Domenica 09 Agosto 2020 | 19:36

NEWS DALLA SEZIONE

Dopo 3 anni
Strage san Marco in Lamis, ricordati fratelli Luciani vittime innocenti della criminalità

Strage San Marco in Lamis, ricordati fratelli Luciani vittime innocenti della criminalità

 
L'aggiornamneto nazionale
Coronavirus in Italia, cresce curva contagi (+463), in calo i decessi (

Coronavirus in Italia, cresce curva contagi (+463), calo dei decessi (+2)

 
Occupazione
Taranto, approvato piano straordinario di 315 assunzioni per Arsenale: l'impegno del Governo

Taranto, approvato piano straordinario di 315 assunzioni per Arsenale: l'impegno del Governo

 
il bollettino
Coronavirus Puglia

Coronavirus, in Puglia 9 nuovi casi su 1368 tamponi

 
nel basso salento
Cade da scogliera a Santa Maria di Leuca: ferito 61enne

Cade da scogliera a Santa Maria di Leuca: ferito 61enne

 
L'intervista
«Il taglio dei parlamentari non regge senza le riforme»

«Il taglio dei parlamentari non regge senza le riforme»: la parola a Luciano Violante

 
politica pugliese
«Che errore la linea da duri e puri pronto al dialogo con Emiliano»

Lattanzio lascia il M5S: «Che errore la linea da duri e puri, pronto al dialogo con Emiliano»

 
Elezioni
«Non voterò per Emiliano lui vuole solo yes-man»

Puglia, Liviano non si ricandida: «Non voterò per Emiliano, lui vuole solo yes-man»

 
L'inchiesta
Taranto, lesioni colpose,. Indagati 10 medici

Taranto, perde una gamba dopo il ricovero: indagati 10 medici per lesioni colpose

 
L'intervista
«Bene Corvino, ora porti nel Salento una punta con la fame di La Mantia»

«Bene Corvino, ora porti nel Salento una punta con la fame di La Mantia»

 
Estate
Lecce, a Ferragosto ondata di turisti: si va verso il «tutto esaurito»

Salento, a Ferragosto ondata di turisti soprattutto italiani: si va verso il sold out

 

Il Biancorosso

serie c
Troppi over, il Bari col bisturi  taglio chirurgico a ogni arrivo

Troppi over: il Bari col bisturi, taglio chirurgico a ogni arrivo

 

NEWS DALLE PROVINCE

FoggiaDopo 3 anni
Strage san Marco in Lamis, ricordati fratelli Luciani vittime innocenti della criminalità

Strage San Marco in Lamis, ricordati fratelli Luciani vittime innocenti della criminalità

 
TarantoOccupazione
Taranto, approvato piano straordinario di 315 assunzioni per Arsenale: l'impegno del Governo

Taranto, approvato piano straordinario di 315 assunzioni per Arsenale: l'impegno del Governo

 
Leccenel basso salento
Cade da scogliera a Santa Maria di Leuca: ferito 61enne

Cade da scogliera a Santa Maria di Leuca: ferito 61enne

 
MateraIl caso
Matera, questione Ztl: «Beffati ancora una volta i B&B»

Matera, questione Ztl: «Beffati ancora una volta i B&B»

 
PotenzaIl caso
Potenza, il Consorzio verso il crac. Stop a stipendi e servizi?

Potenza, il Consorzio verso il crac. Stop a stipendi e servizi?

 
Batverso il voto
Barletta, manifesti abusivi. È già polemica

Barletta, manifesti abusivi in spazi non ancora assegnati: è già polemica

 
Brindisil'appuntamento
Ceglie Messapica, domani sera il premier Conte ospite de «La Piazza»

Ceglie Messapica, il premier Conte ospite de «La Piazza»

 

i più letti

a cutrofiano

Malato di cancro
si cura con la marijuana
ma viene denunciato

marijuana droga

CUTROFIANO - Coltivava nove piantine di marijuana, a suo dire per alleviare gli effetti della chemioterapia. Per i finanzieri, invece, si tratta di spaccio e così un 64enne di Cutrofiano è stato denunciato.
La vicenda, piuttosto singolare, risale ad alcune settimane fa. Il controllo è stato effettuato dai baschi verdi della Tenenza di Maglie, nelle campagne di Cutrofiano. I finanzieri si sono addentrati in un casolare, in località Mandrò, notando al di là del cancello alcune piante particolarmente rigogliose. A prima vista sembrava essere marijuana. Ottenuta l'autorizzazione a procedere da parte del pubblico ministero di turno Roberta Licci, i finanzieri sono entrati nell'appezzamento di terreno, trovando così la conferma ai loro sospetti. Nove piante di cannabis crescevano nel terreno, alte all'incirca due metri, curate e ben tenute.

L'attenzione dei militari si è poi soffermata su un plico che era legato con un filo ad una delle piante. In una busta di plastica c'era un manoscritto, in cui il proprietario aveva lasciato le proprie generalità ed i suoi recapiti, nel caso di un'eventuale controllo da parte delle forze dell'ordine. Una vera e propria autodenuncia in cui il proprietario delle piante spiegava i motivi di quella coltivazione. Nella lettera ha precisato di essere affetto dal 2009 da una forma di tumore, di aver deciso di alleviare gli effetti collaterali della chemioterapia e la depressione con la cannabis. Dunque, respingendo con forza ogni accusa di spaccio addebitabile alla luce del quantitativo rinvenuto. A conferma delle sue parole, il 64enne ha anche allegato tutta la documentazione medica della sua patologia.

Gli uomini della Fiamme Gialle hanno preso atto della missiva, l'hanno posta sotto sequestro così come le piante. Ma stando a quanto previsto dalla legge non hanno potuto fare a meno di denunciare il 64enne per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.
Il caso è all'attenzione del pm che probabilmente a breve disporrà una consulenza. La difesa, rappresentata dall'avvocato Silvio Giardiniero, punterà a dimostrare come effettivamente l'anziano usasse la cannabis a scopo terapeutico, senza alcun intento di spaccio.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie