Mercoledì 26 Febbraio 2020 | 00:34

NEWS DALLA SEZIONE

Serie C
Bari in trasferta a Terni per non perdere la speranza

Bari in trasferta a Terni per non perdere la speranza: ma niente tifosi

 
L'iniziativa
Tumori, screening senologico personalizzato: Lilt promuove il progetto Ue

Tumori, screening senologico personalizzato: Lilt promuove il progetto Ue

 
Avviato l'iter
Polignano, ok da giunta regionale a Parco Ripagnola: la parola al consiglio

Polignano, ok da giunta regionale a Parco Ripagnola: la parola al consiglio

 
L'inchiesta
Bari, crac Ferrovie Sud Est: chiesto processo per ex vertici Bnl

Bari, crac Ferrovie Sud Est: chiesto processo per ex vertici Bnl

 
I provvedimenti
Coronavirus, in Puglia 100 test, tutti negativi. I tamponi? «Inutili». Rientri dal Nord, in arrivo nuove regole

Coronavirus, in Puglia 100 test, tutti negativi. Rientri dal Nord, in arrivo nuove regole. «Servono 300mila mascherine»

 
L'invito
Coronavirus, l'invito dell'arcivescovo di Foggia: «Non scambiatevi il segno di pace»

Coronavirus, l'arcivescovo di Foggia: «Non scambiatevi il segno di pace a messa»

 
Lo stadio
Bari, la tribuna est superiore del San Nicola è biancorossa: ecco i nuovi seggiolini

Bari, la tribuna est superiore del San Nicola è biancorossa: ecco i nuovi seggiolini

 
L'omicidio di Filomena Bruno
Orta Nova, uccisa dall'ex genero, i familiari citano in causa i cc: «Protezione fu insufficiente»

Orta Nova, uccisa dall'ex genero, i familiari citano in causa i cc: «Protezione fu insufficiente»

 
Il caso
Foggia, revocato obbligo di dimora per Napoleone Cera

Foggia, revocato obbligo di dimora per Napoleone Cera

 
Misterioso agguato
Sparatoria a Gioia del Colle, 70enne ferito a torace e gamba

Sparatoria a Gioia del Colle, 70enne ferito da tre proiettili a torace e gamba

 
I dati
Vino, boom per primitivo di Manduria: nel 2019, prodotte 23mln di bottiglie

Vino, boom per primitivo di Manduria: nel 2019 prodotte 23mln di bottiglie

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari in trasferta a Terni per non perdere la speranza

Bari in trasferta a Terni per non perdere la speranza: ma niente tifosi

 

NEWS DALLE PROVINCE

BrindisiL'indagine
Inchiesta porto Brindisi, chiuse indagini per 13 persone

Inchiesta porto Brindisi, chiuse indagini per 13 persone

 
BariL'udienza
Acquaviva, uccise il marito a coltellate: chiesto processo per 29enne

Acquaviva, uccise il marito a coltellate: chiesto processo per 29enne

 
TarantoI controlli
Taranto, due arresti per droga: in manette 21enne e 40enne

Taranto, due arresti per droga: in manette 21enne e 40enne

 
FoggiaL'invito
Coronavirus, l'invito dell'arcivescovo di Foggia: «Non scambiatevi il segno di pace»

Coronavirus, l'arcivescovo di Foggia: «Non scambiatevi il segno di pace a messa»

 
MateraIl concorso
Racconti, foto, ricette e poesie per promuovere il pane di Matera

Racconti, foto, ricette e poesie per promuovere il pane di Matera

 
LecceL'operazione Camaleonte
Lecce, falsi documenti per truffare banche e assicurazioni: 4 arresti

Lecce, falsi documenti per truffare banche e assicurazioni: 4 arresti

 
BatTeppisti
Trani, vandali in azione nel mirino auto e fioriere

Trani, vandali in azione nel mirino auto e fioriere

 

i più letti

Il colpo di fortuna

Mola, tra i rifiuti trova gratta e vinci fortunato: 100mila euro a ex pescatore

L'uomo, un 50enne col vizio del gioco, aveva l’abitudine di rovistare tra i biglietti buttati nel cestino dagli altri avventori del locale

Mola, tra i rifiuti trova gratta e vinci fortunato: 100mila euro a ex pescatore

BARI - MOLA DI BARI - Una giornata fortunata per un uomo di Mola. È un ex pescatore, sulla cinquantina, con l’abitudine di investire una parte del suo denaro nei gratta e vinci (insomma un ludopatico), che negli ultimi mesi ha coltivato la passione per la raccolta dei tagliandini grattati e lasciati dagli altri giocatori sui tavoli dei bar o nei cestini della carta. Una passione che gli frutta qualche guadagno, visto che solitamente riesce a recuperare, a volte 5 euro a volte 10, quando è fortunato anche 20 euro.

Questa volta, però, la dea bendata ha voluto fargli un grandissimo regalo. L’uomo infatti ha raccolto nella stazione di servizio di via Bari un biglietto della Lotteria istantanea e quando ha controllato i numeri vincenti si è reso subito conto che ce n’era uno che si ripeteva. L’uomo non ci poteva credere. Associata a quel numero, infatti, c’era una vincita importante, ben 100mila euro che uno sbadato giocatore non aveva grattato bene e aveva buttato in un cestino del bar della stazione di servizio, lasciando al destino la sua fortuna. Un vero colpo, di quelli che non cambiano la vita, ma aiutano ad acquistare un po’ di serenità a quest’uomo, un ex pescatore, popolare al mercato ittico, rimasto senza lavoro.

La casistica: sono tante le persone che abitualmente passano in rassegna i tagliandi gettati nei secchi dei bar e delle ricevitorie di Mola. Il fortunato vincitore ha notato che molti giocatori nella foga di grattare non si rendono conto che ci sono i numeri fortunati. In questo caso alcuni chiedono di passarli al lettore per verificare che effettivamente non ci siano vincite, tanti invece li gettano in pochi minuti. Così accade, abbastanza spesso, che qualcuno trovi sui biglietti cestinati come perdenti i numeri per riscuotere la vincita. Solitamente non superano i 20 euro, a volte però ci sono anche premi più ricchi. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie