Mercoledì 28 Settembre 2022 | 20:52

In Puglia e Basilicata

L'emergenza

Giustizia, Anm su Covid: stop alle urgenze. Sisto: legittime preoccupazioni

Giustizia, Anm su Covid: stop alle urgenze. Sisto: legittime preoccupazioni

Governo considera giustizia con meno priorità. Il sottosegretario: non da meno ad altri servizi essenziali

28 Marzo 2021

Redazione on line

«Il Governo considera il servizio giustizia con carattere di minore priorità rispetto ad altri servizi essenziali già sottoposti a vaccinazione, tanto da non ritenere doveroso rafforzare le condizioni che ne consentano la prosecuzione senza l’esposizione a pericolo per gli operatori».

Lo scrive l’ANM che invita i dirigenti degli uffici giudiziari, "ove dovessero inspiegabilmente mancare interventi normativi
volti alla limitazione dell’attività giudiziaria», «ad adottare misure organizzative per rallentare immediatamente tutte le
attività senza escludere, nei casi più estremi, la sospensione dell’attività giudiziaria non urgente».

«La preoccupazione espressa da magistrati, avvocati e personale rispetto ai rischi di contagio negli uffici giudiziari è comprensibile e legittima. In questa scia, non posso che assicurare e confermare che il servizio giustizia certamente non è da meno rispetto ad altri servizi essenziali».

Lo dichiara il Sottosegretario alla Giustizia Francesco Paolo Sisto. «La situazione di chi lavora nel settore giudiziario merita un urgente e utile approfondimento, che mi impegno a sollecitare, affinché l’emergenza pandemica, che già si è trasformata in emergenza economica, non diventi anche una catastrofe per l’amministrazione della giustizia», conclude.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 

BLOG

- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725