Giovedì 21 Febbraio 2019 | 12:56

NEWS DALLA SEZIONE

Nel Salento
Catamarano in difficoltà, soccorso da Guardia Costiera al largo di Leuca

Catamarano in difficoltà, soccorso da Guardia Costiera al largo di Leuca

 
Nel Tarantino
Tentò di uccidere due persone a S.Giorgio Jonico, pregiudicato si consegna ai cc

Tentò di uccidere 2 persone a S.Giorgio Jonico, 68enne si consegna ai cc

 
Premiato a Rimini
Viene da Monopoli il miglior burger gourmet italiano

Viene da Monopoli il miglior burger gourmet italiano

 
All'unanimità
Xylella: Camera approva all'unanimità documento conclusivo dell'indagine conoscitiva sull'emergenza in Puglia

Xylella: approvato alla Camera documento conclusivo su emergenza in Puglia

 
Operazione dei cc
Maxisequestro di droga a Bari Vecchia, in manette anche un'anziana

Maxisequestro di droga a Bari Vecchia, in manette anche un'anziana

 
Nel Barese
Impianto di energia pulita smaltisce rifiuti pericolosi: sequestro a Gioia del Colle

Impianto energia pulita smaltisce rifiuti pericolosi: sequestro a Gioia del Colle VD

 
il Truffatore è barese
Si fa dare 3 Rolex da negoziante fingendo di essere figlio di un amico: arrestato a Matera

«Mio padre è tuo amico», si fa dare 3 Rolex da rivenditore: arrestato a Matera

 
Il caso
Porto Cesareo, un pezzo di villa del pm su suolo demaniale. «Senza risposta da 50 anni»

Porto Cesareo, un pezzo di villa del pm su suolo demaniale. «Senza risposta da 50 anni»

 
La decisione
Basilicata, Pittella fa marcia indietro: Trerotola è nuovo candidato centro sinistra

Elezioni in Basilicata, Pittella fa marcia indietro: al suo posto un farmacista

 
Durante il comizio
Bari, la gaffe della leghista Tateo dal palco con Salvini: «Il Pd non aiuta i giovani a prostituirsi»

Bari, la gaffe della leghista Tateo dal palco con Salvini: «Il Pd non aiuta i giovani a prostituirsi»

 

NEWS DALLE PROVINCE

LecceNel Salento
Catamarano in difficoltà, soccorso da Guardia Costiera al largo di Leuca

Catamarano in difficoltà, soccorso da Guardia Costiera al largo di Leuca

 
TarantoNel Tarantino
Tentò di uccidere due persone a S.Giorgio Jonico, pregiudicato si consegna ai cc

Tentò di uccidere 2 persone a S.Giorgio Jonico, 68enne si consegna ai cc

 
PotenzaL'intervista
Lezioni di esorcismo a scuola, sacerdote: «Sarebbe servito»

Lezioni di esorcismo a scuola, sacerdote: «Sarebbe servito»

 
BariPremiato a Rimini
Viene da Monopoli il miglior burger gourmet italiano

Viene da Monopoli il miglior burger gourmet italiano

 
Brindisil'emergenza
Brindisi, allarme povertà: alla Caritas aumentano le richieste

Brindisi, allarme povertà: alla Caritas aumentano le richieste

 
FoggiaLa decisione
Foggia, dopo 14 anni chiude Unieuro, in 18 a casa

Foggia, dopo 14 anni chiude Unieuro, in 18 a casa

 
BatLa denuncia
Barletta, stazione senza ascensore: non ha mai funzionato

Barletta, stazione senza ascensore: non ha mai funzionato

 
Materail Truffatore è barese
Si fa dare 3 Rolex da negoziante fingendo di essere figlio di un amico: arrestato a Matera

«Mio padre è tuo amico», si fa dare 3 Rolex da rivenditore: arrestato a Matera

 

brutta esperienza

Matrimonio rovinato
a Genzano di Lucania
tra vomito e mal di pancia

catering matrimonio

GENZANO - «Un incubo, una lunga scena di un film surreale». Così hanno descritta in molti la festa di matrimonio in una sala ricevimento di Genzano di Lucania. Una festa cominciata bene. Sembrava tutto da copione: l'aperitivo all'aperto, la musica di sottofondo, gli antipasti, i convenevoli, le foto. Anche il tempo era perfetto. Insomma tutto sembrava filasse per il meglio. Finché, a un certo punto, qualche avvisaglia ha cominciato a incrinare la situazione. Qualcuno ha avuto la necessità di prendere un po’ d'aria fra una portata e l'altra per problemi allo stomaco. Mentre da qualche altra parte alcuni hanno iniziato ad avere strane sensazioni allo stomaco. Ma intanto la festa è andata avanti. Balli e applausi coprivano quel che si stava man mano montando.

A un certo punto è stato necessario chiamare la guardia medica. E mentre la dottoressa iniettava farmaci contro la nausea a diversi ospiti, altri mostravano segni di spossatezza accentuata. Come si diceva, una situazione surreale. Conati di vomito, diarrea e bagni affollati. I parenti dei giovani sposi hanno fatto il possibile affinché la festa andasse avanti senza che si interrompesse. Si sono improvvisati infermieri. Uno degli invitati, dopo un po’ di tempo e nonostante le iniezioni contro il vomito, è stato addirittura accompagnato al pronto soccorso dell'ospedale San Carlo di Potenza perché anche febbricitante.

La serata è finita con molti degli ospiti andati via anticipatamente col comprensibile malcontento di tanti, per prime le famiglie degli sposi. Il giorno successivo, dopo aver tirate le somme, risultato di una ricognizione col passaparola, si contano circa cinquanta contaminati che hanno avuti problemi gastrointestinali. E qualcuno ha chiesto l'intervento dei carabinieri del Nas (Nucleo Operativo Antisofisticazione) per chiedere d'indagare sull'avvenuto. Per capire da dove sia derivata la contaminazione, perché pare vi sia la quasi certezza che di questa si tratti. Saranno i carabinieri a dire se è stata causata da superficialità del ristoratore o da altri eventi. Certo è che cinquanta persone su duecento che hanno lo stesso malessere contemporaneamente porta dritti dritti a pensare che qualcosa possa essere sfuggita a chi ha gestito la somministrazione dei pasti. Purtroppo la nota più dolente è che la festa è stata «rovinata»; quello che in molti definiscono il giorno più bello della vita.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400