Sabato 24 Luglio 2021 | 20:09

NEWS DALLA SEZIONE

Lotta al virus
Green pass, in Puglia schizzano le richieste di prenotazioni per i vaccini: +131%

Green pass, in Puglia schizzano le richieste di prenotazioni per i vaccini: +131%

 
L'incendio
Bari, rogo in azienda edile tra San Paolo e zona Stanic

Bari, rogo in azienda edile tra San Paolo e zona Stanic

 
L'inchiesta
Bari, in 29 «omissis» le verità dell’ex gip De Benedictis

Bari, in 29 «omissis» le verità dell’ex gip De Benedictis

 
Il bollettino nazionale
Covid in Italia, 5.140 nuovi casi e 5 morti nelle ultime 24 ore

Covid in Italia, 5.140 nuovi casi e 5 morti nelle ultime 24 ore

 
Il caso
Venosa, tenta di cambiare soldi falsi: arrestato dai Carabinieri

Venosa, tenta di cambiare soldi falsi: arrestato dai Carabinieri

 
Lotta al virus
Covid, l'appello di Bardi: «in Basilicata 16 ricoverati, 15 non vaccinati»

Covid, l'appello di Bardi: «in Basilicata 16 ricoverati, 15 non vaccinati»

 
Il caso
Bari, avvocatessa sventa uno scippo: insegue ladro e lo costringe ad arrendersi

Bari, avvocatessa sventa uno scippo: insegue ladro e lo costringe ad arrendersi

 
Lotta al virus
Vaccini: in Puglia sono 203mila gli over 50 non vaccinati

Vaccini: in Puglia sono 203mila gli over 50 non vaccinati

 
Start-up Gelesis
Dispositivo contro l'obesità made in Calimera sbarca in borsa: sarà quotata a New York

Dispositivo contro l'obesità made in Calimera sbarca in borsa: sarà quotata a New York

 

Il Biancorosso

Sport
Focolaio tra i giocatori del Bari: predisposto il trasferimento dei 9 positivi

Focolaio tra i giocatori del Bari: predisposto il trasferimento dei 9 positivi

 

NEWS DALLE PROVINCE

PotenzaAmbiente
Turismo, San Fele ci spera: «Vanno aperte tutte le cascate»

Turismo, San Fele ci spera: «Vanno aperte tutte le cascate»

 
BariL'incendio
Bari, rogo in azienda edile tra San Paolo e zona Stanic

Bari, rogo in azienda edile tra San Paolo e zona Stanic

 
MateraL'accordo
Comuni: firmata intesa Maratea-Matera, programmi comuni

Comuni: firmata intesa Maratea-Matera, programmi comuni

 
LecceStart-up Gelesis
Dispositivo contro l'obesità made in Calimera sbarca in borsa: sarà quotata a New York

Dispositivo contro l'obesità made in Calimera sbarca in borsa: sarà quotata a New York

 
Brindisiambiente
Brindisi, serbatoio Edison Gnl: No del Comune è danno per l’ambiente e la Puglia

Brindisi, serbatoio Edison Gnl: No del Comune è danno per l’ambiente e la Puglia

 
TarantoAmbiente
Taranto, video-trappole in azione contro gli incivili

Taranto, video-trappole in azione contro gli incivili

 
BatOra è in cella
Barletta, detenuto ai domiciliari coltivava droga

Barletta, detenuto ai domiciliari coltivava droga

 

i più letti

il caso

La replica del cantante neomelodico a Decaro: «Sono un bravo ragazzo»

Andrea Zeta dopo il caos per lo show al quartiere Libertà

La replica del cantante neomelodico a Decaro: «Sono un bravo ragazzo»

Bari - Aveva intonato una serenata per una futura sposa nel cuore del quartiere Libertà. La folla aveva bloccato la strada e la polizia era intervenuta. E il sindaco Antonio Decaro aveva ancora una volta gridato alla legalità violata.

Ora il cantante neomelodico Andrea Zeta risponde al primo cittadino di Bari. Qui di seguito la sua risposta.

«Caro Sindaco di Bari Antonio Decaro, la reputo una persona per bene, educata e molto intelligente. Sicuramente come dice lei mi sono fatto prendere dall’entusiasmo anche perché da due anni non mi esibisco in pubblico... Comunque sia era una serenata
improvvisata e non un concerto... Mi dispiace che lei punti il dito contro di me anche se l’ha fatto in modo educativo e rispettoso. Non era un concerto. Avrebbe dovuto fare l’intervista quando Bari per la semifinale e per la finale di coppa era stracolma di gente. Io chiedo scusa lo stesso perché mi reputo intelligente e buono, ma far ricadere la colpa su di me non mi sembra giusto. La settimana scorsa tutta l’Italia era assembrata e tutti in silenzio. Non sono un ragazzo che dà brutti esempi e chi mi segue. Lo sa benissimo... avete trovato un pilastro su cui attaccarvi, ma va bene così. Sono abituato a subire torture mediatiche. L’unica colpa che ho è la gente che mi ama, forse questo non fa piacere a qualcuno. Io sono un semplice ragazzo che cerca di portare onestamente il pane a casa. Grazie a tutta la gente che mi ama. Antonio Decaro mi sembrava giusto rispondere al suo commento».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie