Martedì 23 Ottobre 2018 | 22:03

NEWS DALLA SEZIONE

Puglia
Regione, nuove accuse sugli appaltiLiviano: ai soliti. Capone: ora querelo. Pugliapromozione: smentito dai dati

Regione, nuove accuse sulle gare. Liviano: ai soliti. Capone: querelo. Pugliapromozione: ecco i dati

 
Protestano i grillini
Puglia, la battaglia delle poltroneScontro sulla commissione antimafia al M5S

Puglia, la battaglia delle poltrone ed è scontro sulla commissione antimafia al M5S

 
In Cassazione
Riti satanici in casa famiglia nel Salento, otto anni a due educatori

Lacce, riti satanici in casa famiglia
Condannati a 8 anni due educatori

 
L'Italia a due velocità
Treni veloci, ok gara a primo lottoper doppio binario Termoli-Lesina

Treni veloci, ok gara a primo lotto per doppio binario Termoli-Lesina

 
Dopo il maltempo
«Casarano, domani scuole chiuse», ma il post del sindaco è un fake sgrammaticato

«Casarano, domani scuole chiuse», ma il post del sindaco è un fake sgrammaticato

 
Durante un'esercitazione
Taranto, botto e fumo da nave militare straniera: «manutenzione»

Taranto, botto e fumo da nave militare straniera: «manutenzione»

 
L'annuncio
Bari, per il ministero: «Giustizia più rapida con gestione digitale delle pratiche»

Palagiustizia, Ministero: «Processi più rapidi con le pratiche digitali»

 
Dopo due anni di indagini
Taranto, contrabbandavano gasolio agricolo: in 7 ai domiciliari

Taranto, contrabbandavano gasolio: 7 arresti, sequestrati 55 mln beni

 
A Barletta
Rapinato in stazione, arrestata donna rumena: si cercano 2 complici

Rapinato in stazione, arrestata donna rumena: si cercano 2 complici

 
A canosa di Puglia (Bt)
Fermato al posto di blocco con 30kg di droga in auto: arrestato un barese

Fermato al posto di blocco con 30kg di droga in auto: arrestato un barese

 
Il rapporto
Puglia, resta un «buco» da 372 milioni nell’efficienza degli ospedali

Puglia, resta un «buco» da 372 milioni nell’efficienza degli ospedali

 
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

i più letti

con 31 voti

Alessandro Ambrosi
confermato presidente
Camera di Commercio di Bari

Alessandro Ambrosi

Alessandro Ambrosi

BARI - Alessandro Ambrosi con 31 voti al primo scrutinio è stato eletto stamani presidente della Camera di Commercio di Bari per il quinquennio 2016-2021. La notizia in una nota dell'ufficio stampa. Per Ambrosi è il secondo mandato consecutivo ai vertici dell'ente barese. Imprenditore nel settore dell’abbigliamento  e dell’arredo casa, Ambrosi, è vice presidente di Confcommercio nazionale, con delega al Mezzogiorno, e di Confcommercio Bari-Bat. 

Appena insediatosi il presidente ha ringraziato i consiglieri uscenti e dato il benvenuto ai nuovi, ringraziando tutti per la fiducia che gli è stata rinnovata. «La conferma ai vertici di un ente così importante - ha detto elencando le principali iniziative svolte - vuol dire che nel precedente mandato Consiglio e Giunta hanno lavorato bene. Si è fatto tanto, in anni non facili per l'economia nazionale e locale, e sicuramente complessi per le camere di commercio, interessate da provvedimenti di riordino, ridimensionamento e taglio delle entrate. Molto di più ci sarà da fare e con mezzi ancora più limitati. Nella convinzione che non si potrà lavorare da soli ma insieme alle altre istituzioni del territorio. Ci sono processi già intrapresi che intendiamo portare avanti per le imprese e per l'occupazione, mettendo a regime efficienza e competenza. Territori e sussidiarietà, giovani, digitalizzazione e internazionalizzazione saranno i punti cardine di un lavoro che vuole sottolineare il ruolo strategico della camera di commercio come ponte fra servizi e funzioni pubbliche e imprese. Anche in vista delle riforme istituzionali che il Paese si appresta a affrontare. La continuità ci darà una marcia in più, nel rinnovato accordo con tutte le categorie economiche che daranno vita a questo nuovo cammino, mi auguro il più proficuo possibile per la nostra comunità economica e sociale».

Fanno parte del nuovo Consiglio della Camera di Commercio di Bari in rappresentanza dell’Agricoltura: Angelo Corsetti, Umberto Bucci e Danilo Lolatte; dell'Artigianato: Francesco Bastiani, Lucia Di Bisceglie, Mario Laforgia e Francesco Sgherza; del Commercio: Giuseppe Aquilino, Beniamino Campobasso, Palmino Stefano Canfora, Antonella Lamuraglia, Antonia Massaro, Giovanni Pomarico e Carlo Saponaro; dei Consumatori e Utenti: Antonio Pio Pinto; delle Cooperative: Giuseppe Cozzi; del Credito e Assicurazioni: Paolo Piscazzi; dell’Industria: Domenico De Bartolomeo, Francesco Divella, Vincenzo Gattagrisi, Marina Lalli, e Salvatore Liso; dei Liberi professionisti: Marcello Danisi; dei Servizi alle Imprese: Vito D'Ingeo, Gaetano Frulli, Rosamaria Derosa e Giuseppe Riccardi; delle Organizzazioni sindacali dei lavoratori: Mario Barberio; dei Trasporti: Francesco Maldarizzi e Natale Mariella; del Turismo: Vito Martino Abrusci e Francesco Eduardo Caizzi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400