel Foggiano
Mezzi per la raccolta dei rifiuti rubati e ritrovati a Cerignola: è caccia ai responsabili

Mezzi per la raccolta dei rifiuti rubati e ritrovati a Cerignola: è caccia ai responsabili

 
Serie B1 pallavolo
La Pvg Bari cerca la quarta vittoria consecutiva

La Pvg Bari cerca la quarta vittoria consecutiva

 
Probabile formazione
Bari, contro il Cittanova senza Piovanello e Pozzebon

Bari, contro il Cittanova senza Piovanello e Pozzebon

 
Operazione dei Carabinieri
Droga, operazione dei carabinieri a Barletta: arresti

Traffico di droga, blitz a Barletta: 21 arresti contro clan Cannito-Lattanzio VD

 
Si chiama Francesco Tomaiuolo
Foggia, saluta la madre e non torna a casa: 15enne scomparso da 5 giorni

Foggia, saluta la madre e non torna a casa: 15enne scomparso da 5 giorni

 
Il programma
Matera 2019, domani l'inaugurazioneEcco tutto il programma

Matera 2019: domani si inaugura
Pittella: «È la vittoria dei sogni»
Riapre la stazione centrale

 

ha confessato

Incendiava auto
preso nel Salento

Incendiava autopreso nel Salento

CAMPI SALENTINA (LECCE) - Un uomo di 42 anni, Giuseppe Colazzo, di Campi Salentina, è stato arrestato dai carabinieri della locale Compagnia perché ritenuto responsabile dell’incendio di tre autovetture e dello sparo di un colpo di pistola contro un’altra auto, episodi che si sono verificati nella tarda serata di ieri in paese. Preziose, per risalire al presunto responsabile degli episodi, sono state le indicazioni fornite dalle vittime (che non si conoscono tra loro) ed anche di alcuni testimoni, nonché i filmati di telecamere di videosorveglianza in cui si vede con chiarezza il presunto autore degli incendi mentre dà fuoco ad un autoveicolo.
Nella successiva perquisizione in casa di Colazzo i militari hanno rinvenuto gli indumenti utilizzati ieri sera e un revolver calibro 357 magnum. Lo stesso Colazzo ha poi deciso di collaborare, assumendosi anche la responsabilità per altri reati analoghi compiuti a Campi Salentina l’8 dicembre 2016, nonché l'11 e il 24 gennaio scorsi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400