Domenica 07 Agosto 2022 | 17:17

In Puglia e Basilicata

Con il 59%

Politecnico Bari, eletto il nuovo rettore: al timone ora c'è Francesco Cupertino

Politecnico Bari, eletto il nuovo rettore: è Francesco Cupertino

È la prima volta che il Politecnico elegge un rettore in continuità e in linea con il precedente.

02 Luglio 2019

Redazione online

BARI - Francesco Cupertino, 46 anni di Fasano, è stato eletto rettore del Politecnico di Bari per i prossimi sei anni. L'elezione è avvenuta alla seconda votazione, avendo ottenuto la maggioranza assoluta dei voti rispetto all'altro candidato Umberto Fratino.

Docente di convertitori, macchine e azionamenti elettrici e direttore vicario del dipartimento di Ingegneria elettrica e dell’informazione, Cupertino succede all'ingegner Eugenio Di Sciascio ora vicesindaco nella giunta Decaro. Francesco Cupertino ha fondato il suo programma su tre obiettivi principali (Benessere, Qualità e Sviluppo), ed ha messo sin da subito al centro dei suoi progetti la dignità delle persone, degli studenti, dei dipendenti e dei docenti che rendono ricco il Politecnico di Bari.
Con il 59 % delle preferenze ha sottolineato l’intenzione di lavorare per tutti.

Cupertino capitalizza l’ottimo successo registrato già nel primo turno (46%) e porta nel secondo round al suo attivo il 59% delle preferenze. L’antagonista, Umberto Fratino, nonostante i tempi ristretti a disposizione (si era votato venerdì scorso, 28 giugno) compie un grande balzo in avanti: dal 17% al 41%, ma non basta. Elevata, come nel primo turno la partecipazione al voto nei seggi di Bari e Taranto nell’unico giorno a disposizione per una percentuale totale pari all’89%. Hanno votato 544 elettori su 610 aventi diritto secondo le diverse categorie: docenti (91%); ricercatori tempo determinato tipo A (85%) dirigenti, tecnici, amministrativi e bibliotecari (91%); rappresentanti degli studenti (79%). Francesco Cupertino ha ottenuto dalla componente docente 130 voti a cui si sono aggiunti i voti pesati dei ricercatori a tempo determinato di Tipo A pari a 1,83; del personale tecnico-amministrativo-bibliotecario, 19,33 e dei rappresentanti degli studenti, 23,75 per un totale di 174,91 voti (59%). Ad Umberto Fratino sono andati 94 voti dei docenti; 1 voto dei ricercatori di Tipo A; 17,33 dei tecnici-amministrativi-bibliotecari e 9,81 dei rappresentanti degli studenti per un totale di 122,14 (41%). Le schede bianche sono state,10. Nulle, 8.

«È un grande risultato quello di oggi - ha dichiarato - Un risultato che non ho raggiunto da solo, ma che ho raggiunto grazie agli studenti, al personale e ai docenti che hanno creduto in me e che ringrazio dal profondo del mio cuore - ha sottolineato il neorettore - da oggi si inizia a lavorare. E anzi, nel mio caso, continuerò a lavorare pensando alla realizzazione dei principali obiettivi del mio programma elettorale. Pensando ad una coesione reale che ricucia le diverse anime del Politecnico, per farne una sola affinché diventi un Politecnico ancora più grande, il posto migliore per costruire il proprio futuro. La prima cosa che farò - ha concluso - sarà costituire una squadra di lavoro rappresentativa di tutti, fatta di donne e uomini che credono nel futuro e nello sviluppo di questo ateneo. Grazie ancora a tutti. Mai come oggi “de’ remi facemmo ali”. E sarà così anche domani. Per tutti».

Gli auguri del rettore uscente, Eugenio Di Sciascio: «È un'ottima notizia per il territorio». È la prima volta che il Politecnico elegge un rettore in continuità e in linea con il precedente.

Francesco Cupertino si insedierà nella carica di Rettore del Politecnico di Bari dal prossimo 1 ottobre.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

EDITORIALI

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725