Domenica 17 Febbraio 2019 | 17:55

NEWS DALLA SEZIONE

Lite sulle elezioni
San Severo, scazzottata nella sede della Lega per il candidato sindaco. Due espulsi, arriva il commissario

San Severo, rissa nella sede della Lega per il candidato sindaco. Il partito li caccia: non sono graditi

 
Serie D
Locri - Bari: la diretta della partita

Biancorossi vincono a Locri 3-0
Bari resta primo in classifica
Rivedi la diretta della partita

 
L'allarme
Xylella, in Salento in pericolo gli ulivi della costa Adriatica

Xylella, in Salento in pericolo gli ulivi della costa Adriatica

 
Nel Leccese
Ruba 200 libri antichi da casa di un anziano: denunciato a Taviano

Ruba 200 libri antichi da casa di un anziano: denunciato a Taviano

 
Sud Salento
L'accendino era in realtà un contenitore porta-droga: 8 segnalazioni nel Leccese

L'accendino era in realtà un contenitore porta-droga: 8 segnalazioni nel Leccese

 
Nella notte
Foggia, a fuoco auto di un noto avvocato

Foggia, a fuoco auto di un noto avvocato

 
Le dichiarazioni
Emiliano a Taranto: «Il governo non può abbandonare ex Ilva»

Emiliano a Taranto: «Il governo non può abbandonare ex Ilva»

 
La storia
Gallipoli, nigeriano sventa rapina in supermercato: titolare lo assume

Gallipoli, nigeriano sventa rapina in supermercato: titolare lo assume

 
Nel Brindisino
Cisternino: era ricercato da 7 anni per droga, arrestato nella notte 39enne

Cisternino: era ricercato da 7 anni per droga, arrestato nella notte 39enne

 
I fatti del 2015-2016
Puglia, lettere esplosive: dietro gli attentati due anarchici arrestati a Torino

Puglia, lettere esplosive ad aziende «firmate» da due anarchici presi a Torino

 
Coppa Italia 2019
Basket, il Brindisi vola in finale: battuto il Sassari 86-87

Basket, il Brindisi vola in finale per i Final Eight: battuto Sassari 86-87

 

NEWS DALLE PROVINCE

FoggiaLite sulle elezioni
San Severo, scazzottata nella sede della Lega per il candidato sindaco. Due espulsi, arriva il commissario

San Severo, rissa nella sede della Lega per il candidato sindaco. Il partito li caccia: non sono graditi

 
LecceNel Leccese
Ruba 200 libri antichi da casa di un anziano: denunciato a Taviano

Ruba 200 libri antichi da casa di un anziano: denunciato a Taviano

 
TarantoLe dichiarazioni
Emiliano a Taranto: «Il governo non può abbandonare ex Ilva»

Emiliano a Taranto: «Il governo non può abbandonare ex Ilva»

 
BatLa protesta
Trani senza pronto soccorso, i cittadini scendono in piazza

Trani senza pronto soccorso, i cittadini scendono in piazza

 
BariDa piazza del ferrarese
Bari corre per il cuore, la partenza della Running Heart

Bari corre per il cuore, la partenza della Running Heart

 
BrindisiNel Brindisino
Cisternino: era ricercato da 7 anni per droga, arrestato nella notte 39enne

Cisternino: era ricercato da 7 anni per droga, arrestato nella notte 39enne

 
MateraIl caso
matera bari

Matera, svaligiavano appartamenti: in manette 3 ladri baresi

 
PotenzaDal gip di Potenza
Lavello, donna di mezza età in crisi col marito amava «partner» under 18: condannata

Lavello, donna 40enne in crisi col marito amava «partner» under 18: condannata

 

delibera

Fasano, matrimoni civili
nei luoghi più belli

fasano

FASANO - Si ai matrimoni (civili) fuori dalla casa comunale. Si ai matrimoni (civili) in una serie di luoghi di notevole pregio e di forte appeal.
Con una delibera di giunta, adottata dall’esecutivo cittadino nel dicembre scorso, sono stati definiti i luoghi in cui potranno essere celebrati i matrimoni.
“Finalmente diamo la possibilità a chi vuol sposarsi con rito civile di organizzare la cerimonia nei luoghi più belli e simbolici del territorio – spiega il sindaco Francesco Zaccaria –: abbiamo deliberato l’istituzione di “uffici separati dello stato civile” in locali di proprietà comunale, presso i quali celebrare i matrimoni. Il giardino del Minareto alla Selva e il Faro di Torre Canne sono le location più significative, ma la possibilità è estesa anche alla sala conferenze della Biblioteca comunale, oltre che confermata per la Sala di rappresentanza del Palazzo di città e la Sala circoscrizionale a Pezze.”
Fatta la delibera di giunta, che “ufficializza” l’elenco dei siti dove possono celebrate i matrimoni civili, la giunta guarda già avanti: l’intenzione degli amministratori comunali è quella di “aprire” anche ai privati,

“Vogliamo allargare il provvedimento – spiega il primo cittadino –, una volta ricevuti i necessari pareri di competenza, anche ai privati: abbiamo disposto la redazione di un avviso pubblico rivolto a quanti, soprattutto gli operatori turistici, vogliono permettere di sposarsi in masserie, ville, palazzi di valore storico, architettonico o artistico, siti di pregio ambientale. È necessario, per rispettare l’obbligo normativo di mettere i locali nella disponibilità giuridica del Comune, concedere i locali dedicati ai matrimoni in comodato gratuito per due anni. Le tariffe applicate per il servizio, già stabilite in delibera, sono naturalmente molto agevolate per i residenti a Fasano, che pagheranno dal 30% alla metà in meno rispetto ai non residenti, ma siamo sicuri che questa importante novità otterrà il doppio risultato di contribuire in maniera decisiva al rilancio della Selva e all’incremento e destagionalizzazione delle presenze turistiche a Fasano.”

D’ora in avanti, dunque, gli sposi non avranno che l’imbarazzo della scelta: la rosa delle location site nel Fasanese dove pronunciare il fatidico è ampia e articolata. Questo dovrebbe stimolare i futuri sposi a scegliere Fasano come luogo per unirsi in matrimonio. Questo, oltre che essere un’occasione di promozione del territorio nel suo insieme, potrebbe anche aiutare la tanto invocata destagionalizzazione del flusso turistico. Questo è quello che gli operatori del settore auspicano da anni e che è un traguardo tutt’altro che semplice da centrare.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400