Martedì 19 Marzo 2019 | 18:29

NEWS DALLA SEZIONE

Il caso
Tangenti ex Provincia Bari, licenziato furbetto del cartellino che truffò la Regione

Tangenti ex Provincia Bari, licenziato furbetto del cartellino che truffò la Regione

 
L'operazione
Taranto, la Guardia Costiera sequestra una tonnellata di ricci e "bianchetto"

Taranto, la Guardia Costiera sequestra una tonnellata di ricci e "bianchetto"

 
Si chiama Alessandro Prudenzano
CyberChallenge.it, nella top 10 dei geni informatici anche un 18enne salentino

CyberChallenge.it, nella top 10 dei geni informatici anche un 18enne salentino

 
Serie B
Lecce, ecco tre partite per l’assalto alla «zona A»

Lecce, ecco tre partite per l’assalto alla «zona A»

 
La polemica
Ex Ilva, associazioni contro il vertice in Procura: «È un errore parlare con chi inquina»

Ex Ilva, associazioni contro vertice in Procura: «È errore parlare con chi inquina»

 
L'iniziativa
Rifiuti, sindaco Modugno acquista app: mapperà la puzza

Rifiuti, sindaco Modugno acquista app: mapperà la puzza

 
Il caso
Irregolarità nella gestione, commissariati i Rangers d'Italia Puglia

Irregolarità nella gestione, commissariati i Rangers d'Italia Puglia

 
Dopo il sequeestro
Usura, confiscati beni per 2,2 mln a pregiudicato di Lizzano

Usura, confiscati beni per 2,2 mln a pregiudicato di Lizzano

 
Operazione dei Cc
Molfetta, «O mi paghi la droga o ti ammazzo»: in cella spacciatore-estorsore

Molfetta, «O mi paghi la droga o ti ammazzo»: in cella spacciatore-estorsore

 
L'iniziativa
Torchiarolo, tavolata di 60 metri per San Giuseppe: sarà plastic free

Torchiarolo, tavolata di 60 metri per San Giuseppe: è plastic free

 
Dopo due anni
Fasano, morì dopo la dimissione: giudice ordina riesumazione

Fasano, morì dopo la dimissione: giudice ordina riesumazione

 

Il Biancorosso

Al San Nicola
Brienza, festa a sorpresa dei tifosi per i suoi 40 anni

Brienza, festa a sorpresa dei tifosi per i suoi 40 anni: il video

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariIl caso
Tangenti ex Provincia Bari, licenziato furbetto del cartellino che truffò la Regione

Tangenti ex Provincia Bari, licenziato furbetto del cartellino che truffò la Regione

 
TarantoL'operazione
Taranto, la Guardia Costiera sequestra una tonnellata di ricci e "bianchetto"

Taranto, la Guardia Costiera sequestra una tonnellata di ricci e "bianchetto"

 
PotenzaSanità in Basilicata
Liste di attesa e mobilità, accordo tra aziende lucane: arriva task force

Liste di attesa e mobilità, accordo tra aziende lucane: arriva task force

 
FoggiaDalla Toscana alla Puglia
Frode olio, inchiesta di Grosseto tocca anche Foggia

Frode olio, inchiesta di Grosseto tocca anche Foggia

 
BatIl Puttilli
Barletta, si allontana la riapertura parziale dello Stadio

Barletta, si allontana la riapertura parziale dello Stadio

 
BrindisiL'iniziativa
Torchiarolo, tavolata di 60 metri per San Giuseppe: sarà plastic free

Torchiarolo, tavolata di 60 metri per San Giuseppe: è plastic free

 
MateraDalla Finanza
Matera, sequestrati oltre 120mila prodotti non sicurti in un negozio

Matera, sequestrati oltre 120mila prodotti non sicurti in un negozio

 
LecceBattuto Messuti
Primarie Centrodestra a Lecce, vince Saverio Congedo, coordinatore pugliese FdI

Primarie Centrodestra a Lecce, vince Saverio Congedo, di Fratelli d'Italia

 

Cassano Magnago ko

Supercoppa donne
al Conversano
è la terza di fila

CONVERSANO - L’Indeco Conversano vince la FIGH Supercoppa 2016 femminile, battendo 34-28 (p.t. 12-13) il Cassano Magnago al Pala San Giacomo di Conversano. Nel remake delle ultime due finali scudetto, gara andata in onda in diretta streaming esclusiva sul sito de La Gazzetta del Mezzogiorno, le pugliesi, campionesse d’Italia in carica, alzano al cielo il trofeo per la terza volta consecutiva nella propria storia, dopo i successi nelle edizioni 2014 e 2015. Ma non solo: per le pugliesi si tratta del settimo trofeo consecutivo conquistato, dopo le due Supercoppe, appunto, e dopo aver trionfato due volte in Serie A e Coppa Italia.

E’ Conversano, pur orfana della infortunata Laura Rotondo, a fare la partita nel primo quarto d’ora. Avanti sul 3-2 al 4', le pugliesi cercano di accelerare in più frangenti. Al 10' è un’invenzione di Elena Barani a proiettare le padroni di casa verso il 6-3. Ma il Cassano Magnago non sta a guardare. Per la formazione lombarda sono Jovovic e Dalla Costa le trascinatrici: loro mettono la firma sulle reti che riducono le distanze a una sola rete, col punteggio sul 9-8 al 18'. Inferiorità numerica per ambedue le squadre, ma il risultato resta invariato fino al 23', quando Ganga, ancora dai 7m, firma il 10-8. Conversano è avanti, ma la reazione del Cassano Magnago è vicina e veemente. Break di 3-0 delle ospiti e vantaggio, il primo della partita, sul 10-11. Time-out chiamato da Giuseppe Fanelli per le conversanesi. Alla ripresa sono ancora Del Balzo e compagne a realizzare, 13-10 al 26'. Nel finale di tempo il contro-break di Conversano: 2-0 e distanze ridotte al termine del primo tempo. 

Squadre negli spogliatoi sul punteggio di 13-12. La parte conclusiva del primo tempo è il preludio alla rimonta dell’Indeco Conversano, che al 34' ha rimesso nuovamente la testa avanti sul 15-13. L’inerzia del match non muterà più sino alla fine. Al 37' sono sempre le pugliesi a condurre, stavolta sul 17-14. Accelerazione ulteriore nelle fasi successive e 22-15 al 41'. Nessun sussulto nel quarto d’ora finale, dove Conversano tiene sempre nelle proprie mani l’andamento della sfida, senza mai rischiare sui tentativi di ritorno in partita del Cassano Magnago. Al fischio finale è festa: l’Indeco Conversano, davanti al suo pubblico, vince la terza FIGH Supercoppa della propria storia.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400