Giovedì 11 Agosto 2022 | 14:35

In Puglia e Basilicata

In manette un 29enne

Casamassima, ruba in chiesa
ma non sa che ci sono le telecamere

Casamassima, ruba in chiesa ma non sa che si sono le telecamere

Il giovane aveva portato via alcuni oggetti sacri: ma è stato ripreso dal sistema di videoserveglianza

12 Novembre 2016

I Carabinieri di Casamassima hanno arrestato, con concessione dei domiciliari, un pregiudicato 29enne, accusato di aver rubato oggetti sacri all’interno della Chiesa Parrocchiale 'Santa Crocè di Casamassima. Stando alle indagini dei militari, coordinate dal pm della Procura di Bari Domenico Minardi, l’uomo si sarebbe introdotto all’interno del luogo di culto scardinando la porta d’ingresso della sagrestia nella notte fra il 15 e il 16 settembre scorso. Come rivelato dalle immagini del sistema interno di videosorveglianza che ne hanno consentito l’identificazione, dopo aver ispezionato al buio tutti i locali, il 29enne ha portato via il crocifisso custodito nella Cappella Immacolata, un tronetto in ottone conservato nella Cappella del Battistero, due porta ostie, e il denaro contenuto nella cassettina per l’obolo dei fedeli. Dopo la denuncia del parroco, le indagini hanno portato alla identificazione dell’uomo nella cui abitazione è stato trovato uno degli oggetti trafugati.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725