Domenica 25 Luglio 2021 | 10:17

NEWS DALLA SEZIONE

un caso inquietante
Taranto, violenze su una disabile: sospesi 8 autisti dell'Amat

Taranto, violenze su una disabile: sospesi 8 autisti dell'Amat

 
Il caso
Nardò, in centinaia a ballare senza mascherina: 5 giorni di chiusura per il Ficodindia

Nardò, in centinaia a ballare senza mascherina: 5 giorni di chiusura per il Ficodindia

 
Lotta al virus
Green pass, in Puglia schizzano le richieste di prenotazioni per i vaccini: +131%

Green pass, in Puglia schizzano le richieste di prenotazioni per i vaccini: +131%

 
L'incendio
Bari, rogo in azienda edile tra San Paolo e zona Stanic

Bari, rogo in azienda edile tra San Paolo e zona Stanic

 
L'inchiesta
Bari, in 29 «omissis» le verità dell’ex gip De Benedictis

Bari, in 29 «omissis» le verità dell’ex gip De Benedictis

 
Il bollettino nazionale
Covid in Italia, 5.140 nuovi casi e 5 morti nelle ultime 24 ore

Covid in Italia, 5.140 nuovi casi e 5 morti nelle ultime 24 ore

 
Il caso
Venosa, tenta di cambiare soldi falsi: arrestato dai Carabinieri

Venosa, tenta di cambiare soldi falsi: arrestato dai Carabinieri

 
Lotta al virus
Covid, l'appello di Bardi: «in Basilicata 16 ricoverati, 15 non vaccinati»

Covid, l'appello di Bardi: «in Basilicata 16 ricoverati, 15 non vaccinati»

 
Sport
Focolaio tra i giocatori del Bari: predisposto il trasferimento dei 9 positivi

Focolaio tra i giocatori del Bari: predisposto il trasferimento dei 9 positivi

 

Il Biancorosso

Sport
Focolaio tra i giocatori del Bari: predisposto il trasferimento dei 9 positivi

Focolaio tra i giocatori del Bari: predisposto il trasferimento dei 9 positivi

 

NEWS DALLE PROVINCE

LecceIl caso
Nardò, in centinaia a ballare senza mascherina: 5 giorni di chiusura per il Ficodindia

Nardò, in centinaia a ballare senza mascherina: 5 giorni di chiusura per il Ficodindia

 
PotenzaAmbiente
Turismo, San Fele ci spera: «Vanno aperte tutte le cascate»

Turismo, San Fele ci spera: «Vanno aperte tutte le cascate»

 
MateraL'accordo
Comuni: firmata intesa Maratea-Matera, programmi comuni

Comuni: firmata intesa Maratea-Matera, programmi comuni

 
Brindisiambiente
Brindisi, serbatoio Edison Gnl: No del Comune è danno per l’ambiente e la Puglia

Brindisi, serbatoio Edison Gnl: No del Comune è danno per l’ambiente e la Puglia

 
TarantoAmbiente
Taranto, video-trappole in azione contro gli incivili

Taranto, video-trappole in azione contro gli incivili

 
BatOra è in cella
Barletta, detenuto ai domiciliari coltivava droga

Barletta, detenuto ai domiciliari coltivava droga

 

i più letti

Il colpo di fortuna

Mola, tra i rifiuti trova gratta e vinci fortunato: 100mila euro a ex pescatore

L'uomo, un 50enne col vizio del gioco, aveva l’abitudine di rovistare tra i biglietti buttati nel cestino dagli altri avventori del locale

Mola, tra i rifiuti trova gratta e vinci fortunato: 100mila euro a ex pescatore

BARI - MOLA DI BARI - Una giornata fortunata per un uomo di Mola. È un ex pescatore, sulla cinquantina, con l’abitudine di investire una parte del suo denaro nei gratta e vinci (insomma un ludopatico), che negli ultimi mesi ha coltivato la passione per la raccolta dei tagliandini grattati e lasciati dagli altri giocatori sui tavoli dei bar o nei cestini della carta. Una passione che gli frutta qualche guadagno, visto che solitamente riesce a recuperare, a volte 5 euro a volte 10, quando è fortunato anche 20 euro.

Questa volta, però, la dea bendata ha voluto fargli un grandissimo regalo. L’uomo infatti ha raccolto nella stazione di servizio di via Bari un biglietto della Lotteria istantanea e quando ha controllato i numeri vincenti si è reso subito conto che ce n’era uno che si ripeteva. L’uomo non ci poteva credere. Associata a quel numero, infatti, c’era una vincita importante, ben 100mila euro che uno sbadato giocatore non aveva grattato bene e aveva buttato in un cestino del bar della stazione di servizio, lasciando al destino la sua fortuna. Un vero colpo, di quelli che non cambiano la vita, ma aiutano ad acquistare un po’ di serenità a quest’uomo, un ex pescatore, popolare al mercato ittico, rimasto senza lavoro.

La casistica: sono tante le persone che abitualmente passano in rassegna i tagliandi gettati nei secchi dei bar e delle ricevitorie di Mola. Il fortunato vincitore ha notato che molti giocatori nella foga di grattare non si rendono conto che ci sono i numeri fortunati. In questo caso alcuni chiedono di passarli al lettore per verificare che effettivamente non ci siano vincite, tanti invece li gettano in pochi minuti. Così accade, abbastanza spesso, che qualcuno trovi sui biglietti cestinati come perdenti i numeri per riscuotere la vincita. Solitamente non superano i 20 euro, a volte però ci sono anche premi più ricchi. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie