Domenica 18 Agosto 2019 | 19:01

NEWS DALLA SEZIONE

La polemica
Lega, scoppia il bubbone a Foggia: espulsioni e «sassolini». Arriva il nuovo segretario

Lega, scoppia il bubbone a Foggia: espulsioni e «sassolini». Arriva il nuovo segretario

 
Melpignano
Notte Taranta, montato il palco: quest'anno il carpet con gli artisti

Notte Taranta, montato il palco: quest'anno il carpet con gli artisti

 
Politica
L'ira di Altieri: «Emiliano rispetti i leghisti pugliesi»

L'ira di Altieri: «Emiliano rispetti i leghisti pugliesi»

 
Bollino rosso
Bari, auto in fiamme sull'A14: coda lunga 4 km e traffico in tilt

Bari, auto in fiamme sull'A14: coda lunga 4 km e traffico in tilt

 
Disagi in spiaggia
Monopoli, sversati liquami in mare: divieto balneazione al Lido Bianco

Monopoli, sversati liquami in mare: divieto balneazione al Lido Bianco

 
Incidenti stradali
Scontro frontale tra due auto tra Laterza e Ginosa: morto 40enne, 3 feriti

Sangue sulle strade delle vacanze: tre morti a Laterza e Trinitapoli

 
Il caso
Choc a Monopoli, una «Maria nera» ruba la scena alla «Madonna della Madia»

Choc a Monopoli, una «Maria nera» ruba la scena alla «Madonna della Madia»

 
Sviluppo
Il Sud sorprendente volano per l’avvio di nuove imprese

Il Sud sorprendente volano per l’avvio di nuove imprese

 
L'incidente
Grassano, muore a 25 anni dopo un volo con l’auto in una scarpata

Grassano, muore a 25 anni dopo un volo con l’auto in una scarpata

 
le «pagelle» arwu
UniSalento perde quota ma resta nella top 1000 delle migliori al mondo

UniSalento perde quota ma resta nella top 1000 delle migliori al mondo

 
Uilvi decimati
Xylella, scoppia un’altra lite e il batterio avanza ancora

Xylella, scoppia un’altra lite e il batterio avanza ancora: «Ci vuole chiarezza»

 

Il Biancorosso

Sport
Bari calcio, boom per gli abbonamenti: superati i 5mila tesserati

Bari calcio, boom abbonamenti: superati i 5mila tesserati

 

NEWS DALLE PROVINCE

FoggiaLa polemica
Lega, scoppia il bubbone a Foggia: espulsioni e «sassolini». Arriva il nuovo segretario

Lega, scoppia il bubbone a Foggia: espulsioni e «sassolini». Arriva il nuovo segretario

 
BariPolitica
L'ira di Altieri: «Emiliano rispetti i leghisti pugliesi»

L'ira di Altieri: «Emiliano rispetti i leghisti pugliesi»

 
BrindisiIl caso
Cisternino, si appropriava di auto poste sotto sequestro: denunciato

Cisternino, si appropriava di auto poste sotto sequestro: denunciato

 
HomeIncidenti stradali
Scontro frontale tra due auto tra Laterza e Ginosa: morto 40enne, 3 feriti

Sangue sulle strade delle vacanze: tre morti a Laterza e Trinitapoli

 
GdM.TVIl ritrovamento
Scanzano Jonico, sulla spiaggia spunta un granchio tropicale

Scanzano Jonico, sulla spiaggia spunta un granchio tropicale

 
PotenzaIl caso
Castelmezzano, Rubano offerte in chiesa: messi in fuga da 2 parrocchiani

Castelmezzano, rubano offerte in chiesa: messi in fuga da 2 parrocchiani

 
NewsweekVacanze vip
Gallipoli, attracca al porto lo yacht dell’emiro del Qatar

Gallipoli, attracca al porto lo yacht dell’emiro del Qatar

 
BatL'iniziativa il 22 agosto
Bisceglie dedica a Leopardi la scalinata dell'Infinito

Bisceglie dedica a Leopardi la scalinata dell'Infinito

 

i più letti

Venosa

È «allergico alla modernità»
malattia vera, non riconosciuta

di Giovanni Rivelli

VENOSA - Lui a Babbo Natale saprebbe cosa chiedere: una casa normale, un lavoro normale, una vita normale. E invece non è così. Perché la persona di cui vi parleremo, un venosino di circa 35 anni, è ammalato di... allergia alla modernità e in questo tempo, fa fatica a vivere.

Non una posizione filosofica o culturale, la sua, ma un disturbo di salute vero e proprio: un «sensibilità chimica ed elettromagnetica linfocitaria - la definisce il prof. Giuseppe Genovesi del policlinico Umberto I di Roma - che evidenzia differenze di valori prima e dopo l’esposizione a campi elettrici che variano per benzoato, stagno feninfenolo». Fatti che si traducono in astenia, dolori, stato confusionale, ronzii alle orecchie, tachicardia, ipertensione, eritemi, perdita di coscienza e altri effetti nei casi di «esposizione a campi elettromagnetici, pc fissi e portatili, cellulari, wi-fi, ripetitori radiotelefonici, server bluetooth e qualsiasi altra apparecchiatura elettrica che genera campi elettomagnetici».

La conseguenza è che in un mondo come quello di oggi il povero malcapitato è costretto praticamente a scappare da tutto. E se tutti, ad esempio, cercano zone dove lo smartphone abbia campo, lui è costretto a rifugiarsi in quelle poche aree dove tali reti non sono presenti. «Negli ultimi tempi - spiega l'avvocato Donato Bellasalma che ha preso a cuore la vicenda - ha dormito in macchina , in campagna o in alloggi di fortuna lontano da elettricità e da onde elettromagnetiche». Spesso il suo rifugio è una zona boschiva a nei pressi del paese dove non va nessuno e, almeno per il momento, i segnali elettrici non sono così forti. Ma pensare ad una vita normale è impossibile.

«La sua malattia non è riconosciuta in Italia - per la qualcosa vive una condizione di estremo disagio. morale, sociale ed economico. La famiglia si è letteralmente dissanguata per le cure». Così il comune ha predisposto un bando per cercare una casa idonea (in una posizione defilata o schermata e senza reti interne) ma i problemi non sono risolti. Perché, chiaramente, quella casa rischia di diventare la sua prigione: non può andare a lavorare e nemmeno a fare la spesa. Ha bisogno di assistenza, ma quella malattia, che in Francia, ad esempio, dà diritto a cure e in alcuni Paesi scandinavi porta alla pensione, qui non è riconosciuta. È solo un allergico alla modernità. Una modernità in cui puoi stare anche male, ma senza l’adeguata certificazione burocratica, resti solo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie