Martedì 19 Gennaio 2021 | 23:36

NEWS DALLA SEZIONE

La decisione
Covid 19, la Regione Puglia potenzia il trasporto scolastico

Covid 19, la Regione Puglia potenzia il trasporto scolastico

 
I dati
Spopolamento dei Comuni: nel Leccese in 7 anni 15mila abitanti in meno

Spopolamento dei Comuni: nel Leccese in 7 anni 15mila abitanti in meno

 
La diretta
Crisi di governo, Conte a caccia della maggioranza in Senato, duello con Renzi: «Difficile governare con chi dissemina mine»

Crisi di governo, Conte incassa la fiducia in Senato. La votazione: 156 sì, 140 no, 16 astenuti. Var sul pugliese Ciampolillo

 
Lotta al virus
Vaccino contro il Covid 19, in Puglia scorta di 30mila dosi per i richiami

Vaccino Covid 19: in Puglia scorta di 30mila dosi per i richiami, nonostante tagli di Pfizer. Regione: «Niente dosi a chi non ha diritto»

 
Il bollettino nazionale
Coronavirus Italia, 10.497 nuovi casi e 603 morti nelle ultime 24 ore

Coronavirus Italia, 10.497 nuovi casi e 603 morti nelle ultime 24 ore

 
Il caso
Sanità, l'accusa di Zullo (FdI): «Da Asl Bari 30mila avvisi di accertamento»

Sanità, l'accusa di Zullo (FdI): «Da Asl Bari 30mila avvisi di accertamento»

 
L'iniziativa
Bari, l'Accademia delle Belle Arti nell'ex Caserma Rossani: al via il progetto da 1 mln

Bari, l'Accademia delle Belle Arti nell'ex Caserma Rossani: al via il progetto da 1 mln

 
parto record
Dal Canada a Foggia per far nascere tre gemellini: mamma dimessa

Dal Canada a Foggia per far nascere tre gemellini: mamma dimessa

 
Sanità
L'appello dei fisioterapisti: «Asl Bari assuma i vincitori del concorso»

L'appello dei fisioterapisti: «Asl Bari assuma i vincitori del concorso»

 
L'inchiesta
Tesori fragili di Puglia: un parcheggio salva l’Eldorado di Roca

Tesori fragili di Puglia: un parcheggio salva l’Eldorado di Roca

 
il bollettino
Coronavirus, in Puglia 805 casi su oltre 12mila tamponi. 16 decessi, leggero calo ricoveri

Coronavirus, in Puglia 850 casi su oltre 12mila tamponi. 16 decessi, leggero calo ricoveri. Tasso positività crolla al 6,84%

 

Il Biancorosso

Biancorossi
Bari, i numeri in grigio: Ternana avanti in tutto

Bari, i numeri in grigio: Ternana avanti in tutto

 

NEWS DALLE PROVINCE

LecceIl caso
Mafia, annullata interdittiva a società steward dello stadio di Lecce

Mafia, annullata interdittiva a società steward dello stadio di Lecce

 
Covid news h 24Il virus
Coronavirus a Mottola, focolaio in una Rsa: 22 positivi

Coronavirus a Mottola, focolaio in una Rsa: 22 positivi

 
BatLa disgrazia
Andria, addio a Gianna: muore sola in casa a 49 anni il travestito vittima di insulti

Andria, addio a Gianna: muore sola in casa a 49 anni il travestito vittima di insulti

 
PotenzaIl virus
Covid 19, focolaio in una Rsa a Brienza, nel Potentino: morti 4 anziani

Covid 19, focolaio in una Rsa a Brienza, nel Potentino: morti 4 anziani

 
BariIl caso
Sanità, l'accusa di Zullo (FdI): «Da Asl Bari 30mila avvisi di accertamento»

Sanità, l'accusa di Zullo (FdI): «Da Asl Bari 30mila avvisi di accertamento»

 
Foggiaparto record
Dal Canada a Foggia per far nascere tre gemellini: mamma dimessa

Dal Canada a Foggia per far nascere tre gemellini: mamma dimessa

 
MateraIl caso
Matera, minaccia convivente disabile con una katana, arrestato 70enne

Matera, minaccia convivente disabile con una katana, arrestato 70enne

 
Brindisila denuncia
Covid, nel Brindisino 100 vaccinati senza averne diritto: presentata interrogazione a Lopalco

Covid, nel Brindisino 100 vaccinati senza averne diritto: presentata interrogazione a Lopalco

 

i più letti

Coronavirus

Dpcm Natale: comuni «chiusi», no a sci e crociere: misure oggi in Parlamento

Le prime indiscrezioni: no ai ricongiungimenti con i parenti o ai viaggi verso le seconde case fuori Regione

Dpcm Natale: comuni «chiusi», no a sci e crociere: misure oggi in Parlamento

Divieto di uscire dal proprio Comune a Natale e Capodanno, ma con la possibilità di andare a pranzo al ristorante. No ai ricongiungimenti con i parenti o ai viaggi verso le seconde case fuori Regione. Niente sci, niente crociere. Sono le misure che il governo dovrebbe proporre tra poche ore al Parlamento, in vista del varo del nuovo dpcm anti-Covid, che sarà in vigore dal 4 dicembre. A Capodanno probabile chiusura alle 18 per i ristoranti degli hotel. Resta il nodo scuola, manca una decisione sul rientro in classe prima di Natale. L’Ue chiede ai Paesi membri di prolungare le vacanze per le festività.

Si tratta in primo luogo di prorogare le misure oggi in atto, a cominciare dal sistema delle zone, e poi di prevedere specifici provvedimenti restrittivi per Natale, che potrebbero essere in vigore dal 21 dicembre al 6 gennaio. Non è escluso che le date varino: potrebbero iniziare il 19 o 20 e finire qualche giorno dopo l’Epifania. Ma una decisione non verrà presa prima di oggi, dopo il confronto con Camere e Regioni. Non solo: potrebbe esserci un apposito decreto legge sul Natale ad affiancare il prossimo Dpcm. Uno strumento di rango superiore, più adatto - viene sottolineato - a dare copertura normativa alle restrizioni delle libertà personali previste per le festività: in particolare, per le deroghe alla mobilità tra regioni. Il premier starebbe valutando l’ipotesi che gli spostamenti possano avvenire non solo per i residenti, ma anche per i ricongiungimenti familiari. Sull’ampiezza delle deroghe - e quindi del numero delle persone in viaggio - sembrano confrontarsi la linea più dura di Boccia e Speranza e quella più soft del premier.

Altro punto importante, Giuseppe Conte vorrebbe dare un segnale positivo ampliando la percentuale di studenti in classe già dal 14 dicembre: dunque, non una vera e propria riapertura, ma un ridimensionamento della didattica a distanza. L’ipotesi deve essere ancora sottoposta al vaglio del Comitato tecnico scientifico (Cts).
Restano in sospeso anche le misure che impattano sul settore delle vacanze invernali. Pressoché sicuro il divieto di riaprire gli impianti sciistici, bisognerà decidere sulla proibizione di raggiungere le seconde case o gli hotel in montagna. Sulla chiusura di questi ultimi lo stesso Conte avrebbe detto che presenta problemi. Il coordinatore del Cts Agostino Miozzo osserva che i rischi, anche in montagna, sono legati «agli assembramenti negli impianti e negli alberghi». Secondo il presidente del Veneto Luca Zaia, che cita Boccia, «il premier sta lavorando perché tutti i Paesi confinanti chiudano le piste da sci, staremo a vedere».
Il nuovo dpcm potrebbe inoltre fermare le crociere nelle festività natalizie, ma una decisione finale non è ancora stata presa.
Insomma, per dirla sempre col coordinatore del Cts Miozzo, «arrivati a questo punto deve essere chiaro a tutti che anche le nostre più significative abitudini devono cambiare, oppure passeremo rapidamente da un’ondata all’altra. O facciamo così o verremo travolti da uno tsunami inarrestabile che non si limiterà al coronavirus, ma aumenterà il rischio di morire d’infarto o a causa di un incidente perché non ci saranno ambulanze, sale operatorie o terapie intensive disponibili». «Un Natale sobrio e tranquillo - prosegue ancora Moizzo - è l’unico modo perché sia davvero un Natale sereno. Io stesso sono abituato a pranzi con 20-30 persone a tavola, quest’anno non si può fare. Come non si potrà andare alla tradizionale Messa di Natale, non a mezzanotte (il nuovo orario scelto potrebbe essere quello delle 20, ndr); sono sicuro che il buon Dio ci perdonerà».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie