Sabato 07 Dicembre 2019 | 04:54

NEWS DALLA SEZIONE

Maltempo
Bari, l'aereo non atterra per nebbia: rinviato concerto di Ranieri al Teatroteam

Bari, l'aereo non atterra per nebbia: rinviato concerto di Ranieri al Teatroteam

 
La decisione
Sava, baby gang vessava disabile: Riesame conferma misure cautelari

Sava, baby gang vessava disabile: Riesame conferma misure cautelari

 
Economia
Popolare di Bari: «Piano di salvataggio entro due settimane»

Popolare di Bari: «Piano di salvataggio entro due settimane»

 
Sicurezza
Puglia, monitoraggio ponti e cavalcavia: rispondono solo 38 enti

Puglia, monitoraggio ponti e cavalcavia: rispondono solo 38 enti

 
La storia
Lagonegro, anziano disperato ruba del cibo: i carabinieri gli pagano il conto

Lagonegro, anziano disperato ruba del cibo: i carabinieri gli pagano il conto

 
Il posto fisso
Barletta, diventerà netturbino con 110 e lode in ingegneria edile: la storia

Barletta, diventerà netturbino con 110 e lode in ingegneria edile: la storia

 
Il folle gesto
Taranto, minaccia di gettarsi dal cornicione del lungomare: salvata dalla polizia

Taranto, minaccia di gettarsi dal cornicione del lungomare: salvata dalla polizia

 
Lotta alla droga
Bitonto, in giro con 200 grammi di cocaina e marijuana: due arresti

Bitonto, in giro con 200 grammi di cocaina e marijuana: due arresti

 
Maltempo
Bari, aeroporto in tilt per la nebbia: decine di voli cancellati, rabbia dei passeggeri

Bari, aeroporto in tilt per la nebbia: decine di voli cancellati e dirottati

 
Edilizia
Piano casa, ora la Puglia blinda la proroga al 2020: tornano in aula i bonus

Piano casa, ora la Puglia blinda la proroga al 2020: tornano in aula i bonus

 

Il Biancorosso

L'intervista
Bari calcio, Strambelli: «La quadratura è raggiunta»

Bari calcio, Strambelli: «La quadratura è raggiunta»

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariMaltempo
Bari, l'aereo non atterra per nebbia: rinviato concerto di Ranieri al Teatroteam

Bari, l'aereo non atterra per nebbia: rinviato concerto di Ranieri al Teatroteam

 
LecceIl provvedimento
Otranto, Comune non smonta i pontili: scatta il sequestro, via le barche entro un mese

Otranto, Comune non smonta i pontili: scatta il sequestro, via le barche entro un mese

 
TarantoLa decisione
Sava, baby gang vessava disabile: Riesame conferma misure cautelari

Sava, baby gang vessava disabile: Riesame conferma misure cautelari

 
PotenzaDal 7 dicembre
Tra Tito e Satriano di Lucania si accende l'albero più grande della Basilicata

Tra Tito e Satriano di Lucania si accende l'albero più grande della Basilicata

 
BrindisiIl 15 dicembre
Bomba a Brindisi, maxi evacuazione per 53mila persone: stop ad aerei e treni

Bomba a Brindisi, maxi evacuazione per 53mila persone: stop ad aerei e treni

 
BatIl posto fisso
Barletta, diventerà netturbino con 110 e lode in ingegneria edile: la storia

Barletta, diventerà netturbino con 110 e lode in ingegneria edile: la storia

 
FoggiaAeroporto
Foggia, Gino Lisa: iniziati i lavori di prolungamento della pista

Foggia, Gino Lisa: iniziati i lavori di prolungamento della pista

 
MateraIl colpo
Matera, arrestato bandito 26enne. Aveva un biglietto d'aereo pronto per partire

Matera, arrestato bandito 26enne: aveva un biglietto d'aereo pronto per partire

 

i più letti

L'inchiesta

Calcioscommesse, arrestato Maccarone ex Bisceglie (ora Foggia):«Se non gioco siamo rovinati»

Nel mirino degli investigatori Trapani-Bisceglie, Rende-Bisceglie e Bisceglie-Sicula Leonzio.

Bisceglie-Matera, partita a rischioPrefetto: incontro a porte chiuse

Tre persone sono state arrestate dalla polizia per frode in competizione sportiva nell’ambito di un’inchiesta della Procura distrettuale di Catania. Nei confronti degli indagati il Gip ha disposto i domiciliari. Le indagini condotte dalla Polizia Postale hanno consentito di fare luce su un sodalizio criminoso dedito alla realizzazione di frodi in alcune competizioni calcistiche di Lega Pro. Tra gli arrestati c'è un ex calciatore del Bisceglie, Giordano Maccarrone, 29 anni: indagini della polizia postale infatti sono state eseguite anche su scommesse fatte su gare della squadra pugliese.

L’indagine della polizia postale di Catania «Corner bet» che ha portato alle ordinanze ai domiciliari per Andrea Leanza, 39 anni, titolare di un centro scommesse, Rosario Cavallaro, di 39, dipendente ditta privata e dell’ex calciatore Giordano Maccarrone, 29 anni, nato a Catania ex del Bisceglie e che ora gioca nel Foggia in serie D, comincia dopo la denuncia del titolare una agenzia di scommesse di Catania secondo cui attraverso accessi informatici abusivi gli erano stati sottratti migliaia di euro da alcuni suoi conti.

Nel corso delle indagini per la frode informatica, che ha successivamente portato a individuare altri indagati, sono emerse responsabilità per frode in competizioni sportive. Sono almeno tre gli incontri calcistici dello scorso campionato in cui è stato accertato l’interesse degli arrestati: Trapani-Bisceglie, Rende-Bisceglie e Bisceglie-Sicula Leonzio.

Le intercettazioni e le analisi informatiche dei diversi smartphone, sequestrati nel corso delle perquisizioni disposte dalla Procura, hanno evidenziato - dicono gli inquirenti - «un sodalizio criminoso dedito alla realizzazione di frodi in competizioni calcistiche di Lega Pro. In particolare, Leanza e Cavallaro, per ottenere un profitto dalle vincite di scommesse sportive, avvalendosi della fattiva collaborazione di Maccarrone, all’epoca calciatore del Bisceglie, si adoperavano per alterare talvolta l’esito delle partite, talvolta il numero dei corner e talvolta il numero delle espulsioni dei giocatori». Queste ultime due tipologie di scommesse erano compiute su eventi che, a differenza del risultato finale dell’incontro, sarebbero passati inosservati, dicono gli inquirenti secondo cui le stesse scommesse venivano compiute su piattaforme da gioco estere per eludere eventuali indagini.

Determinare il numero dei calci d’angolo o quello dei giocatori espulsi non dava nell’occhio come decidere il risultato di una partita di calcio, che pur avveniva, ma che comportava qualche rischio in più. Questo concetto un pò più «evoluto» del tradizionale calcio scommesse non poteva comunque fare a meno di un «regista» in campo, qualcuno che governasse le operazioni per portare a casa i risultati studiati a tavolino. 

In un intercettazione il calciatore Maccarrone afferma: «Se non mi faranno giocare sabato siamo rovinati». Leanza e Cavallaro, avvalendosi della collaborazione di Maccarrone, si adoperavano per alterare l’esito delle partite, talvolta il numero dei corner e delle espulsioni dei giocatori». Le scommesse, per eludere eventuali indagini, venivano compiute su piattaforme da gioco estere.

Sulla vicenda, che tristemente richiama altre inchieste del passato sul calcio scommesse, è intervenuto il ministro dello Sport Vincenzo Spadafora: «Sto seguendo tutto con grande attenzione», ha detto. Mentre la Sicula Leonzio condanna gli episodi che hanno accostato il nome del Club ad illeciti sportivi. La società calcistica di Lentini (Sr) confida nell’operato della Procura. "Ennesimo scempio nel calcio italiano - ha detto il presidente della Leonzio Giuseppe Leonardi - dove vengono coinvolte società all’oscuro di tutto da parte dei tesserati. Confidiamo nel lavoro anche degli organi di vigilanza della Federazione al fine di azzerare totalmente questo male che affligge il calcio».

«Abbiamo subito attivato le nostre procedure interne facendo gli accertamenti del caso con i nostri consulenti di Sportradar - è invece il commento del presidente della Lega Pro, Francesco Ghirelli -. Attendiamo con fiducia i risultati delle indagini da parte delle autorità competenti e siamo a totale disposizione delle stesse. Siamo contro i banditi in campo ed in Tribunale. Ci costituiremo nel procedimento e abbiamo già conferito incarico al Prof. Avv. Astolfo Di Amato. Nel contempo ci preme evidenziare l’importanza che per la nostra Lega ha la formazione e la prevenzione contro le frodi nelle scommesse sportive. Il nostro impegno contro il match fixing è totale e l’Integrity Tour ne è una prova costante, così come totale è la nostra vicinanza e collaborazione con le forze dell’ordine»

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie