Sabato 06 Giugno 2020 | 23:31

NEWS DALLA SEZIONE

I fondi
Fase 3, Regione emette pagamenti per 600 mln per la sanità pugliese

Fase 3, Regione emette pagamenti per 600 mln per la sanità pugliese

 
Il caso
Coronavirus Salento, nella Rsa di Soleto gli anziani ospiti sono tutti negativi

Coronavirus Salento, nella Rsa di Soleto tutti negativi i 90 tamponi degli ospiti

 
Il batterio killer
La Xylella arriva nel Barese, abbattuti 5 ulivi infetti a Locorotondo

La Xylella arriva nel Barese, abbattuti 5 ulivi infetti a Locorotondo

 
Simulazione su dati 2018
Sanità, Puglia su buona strada per superare test Lea: punteggi oltre la sufficienza

Sanità, Puglia su buona strada per superare test Lea: punteggi oltre la sufficienza

 
La conferenza
La Puglia guida il 57esimo congresso di Nefrologia: il presidente è il prof. Gesualdo

La Puglia guida il 57esimo congresso di Nefrologia: il presidente è il prof. Gesualdo

 
I dati
Puglia, i numeri della crisi post Covid 19: tra gap di genere e scarsa innovazione

Puglia, i numeri della crisi post Covid 19: tra gap di genere e scarsa innovazione

 
Il bollettino regionale
Coronavirus Italia, 270 nuovi contagi e 72 morti. L'Iss: «ancora focolai, epidemia non è conclusa»

Coronavirus Italia, 270 nuovi contagi e 72 morti. L'Iss: «ancora focolai, epidemia non è conclusa»

 
Politica
Centrodestra, la Meloni alla Lega: «Alleanza unita se si rispettano i patti»

Centrodestra, la Meloni alla Lega: «Alleanza unita se si rispettano i patti»

 
la raccomandazione
Puglia, vaccinazione antinfluenzale Fimmg: «Medici pronti a informare correttamente i cittadini»

Puglia, vaccinazione antinfluenzale Fimmg: «Medici pronti a informare correttamente i cittadini»

 
Mafia
Bari, chiusa inchiesta guerra clan a Japigia: 27 indagati

Bari, chiusa inchiesta guerra clan a Japigia: 27 indagati

 
L'iniziativa
Fase 3, l'idea di Amati: «Una task force di medici per abbattere le liste d'attesa»

Fase 3 Puglia, l'idea di Amati: «Una task force di medici per abbattere le liste d'attesa»

 

Il Biancorosso

SERIE C
Bari calcio, il club si prepara per il ritorno agli allenamenti collettivi

Bari calcio, il club si prepara per il ritorno agli allenamenti collettivi

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoIl siderurgico
Taranto, ex Ilva arriva il vertice al Mise: sindacati convocati il 9 giugno

Ex Ilva Taranto, arriva il vertice al Mise: sindacati convocati il 9 giugno

 
LecceIl caso
Coronavirus Salento, nella Rsa di Soleto gli anziani ospiti sono tutti negativi

Coronavirus Salento, nella Rsa di Soleto tutti negativi i 90 tamponi degli ospiti

 
BrindisiNel Brindisino
Francavilla F.na, prende a bastonate l'ex della fidanzata che finisce in coma: fermato

Francavilla F.na, prende a bastonate l'ex della fidanzata che finisce in coma: fermato

 
Bari6 mln dal Comune
Bari ,arrivano i fondi del bando «Open» aiuto a piccoli negozi e ambulanti

Bari, arrivano i fondi del bando «Open» aiuto a piccoli negozi e ambulanti

 
FoggiaNel foggiano
Carpino, accoltella 19enne per alcuni «sguardi provocatori»: arrestato 21enne per tentato omicidio

Carpino, accoltella 19enne per alcuni «sguardi provocatori»: arrestato 21enne per tentato omicidio

 
PotenzaAmbiente
Potenza, raccolta dei rifiuti nel territorio lucano sull’orlo del baratro

Potenza, raccolta dei rifiuti nel territorio lucano sull’orlo del baratro

 
BatLa testimonianza
New York come l’11 settembre

New York come l’11 settembre: il racconto di un imprenditore di Andria

 
MateraEconomia
Bernalda, spazi pubblici in concessione. Chiesto un ampliamento

Bernalda, spazi pubblici in concessione. Chiesto un ampliamento

 

i più letti

Calcio

Campionato interrotto, e il Bari calcio? Si pensa al ripescaggio

Tornando all’annata agonistica in corso, sospesa ormai più di un mese fa, la classifica verrebbe cristallizzata al momento del lockout

Luigi De Laurentiis  col padre Aurelio De Laurentiis

Luigi e Aurelio De Laurentiis

BARI- Il campionato di calcio? Non credo proprio che riprenderà, ma si tratta di una mia opinione alla luce di quanto stiamo vivendo. Non so certo cosa deciderà la Federcalcio». Il sindaco Decaro conferma quanto dichiarato ad una radio locale nelle scorse ore. In città intanto nel mondo di appassionati e tifosi, sui social, si scatena il putiferio, tra proteste, accuse, ricostruzioni di fantasiosi complotti e quant’altro. Insomma anche ai tempi del Coronavirus, la supposta sacralità del «pallone» scatena reazioni e mette in subbuglio gli animi. E tutto diventa una questione di vita o di morte, dando ragione una volta di più allo statista inglese che non si chinò al nazismo nella seconda guerra mondiale, Winston Churchill: «Gli italiani vanno allo stadio come alla guerra e alla guerra come allo stadio».

Le parole del primo cittadino nonché presidente nazionale dell’Anci (Associazione dei Comuni) sono frutto di una sensazione, non di notizie ufficiali, ma egualmente hanno un peso da non sottovalutare. «Ribadisco, non so se verrà completata l’attuale stagione agonistica (quella che sarebbe terminata a giugno, ndr) - precisa Decaro -, certo è che bisognerà distinguere tra giocare le partite e far entrare i tifosi allo stadio».

«Può darsi che la Federazione decida di far giocare le partite in estate, non lo so, ma certo prima dell’anno prossimo, inteso come anno solare, la gente non potrà tornare nelle arene», prosegue il sindaco. «Fino a quando non si trova un vaccino al Coronavirus ritengo che non potrà essere autorizzato lo svolgimento di spettacoli con il pubblico così a stretto contatto.

Sarebbe troppo pericoloso», ribadisce il primo cittadino, tanto per essere ancora più chiaro. Si prospetta quindi un ritorno graduale alla normalità, magari, iniziando col far disputare partite ed eventi agonistici a porte chiuse, ma in un primo momento gli spettacoli dal vivo saranno off limit per gli spettatori.

Tornando all’annata agonistica in corso, sospesa ormai più di un mese fa, se venissero confermate le impressioni del sindaco, la classifica verrebbe cristallizzata al momento del lockout, per cui la Reggina, prima in classifica verrebbe promossa direttamente in serie B, mentre il Bari, secondo del girone C, accederebbe ai playoff (con le formazioni degli altri due gironi), qualora si disputassero. Tutto ciò nell’ipotesi che si decida di completare i campionati professionistici. L’altra ipotesi, che fa imbestialire i tifosi, potrebbe riguardare il congelamento di promozioni e retrocessioni, per cui il sogno del salto di categoria verrebbe rinviato alla stagione 2020/2021, con buona pace (si fa per dire) di tutti.

Poiché siamo nel campo del fantacalcio, ma anche delle possibili carte bollate, tra ipotesi ed illazioni, ci sarebbe un’altra alternativa legata al congelamento totale dell’attuale torneo di serie C. Infatti l’effetto Covid-19 sta causando non pochi danni anche all’economia del mondo sportivo, tanto che si vocifera di possibili fallimenti di numerosi club, specie tra le realtà minori. Ma cosa comporterebbe tutto ciò? La possibile sparizione (o il ridimensionamento) di alcune società, con il conseguente ripescaggio di chi è sopravvissuto alla pandemia. A questo punto il sodalizio calcistico guidato dalla famiglia de Laurentiis si troverebbe in pole position per un eventuale ripescaggio nella serie superiore.

Gli scenari, alcuni immaginifici, altri più realistici, stanno quindi stimolando fantasie e prese di posizioni di tifosi e appassionati, ma per il momento fare previsioni è come giocare al superenalotto. La guerra al Coronavirus è cruenta e tutt’altro che vicina dall’essere risolta, nonostante l’aforisma di Churchill si riveli quanto mai attuale.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie