Sabato 16 Febbraio 2019 | 22:56

NEWS DALLA SEZIONE

Le dichiarazioni
Autonomia, parlano i deputati della Lega Puglia: «È una grande opportunità»

Autonomia, parlano i deputati della Lega Puglia: «È una grande opportunità»

 
Il premio
Ex Ilva Taranto, azienda di pulizie da 100 euro a chi non si fa male sul lavoro

Ex Ilva Taranto, azienda di pulizie dà 100 euro a chi non si fa male sul lavoro

 
La denuncia sui social
Teppisti a Triggiano, lanciano sasso con fionda e colpiscono una donna

Teppisti a Triggiano, lanciano sasso con fionda e colpiscono una donna

 
Serie B
Foggia, finisce 1-1 con il Padova: sfuma al 90esimo il match salvezza

Foggia-Padova, 1-1 al 90esimo: tifoso ferito

 
La manifestazione
Taranto, anche Caparezza sostiene la fiaccolata per i bimbi morti di cancro

Taranto, anche Caparezza sostiene la fiaccolata per i bimbi morti di cancro

 
Controlli
Corato, chiuso il Jubilee di Corato: problemi con i Vigili del fuoco

Chiuso il Jubilee di Corato: problemi con i Vigili del fuoco

 
Incontri d'autore
Ex-Otago ospiti della «Gazzetta del Mezzogiorno»: segui la diretta

Ex-Otago ospiti della «Gazzetta»: rivedi la diretta

 
Il processo
Acque reflue a Torre Guaceto, assolti dirigenti Regione e Aqp

Acque reflue a Torre Guaceto, assolti dirigenti Regione e Aqp

 
L'annuncio
Tolo Tolo, il nuovo film di Checco Zalone nelle sale a Natale 2019

«Tolo Tolo», il nuovo film di Checco Zalone nelle sale a Natale 2019

 
Il caso
Autonomia, M5S Puglia: «Guai a creare cittadini di serie A e B»

Autonomia, M5S Puglia: «Guai a creare cittadini di serie A e B»

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoIl premio
Ex Ilva Taranto, azienda di pulizie da 100 euro a chi non si fa male sul lavoro

Ex Ilva Taranto, azienda di pulizie dà 100 euro a chi non si fa male sul lavoro

 
BariL'appello
Puglia, i giovani di Forza Italia: «Il rilancio del partito passa da noi»

Puglia, i giovani di Forza Italia: «Il rilancio del partito passa da noi»

 
LecceVerso le elezioni
Lecce, il centrodestra ufficializza le primarie

Lecce, il centrodestra ufficializza le primarie

 
MateraIl caso
matera bari

Matera, svaligiavano appartamenti: in manette 3 ladri baresi

 
BatDavanti al porto
Trani, anziana in acqua: soccorsa in tempo, rischiava assideramento

Trani, anziana in acqua: soccorsa in tempo, rischiava assideramento

 
BrindisiAi domiciliari
Cocaina e 1700 euro in tasca: un arresto a San Donaci

Cocaina e 1700 euro in tasca: un arresto a San Donaci

 
PotenzaDal gip di Potenza
Lavello, donna di mezza età in crisi col marito amava «partner» under 18: condannata

Lavello, donna 40enne in crisi col marito amava «partner» under 18: condannata

 
FoggiaSfiducia al sindaco
San Giovanni Rotondo, al Comune arriva il commissario

San Giovanni Rotondo, al Comune arriva il commissario

 

emergenza

Incubo tumori nel Salento
Radon sotto accusa

Le concentrazioni medie annue di Radon sono superiori nel gruppo di cinque comuni (Castrignano del Capo, Melendugno, Minervino, Nardò e Otranto)

pericolo gas radon

di TIZIANA COLLUTO

LECCE - Sottostimata all’inizio, vera emergenza dopo: la concentrazione anomala di Radon nelle case e in molti edifici pubblici fa del Leccese un caso nazionale.
Minervino di Lecce, Campi Salentina e Otranto sono i comuni in cui è stato riscontrato il maggior numero di abitazioni con valore medio superiore al livello di riferimento di 300 Bq/m3. In corso sono le misurazioni negli appartamenti di altri dieci comuni.
Si ha urgenza di sapere e, soprattutto, di capire se nel Salento l’esposizione massiccia e continuata a questo gas naturale possa essere inquadrata come una delle cause principali dell’impennata spaventosa di tumori al polmone. Non c’è, infatti, solo il carbone dell’Ilva e di Cerano. Che il Radon sia cancerogeno è noto da almeno 28 anni. Che abbia una stretta correlazione con il carcinoma polmonare, anche nel Leccese, è la conferma che sta arrivando dai monitoraggi avviati da Arpa Puglia.
Il Salento, si sa, è al primo posto in Italia per diffusione di questa neoplasia: sono mediamente 536 i nuovi casi rilevati ogni anno e 461 i decessi. La possibilità di sopravvivenza a dodici mesi dalla diagnosi, infatti, è decisamente scarsa. Il trend è in leggero decremento negli uomini e in aumento nelle donne. E la sigaretta non è una spiegazione: studi Asl hanno dimostrato che di certo i leccesi non fumano di più rispetto agli altri. C’entra anche il Radon?

Nel giugno 2014, Arpa ha consegnato i risultati del primo monitoraggio annuale effettuato a mezzo di dosimetri posizionati all’interno del campione di 200 abitazioni selezionato secondo specifici criteri selettivi. Tra gli altri, il fatto che lì abbiano vissuto pazienti oncologici.
Si è trattato di un primo studio, che ha dato indicazioni fondamentali.
Innanzitutto, è risultato evidente che le concentrazioni medie annue di Radon sono superiori nel gruppo di cinque comuni (Castrignano del Capo, Melendugno, Minervino, Nardò e Otranto) in cui l’incidenza di carcinoma polmonare è più elevata rispetto alla media regionale. Tranne che per Melendugno, è stata dimostrata una «differenza statisticamente significativa» rispetto al gruppo degli altri cinque comuni (Campi Salentina, Leverano, Ruffano, Salve e Supersano) in cui, invece, ci si ammala di meno rispetto al resto della Puglia. L’unica anomalia risulterebbe per Campi, seconda solo a Minervino per concentrazione media annua. Qui, oltre che a Otranto e a Nardò, sono stati registrati i picchi più alti.

Un altro dato emerso riguarda i tempi: il Radon si accumula di più d’inverno che d’estate. E questo è comprensibile: aprire porte e finestre per ventilare gli ambienti è il primo metodo per bonificarli.
La ricerca in corso potrebbe confermare questi risultati. Sotto la lente ci sono ora ulteriori dieci comuni, selezionati per la seconda fase del progetto in base agli ultimi dati disponibili relativi all’incidenza del tumore polmonare in provincia. Si tratta di Casarano, Copertino, Cutrofiano, Galatina, Maglie, Poggiardo, Squinzano, Surbo, Taviano e Tricase.
Ciò che è certo, però, è che l’unico metodo sicuro per determinare quanto Radon ci sia è la misurazione diretta in ogni edificio, perché i valori possono variare anche nello stesso paese e persino nello stesso palazzo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400