Mercoledì 20 Gennaio 2021 | 14:51

NEWS DALLA SEZIONE

Serie B
Lecce, doppio colpo di mercato: Corvino pesca Pisacane e Nikolov

Lecce, doppio colpo di mercato: Corvino pesca Pisacane e Nikolov

 
sanità
Cooperativa sociale esclusa dal bando 118: atti trasmessi alla Corte Ue

Cooperativa sociale esclusa dal bando 118: atti trasmessi alla Corte Ue

 
dati regionali
Covid, 57 nuovi positivi su 884 test (6,4%) e nessun decesso: somministrati oltre 10mila vaccini

Covid in Basilicata, 57 nuovi positivi su 884 test (6,4%): somministrati oltre 10mila vaccini

 
Ministero dell'ambiente
Dissesto idrogeologico in Puglia, assegnati 15 mln per 6 interventi di tutela del territorio

Dissesto idrogeologico in Puglia, assegnati 15 mln per 6 interventi di tutela del territorio

 
Commercio
Puglia concessioni ambulanti senza Durc, Ambrosi: «Fate chiarezza 175

Puglia concessioni ambulanti senza Durc, Ambrosi: «Fate chiarezza»

 
lo scandalo
Regione Puglia, truffe all'agricoltura: trovato il «tesoro» degli avvocati

Regione Puglia, truffe all'agricoltura: trovato il «tesoro» degli avvocati

 
La novità
Scuola Puglia, da febbraio operativi i Toss: team operatori sanitari ogni 1500 alunni. Regione: «Potenziato trasporto pubblico»

Scuola Puglia, da febbraio operativi i Toss: team operatori sanitari ogni 1500 alunni. Regione: «Potenziato trasporto»

 
L'emergenza
Puglia, nelle Rsa poco più di 3mila anziani vaccinati su 22mila: appena il 15%

Puglia, nelle Rsa poco più di 3mila anziani vaccinati su 22mila: appena il 15%

 
monitoraggio
Potenza, fiammate nel Centro olio Tempa Rossa: Total rischia multe pesanti

Potenza, fiammate nel Centro olio Tempa Rossa: Total rischia multe pesanti

 
L'emergenza
Puglia, nuovo taglio alle dosi: da 95mila a 74mila vaccini anti Covid

Puglia, nuovo taglio alle dosi: da 95mila a 74mila vaccini anti Covid. La settimana prossima in arrivo 4mila fiale Moderna

 
La decisione
Covid 19, la Regione Puglia potenzia il trasporto scolastico

Covid 19, la Regione Puglia potenzia il trasporto scolastico

 

Il Biancorosso

Biancorossi
Bari, i numeri in grigio: Ternana avanti in tutto

Bari, i numeri in grigio: Ternana avanti in tutto

 

NEWS DALLE PROVINCE

Potenzadati regionali
Covid, 57 nuovi positivi su 884 test (6,4%) e nessun decesso: somministrati oltre 10mila vaccini

Covid in Basilicata, 57 nuovi positivi su 884 test (6,4%): somministrati oltre 10mila vaccini

 
Leccecontrolli dei CC
Muro Leccese, arrestato pusher 39enne: aveva in casa eroina, hashish e denaro

Muro Leccese, arrestato pusher 39enne: aveva in casa eroina, hashish e denaro

 
Foggiail furto
Foggia, ladri rubano ambulanza a Borgo Incoronata ma l'abbandonano subito dopo

Foggia, ladri rubano ambulanza a Borgo Incoronata ma l'abbandonano subito dopo

 
TarantoIndagini della Poltel
Taranto, pedopornografia: 45enne trovato in possesso di 13mila «file» proibiti

Taranto, pedopornografia: 45enne trovato in possesso di 13mila «file» proibiti

 
Brindisil'inchiesta
Brindisi, perse il bambino al nono mese di gravidanza: indagati quattro medici

Brindisi, perse il bambino al nono mese di gravidanza: indagati quattro medici

 
MateraIl caso
Matera, minaccia convivente disabile con una katana, arrestato 70enne

Matera, minaccia convivente disabile con una katana, arrestato 70enne

 

i più letti

Lotta al virus

Covid, l'Italia vira all'arancione: verso stop asporto dopo le 18, ancora rebus scuola

Speranza: «Nessuno sottovaluti la serietà della situazione»

Coronavirus, la Puglia resta zona arancione: Speranza firma proroga

Confronto serrato fra governo e Regioni in vista delle nuove misure anti-covid da inserire nel prossimo Dpcm. Il ministro
Speranza evidenzia che senza la stretta di Natale ora avremmo numeri diversi e spinge per modificare gli indici di rischio per
facilitare l’ingresso in fascia rossa e arancione. Scontro sul divieto all’asporto per bar e ristoranti dopo le 18. Chiesti ristori per lo sci. Gli studenti vogliono tornare in aula, Azzolina insiste per riaprire: la dad 'non funziona più'. E Zingaretti chiede 'soluzioni'.

Conferma delle misure restrittive in vigore, compreso il sistema della divisione a colori dell’Italia contestato da alcuni governatori, ristori per le attività costrette a chiudere e inasprimento ulteriore dei criteri che determinano il passaggio nelle zone con maggiori restrizioni, con almeno mezza Italia che rischia già nel fine settimana di aggiungersi a Calabria, Emilia Romagna, Lombardia, Sicilia e Veneto, arancioni da ieri.

Nella riunione con Regioni, province e comuni, il governo ribadisce che l’unica strada possibile con la curva dei contagi in risalita è la linea del rigore: «Le misure sono ancora necessarie ad evitare un aumento incontrollato dei contagi» ripete il ministro della Salute Roberto Speranza difendendo le scelte fatte con il decreto di Natale - «senza quelle avremmo altri numeri» - e avvertendo: «Nessuno sottovaluti la serietà della situazione». Che è abbastanza chiara, secondo il premier Giuseppe Conte. Dopo Gran Bretagna, Irlanda e Germania «l’impennata dei contagi sta arrivando anche da noi. Non sarà facile, dobbiamo fare ancora dei sacrifici».

Ci saranno comunque ulteriori passaggi prima dell’arrivo del nuovo Dpcm. Speranza illustrerà domani al Parlamento le misure, poi giovedì ci sarà un nuovo incontro con le regioni, con il ministro per gli Affari regionali che ha già garantito ristori per tutte le attività costrette a chiudere, e successivamente il Consiglio dei ministri, che dovrà approvare due provvedimenti: un decreto legge con la proroga dello stato d’emergenza (per il momento fissata al 30 aprile) e del divieto di spostamento tra le regioni, anche quelle gialle, e il Dpcm con il resto delle restrizioni.

Una delle misure su cui si sta ancora lavorando è l’intervento sugli indici di rischio per «facilitare» l’ingresso in zona arancione delle regioni a rischio alto. L’idea del governo era quella di intervenire sull’incidenza: con 250 casi ogni 100mila abitanti si entrava direttamente in zona rossa. Proposta bocciata dalle Regioni poiché, lo ha detto domenica il presidente della Conferenza Stefano Bonaccini e l’ha ribadito ieri Luca Zaia, penalizzerebbe chi fa più tamponi. «L’incidenza è un fatto scientifico, ma funziona se tutte le Regioni fanno tamponi nella stessa percentuale sulla popolazione» ha sottolineato il governatore del Veneto. L’ipotesi ora sul tavolo è di abbassare la soglia critica del tasso di occupazione delle terapie intensive e dei posti letto in area medica, fissata ora al 30% e al 40%. Sotto quella soglia si entrerebbe in automatico in zona arancione o rossa. E in base all’ultimo monitoraggio, 13 sono le regioni e le province autonome a rischio: 7 (Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Veneto, Bolzano e Trento) per tutte e due le voci, 6 (Lombardia, Marche, Piemonte, Umbria, Puglia e Valle d’Aosta) per una sola.

L’altro punto su cui il governo ha insistito, nonostante la contrarietà del presidente della Liguria Giovanni Toti, è lo stop alla vendita da asporto per i bar alle 18, con l’obiettivo di evitare assembramenti di giovani. Quanto ai ristoranti, potranno aprire fino alle 18 solo nelle zone gialle mentre la sera resteranno chiusi, così come i cinema e i teatri. Potrebbero riaprire, invece, i musei, ma solo nelle regioni gialle. Nel Dpcm entrerà poi la conferma del coprifuoco dalle 22 alle 5, la regola che consente a massimo due persone di andare a trovare a casa parenti e amici una sola volta al giorno - «è una norma ragionevole che ha funzionato e avrebbe senso confermarla» dice Speranza - e una nuova «zona bianca», alla quale si accederebbe con un Rt sotto 0,50 o con un’incidenza di casi di 50 ogni 100mila abitanti: si tratterebbe, ripete il governo, di un «segnale di speranza» per il futuro, perché ad oggi nessuna regione si trova in questa condizione. Nessuno spiraglio sembra esserci, infine, per la riapertura degli impianti sciistici e per piscine e palestre.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie