Domenica 03 Luglio 2022 | 16:55

In Puglia e Basilicata

L'iniziativa

Tonno adulterato in Puglia: un esposto in Procura a tutela dei consumatori

Tonno scongelato e riempito di sostanze nocive: decine di intossicati, perquisizioni Nas Bari

Il segretario nazionale di Codici, Giacomelli: «Messa a rischio la salute pubblica per interessi economici»

23 Maggio 2022

Redazione online

BARI - Con un esposto alla Procura, l’associazione Codici ha deciso di intervenire dopo l’operazione dei carabinieri del Nas di Bari, Napoli, Taranto, Foggia, Campobasso e Salerno che hanno denunciato imprenditori e dipendenti di aziende ittiche per  contraffazione di sostanze alimentari, frode nell’esercizio del commercio, vendita di sostanze alimentari non genuine, distribuzione di alimenti nocivi e lesioni personali.

«Una bruttissima vicenda – dice Ivano Giacomelli, Segretario Nazionale di Codici – perché le indagini sono scattate in seguito all'intossicazione alimentare di decine di persone che avevano consumato tonno a pinna gialla. Alcuni sono stati anche ricoverati in ospedale. Tutto questo perché prima di immetterlo in commercio, il prodotto veniva decongelato e adulterato con sostanze non consentite, al fine di esaltarne l’aspetto ed il colore. Abbiamo deciso di intervenire per tutelare i consumatori, che hanno visto mettere a rischio la propria salute per questioni economiche, per ragioni di mercato. Quanto accaduto è gravissimo ed è l’ennesimo campanello d’allarme relativo alla contraffazione in campo alimentare».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725