Domenica 14 Agosto 2022 | 12:47

In Puglia e Basilicata

Roghi

La Puglia brucia: altri due incendi nel Tarantino e nel Salento

La Puglia  brucia: altri due incendi nel Tarantino e nel Salento

In fumo dieci ettari a Castellaneta. A Lecce le fiamme partite da una discarica abusiva

27 Giugno 2022

Redazione online

Due nuovi incendi, nel Tarantino e in Salento, hanno impegnato oggi decine di uomini di Arif, Vigili del fuoco, carabinieri forestali e Protezione civile della Puglia. A Castellaneta, in provincia di Taranto, in località Gaudella piccola, è stato richiesto l’intervento aereo di un 'Drago" dei vigili del fuoco, mentre da terra sono al lavoro una quindicina di operatori. Al momento il rogo interessa una decina di ettari di area boschiva. Inizialmente era stato richiesto l'intervento di due fireboss che, tuttavia, non sono potuti intervenire perché a causa del mare mosso non avrebbero potuto prelevare acqua dal litorale e avrebbero dovuto lanciare acqua rifornita dalla diga di San Giuliano, che a causa della mancanza di pioggia è sotto i livelli minimi di guardia e il cui rifornimento avrebbe richiesto troppo tempo per rendere operativi i velivoli.

A Lecce è scoppiato un incendio, già domato, al lido Conchiglie, tra Sannicola e Gallipoli. Due squadre Arif, con una dei vigili del fuoco, una dei carabinieri forestali e un’altra della protezione civile, sono intervenute per spegnere le fiamme arginate a pochi metri dalla la vicina pineta. Il rogo, alimentato da sterpaglie e vento, potrebbe essere partito da una discarica a cielo aperto, e in particolare da una zona con pneumatici abbandonati e barche in disuso accatastate. Non si esclude la matrice dolosa dell’incendio.

Puglia tra le regioni più colpite dal fuoco nel 2022

Dal 15 al 27 giugno sono stati 10.336 gli interventi effettuati dai vigili del fuoco per incendi boschivi e di vegetazione in genere, 1.011 in più rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, quando furono 9.325. Impegnati complessivamente nelle operazioni di spegnimento 45.265 vigili del fuoco, 17.119 i mezzi impiegati, per un totale di 10.606 ore d’intervento. Nello stesso periodo dello scorso anno furono 43.124 i vigili del fuoco e 16.648 i mezzi impiegati, 9.624 le ore di intervento. Quest’anno la gran parte dei roghi è stata registrata in Sicilia, dove i vigili del fuoco hanno effettuato 2.314 interventi. Le altre regioni maggiormente colpite dagli incendi sono state la Puglia (2.076), il Lazio (1.278), la Calabria (972), la Campania (709) e l’Emilia Romagna (429). Anche nel 2021, dal 15 al 27 giugno, la gran parte degli incendi di vegetazione fu registrata in Puglia, dove i vigili del fuoco effettuarono 2.755 interventi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -

BARI

 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725