Giovedì 01 Ottobre 2020 | 21:45

NEWS DALLA SEZIONE

Taranto
Ex Ilva, i sindacati dopo incontro al Mise: restano i nodi irrisolti

Ex Ilva, i sindacati dopo incontro al Mise: restano i nodi irrisolti

 
I contagi
Potenza, sindacati denuncia contagi sei operatori sanitari a Villa d'Agri

Potenza, sindacati denuncia contagi sei operatori sanitari a Villa d'Agri

 
il bollettino
Coronavirus Italia, boom di nuovi casi, +2548. Aumentano i ricoveri (+61), 24 decessi

Coronavirus Italia, boom di nuovi casi, +2548. Aumentano i ricoveri (+61), 24 decessi

 
L'emergenza
Bari, un caso di Covid in scuola media Michelangelo: classe in quarantena

Bari, un caso di Covid in scuola media Michelangelo: classe in quarantena. Contagi anche in altri istituti

 
il bollettino
Coronavirus, in Puglia 114 nuovi casi, 74 solo nel Barese. Un decesso a Foggia

Coronavirus, in Puglia 114 nuovi casi, 74 solo nel Barese. Un decesso nel Foggiano
A Foggia no a cibi e bevande all'aperto

 
Regione Puglia
Arif, il concorso fantasma per 110 assunzioni. C'è la delibera, non il bando. Csa: «Dichiarato il falso»

Arif, il concorso fantasma per 110 assunzioni. C'è la delibera, non il bando. Csa: «Attestato il falso»

 
La vicenda
Fidanzati uccisi a Lecce, gip convalida arresto: 21enne resta in carcere

Fidanzati uccisi a Lecce, gip convalida arresto: 21enne resta in carcere Killer scosso ma non pentito

 
nel Barese
Santeramo, insospettabile aveva in casa e in negozio droga e armi illegali: arrestato

Santeramo, insospettabile aveva in casa e in negozio droga e armi illegali: arrestato

 
Regione
Puglia, per i Consorzi di bonifica altri 24 milioni di buco

Puglia, per i Consorzi di bonifica altri 24 milioni di buco

 
Il caso
PopBari, le verità di Vito Fusillo: «Mi dissero: vendi, oppure fallirai»

PopBari, le verità di Vito Fusillo: «Mi dissero: vendi, oppure fallirai»

 

Il Biancorosso

Biancorossi
Bari, la Coppa Italia finisce a Ferrara: 11 metri amari ma si torna a testa alta

Bari, la Coppa Italia finisce a Ferrara: 11 metri amari ma si torna a testa alta

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariIL processo
Omicidio Valente a Bisceglie, 30 anni al killer assolto il boss Capriati ritenuto mandante

Omicidio Valente a Bisceglie, 30 anni al killer assolto il boss Capriati ritenuto mandante

 
PotenzaI dati
Covid, la Basilicata supera il Veneto: in alcuni comuni tamponi al 40% della popolazione

Covid, la Basilicata supera il Veneto: in alcuni comuni tamponi al 40% della popolazione

 
TarantoTaranto
Ex Ilva, i sindacati dopo incontro al Mise: restano i nodi irrisolti

Ex Ilva, i sindacati dopo incontro al Mise: restano i nodi irrisolti

 
LecceNel Salento
Galatina, nasce l'albo delle baby-sitter: sospiro di sollievo per i genitori

Galatina, nasce l'albo delle baby-sitter: sospiro di sollievo per i genitori

 
BatIl virus
Coronavirus, contatto con un positivo: chiuso Tribunale Trani per sanificazione

Coronavirus, contatto con un positivo: chiuso Tribunale Trani per sanificazione

 
Foggiatra carapelle e orta nova
Frontale fra due auto nel Foggiano: 7 feriti, alcuni in gravi condizioni

Frontale fra due auto nel Foggiano: 8 feriti, alcuni in gravi condizioni

 
Materadalla polizia
Matera, 81enne minaccia con fucile moglie, figlia e nipote di 12 anni: arrestato

Matera, 81enne minaccia con fucile moglie, figlia e nipote di 12 anni: arrestato

 
BrindisiLa vicenda
Ostuni, calunniò la dottoressa che aveva salvato la vita al padre

Ostuni, calunniò la dottoressa che aveva salvato la vita al padre

 

i più letti

Lecce, concorso vigili «riaperto»: ammessi fino all'età di 45 anni

LECCE - Modificato il bando per l’assunzione dei 32 nuovi vigili urbani. La giunta comunale, infatti, con una delibera ha modificato il regolamento sulla disciplina dei concorsi, innalzando l’età per la partecipazione al concorso per agenti di polizia locale da 35 a 45 anni. La scadenza del bando è stata prorogata sino al prossimo 31 agosto, e saranno valutati anche i titoli e non solo gli esami
Lecce, concorso vigili «riaperto»: ammessi fino all'età di 45 anni
LECCE - Concorso per l’assunzione di 32 vigili urbani, le proteste dei «non più giovanissimi» obbligano l’amministrazione comunale ad un cambiamento di rotta. Nel pomeriggio di ieri, in zona Cesarini, la giunta guidata da Paolo Perrone ha approvato una delibera con la quale vengono estesi i requisiti di ammissione riferiti all’età, il cui limite massimo passa da 35 a 45 anni. Ma non è tutto. Il testo del bando, che nella prima stesura prevedeva l’assunzione in base a una prova d’esame, adesso verrà integrato tenendo conto anche dei titoli professionali maturati dai candidati. 

Ma non si tratta, è bene dirlo, di un dietrofront. Ha giocato un ruolo fondamentale la drammatica situazione occupazionale del nostro territorio. A spiegare perchè si è ritenuto di dover allargare l’età è lo stesso sindaco. «Questo bando è stato preparato partendo dal regolamento sulla disciplina di assunzione che noi abbiamo approvato qualche mese fa - spiega Perrone - e prevede all’articolo 5 comma 1, lettera c, che per l’accesso al posto di agente di polizia municipale categoria C1, bisogna avere un’età non inferiore ai 18 anni e non superiore ai 35 anni. 

Qual è il senso di questa norma? È che dovendo il vigile urbano svolgere il suo lavoro soprattutto in strada, occorreva favorire l’assunzione di giovani». Cos’è accaduto? Data l’ampia pubblicità che gli organi di informazione hanno dato al concorso, aggiunge il sindaco, «abbiamo avuto una serie di riscontri da parte di una porzione consistente della nostra comunità soprattutto in cerca di lavoro e disoccupati» i quali hanno ritenuto i limiti di età fortemente discriminatori nei confronti di chi si considera ancora giovane. «Peraltro molti comuni del nord Italia hanno inserito norme con limiti di 32 anni - aggiunge -. Ma da noi questa norma è di complessa applicazione, perchè Lecce è una città piccola del mezzogiorno dove a 40 anni ci sono ancora moltissimi cittadini in cerca di prima occupazione».

Oltre al limite di età, dopo un attento ragionamento, la giunta ha ritenuto di valorizzare pienamente anche l’esperienza formativa e professionale dei candidati. «Per cui - prosegue Perrone - sebbene si fosse deciso in una prima fase che il concorso si sarebbe svolto esclusivamente su prove d’esame, abbiamo inserito anche la valutazione dei titoli. Questo perchè riteniamo che chi ha svolto un’attività formativa che ha significato impegno, dispendio di risorse mentali ed economiche da parte dei candidati, chi ha conseguito un diploma o una laurea o un diploma particolare, è giusto che venga preso in considerazione nella valutazione». Alla luce del cambio di rotta, la giunta ha spostato al 31 agosto anche i termini di presentazione delle domande. «Coloro che avessero già fatto domanda secondo il bando non emendato - precisa il sindaco - verranno informati, perchè la domanda dovrà essere integrata dai titoli non presentati a corredo». Il bando di concorso ed il fac simile della domanda, così modificati e corretti, saranno disponibili da domani sul sito del Comune (www.comune.lecce.it) e presso l’ufficio concorsi.

A seguito delle correzioni apportate, si prevede che le nuove procedure allargheranno i confini della partecipazione e quindi dilateranno i tempi di espletamento del concorso. Fermo restando che il comando di Polizia municipale ha un assoluta esigenza di vigili che scendano in strada. Il compenso annuo loro dei nuovi assunti si aggira attorno ai 20mila euro e si riferisce ai due terzi di prestazione, rispetto all’orario normale degli agenti. «Da tenere presente - spiega il comandante Donato Zacheo , che quest’anno andranno in pensione diversi agenti. Quindi, una volta immessi in ruolo i 32 vincitori, il corpo di polizia conterà circa 130-135 vigili».

ce.m.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie