Sabato 31 Ottobre 2020 | 15:19

NEWS DALLA SEZIONE

la situazione
Emergenza Covid, Lopalco: «La Puglia non è fase 4, il virus non è fuori controllo»

Emergenza Covid, Lopalco: «La Puglia non è in fase 4, il virus è sotto controllo»

 
Serie C
Bari, striscione con sfottò prima della trasferta-derby contro il Foggia alla Zaccheria

Bari, striscione con sfottò prima della trasferta-derby contro il Foggia alla Zaccheria

 
Il processo
Popolare Bari, tentò tutela azionisti: Longo esce dall'inchiesta

Popolare Bari, tentò tutela azionisti: Longo esce dall'inchiesta

 
dati regionali
Covid, + 166 nuovi contagi da Covid (47 sono in Puglia) e 1703 tamponi: un decesso nel Materano

Covid, + 166 nuovi contagi Covid (47 sono in Puglia) e 1703 tamponi: un morto nel Materano

 
regione
La Puglia ha un nuovo Consiglio: Stefanazzi confermato capo di gabinetto.

La Puglia ha un nuovo Consiglio: Stefanazzi confermato capo di gabinetto.

 
istruzione e covid
Puglia parziale riapertura scuole, sindacati: «Non basta»

Puglia parziale riapertura scuole, sindacati: «Non basta»

 
Emergenza contagi
Tamponi Covi in Pugliad, ecco l'elenco dei laboratori accreditati dalla Regione: 19 pubblici e 23 privati

Tamponi Covid in Puglia, ecco l'elenco dei laboratori accreditati: 19 pubblici e 23 privati

 
dopo 5 anni
Trani, bracciante morta nei campi: «Fu omicidio colposo» A giudizio datore di lavoro

Trani, bracciante morta nei campi: «Fu omicidio colposo». A giudizio datore di lavoro

 
gesto atroce
Orrore in Basilicata: uccide cane trascinandolo legato al furgone

Orrore in Basilicata: uccide cane trascinandolo legato al furgone

 
sanità
Emergenza ricoveri in Puglia, terapie intensive all’80%: «Non ci sarà il tutto esaurito»

Emergenza ricoveri in Puglia, terapie intensive all’80%: «Non ci sarà il tutto esaurito»

 
L'ordinanza
Basilicata, da lunedì in scuole superiori solo didattica a distanza.

Basilicata, da lunedì in scuole superiori solo didattica a distanza.

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari, striscione con sfottò prima della trasferta-derby contro il Foggia alla Zaccheria

Bari, striscione con sfottò prima della trasferta-derby contro il Foggia alla Zaccheria

 

NEWS DALLE PROVINCE

Lecceduplice omicidio
Lecce, «Uccisi con 70 coltellate?» Il killer sorpreso dalla sua stessa ferocia

Lecce, «Uccisi con 70 coltellate?» Il killer sorpreso dalla sua stessa ferocia

 
Batpericolo contagio
Barletta, positivi Covid due parroci: uno è ricoverato al Mons.Dimiccoli

Barletta, positivi Covid due parroci: uno è ricoverato al Mons.Dimiccoli

 
Tarantointervento dei CC
Taranto, lite condominiale finisce a coltellate: due denunciati

Taranto, lite condominiale finisce a coltellate: due denunciati

 
BrindisiControlli dei CC
Ceglie Messapica, ruba guanti e igienizzante nella struttura sanitaria dove lavora: nei guai un 54enne

Ceglie Messapica, ruba guanti e igienizzante nella struttura sanitaria dove lavora: nei guai un 54enne

 
BariIl processo
Popolare Bari, tentò tutela azionisti: Longo esce dall'inchiesta

Popolare Bari, tentò tutela azionisti: Longo esce dall'inchiesta

 
Potenzadati regionali
Covid, + 166 nuovi contagi da Covid (47 sono in Puglia) e 1703 tamponi: un decesso nel Materano

Covid, + 166 nuovi contagi Covid (47 sono in Puglia) e 1703 tamponi: un morto nel Materano

 
Foggiaquesta mattina
Foggia, accusa malore mentre fa visita al cimitero: muore 65enne

Foggia, accusa malore mentre fa visita al cimitero: muore 65enne

 
MateraEmergenza contagi
Matera, monaci positivi Covid: chiuso santuario di Maria Santissima di Picciano

Matera, monaci positivi Covid: chiuso santuario di Maria Santissima di Picciano

 

i più letti

la manifestazione

Sette proposte per la Puglia: la Cgil lancia gli «Stati generali»

Al Petruzzelli attesi domani Patuanelli, Boccia, Catalfo e Provenzano

Bari, dalla Cgil 7 proposte a quattro ministri per uscire dalla crisi

Bari - Sette proposte concrete e un poker di ministri con cui confrontarsi sul destino economico e sociale della Puglia, nel solco di un rinnovamento nazionale. La Cgil regionale lancia la sua sfida con gli «Stati Generali» in scena domani mattina al Petruzzelli di Bari. Una kermesse pensata per aprile e poi fatalmente rimandata a causa dell’emergenza Covid.

Oggi, la manifestazione apre il settembre della ripresa con un ricco parterre di ospiti, a cominciare dai ministri Stefano Patuanelli (Sviluppo economico), Giuseppe Provenzano (Sud), Nunzia Catalfo (Lavoro) e Francesco Boccia (Affari regionali). In programma anche gli interventi di monsignor Filippo Santoro, presidente della commissione per i problemi sociali della Cei, il sindaco di Bari e presidente Anci, Antonio Decaro, l’ex governatore Nichi Vendola e la vice presidente dell’Emilia Romagna, Elly Schlein, in collegamento video. Se le conclusioni toccheranno al leader nazionale del sindacato rosso, Maurizio Landini, ad aprire i lavori saranno l’introduzione dell’economista Michele Capriati (coordinatore in fase di elaborazione delle idee) e la relazione del segretario della Cgil Puglia, Pino Gesmundo.

Proprio Gesmundo tira le fila del discorso muovendo da una premessa: «Siamo convinti che lo sviluppo della Puglia - spiega - possa essere inserito solo nel quadro di una progettualità nazionale. Per questo abbiamo invitato quattro ministri». Su questo dato si innestano poi i corollari. Il primo guarda alla crescita del territorio non solo attraverso il «duo» agricoltura e turismo ma anche puntando sulle politiche industriali, spesso dimenticate nell’immaginare il Sud che verrà. Il secondo punto mira a innescare il processo intercettando le risorse europee - Recovery Fund e Sure su tutte - che pioveranno sul Paese, «senza divisioni né faide territoriali - ammonisce Gesmundo - ma con l’ambizione di ridurre le disuguaglianze e rilanciare il mezzogiorno». Da cui l’interlocuzione con gli attori romani sulla base di sette proposte cardine: «Consegniamo ai ministri - riflette Capriati - una piattaforma di idee che tocca tutti i nodi critici: impresa pubblica, governance democratica dei processi economici, ricerca, sanità, turismo e attività culturali, logistica e infrastrutture. E naturalmente il welfare. Sono tutti nodi interconnessi ed assemblati - prosegue ancora - in una logica più ampia dell’interesse dei singoli gruppi».

Questa, quindi, la traccia su cui lavorare nella considerazione che alcune delle proposte messe in campo dall’esecutivo giallorosso potrebbero rivelarsi non sufficienti. È il caso della fiscalità di vantaggio fortemente voluta dai ministri Provenzano e Gualtieri: «Non è una soluzione - argomenta Gesmundo - perché gli sgravi, da soli, non risolvono i problemi. C’è bisogno di investimenti». Quanto all’autonomia differenziata - tornata al centro della discussione, il giudizio è tranciante: «L’abbiamo osteggiata fortemente e continueremo a farlo», taglia corto il segretario pugliese che invece guarda con attenzione al rinnovato ruolo della «mano pubblica» nella ripresa economica. Impossibile, infine, eludere il tema delle elezioni regionali: «Siamo gelosi della nostra autonomia - conclude Gesmundo -. Non vogliamo incidere nella contesa ma abbiamo il dovere di formulare delle proposte. Per questo abbiamo invitato anche i candidati nella competizione pugliese».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie