Sabato 17 Agosto 2019 | 22:54

NEWS DALLA SEZIONE

Calcio
Lecce, domani terzo turno di Coppa contro la Salernitana, Liverani: «Serve entusiasmo»

Lecce, domani terzo turno di Coppa contro la Salernitana, Liverani: «Serve entusiasmo»

 
Il gesto per gelosia
Taranto, crede che lui abbia un'altra: 27enne gli danneggia l'auto e picchia i poliziotti intervenuti, denunciata

Taranto, crede che lui abbia un'altra: gli danneggia l'auto e picchia i poliziotti intervenuti, denunciata

 
Nel Leccese
Galatina, incendio in cementificio: si teme inquinamento ambientale

Galatina, incendio in cementificio: si teme inquinamento ambientale

 
Il giorno di Ferragosto
Bari, dipendente negozio alimentari prende a sprangate cliente dopo lite: arrestato

Bari, dipendente negozio alimentari prende a sprangate cliente dopo lite: arrestato

 
I numeri
Burrata di Andria irresistibile: vendite cresciute del 17,5%

Burrata di Andria irresistibile: vendite cresciute del 17,5%

 
L'incidente
Grassano, cade con la macchina in un dirupo: muore 25enne

Grassano, cade con la macchina in un dirupo: muore 25enne

 
Nel Brindisino
Mesagne, struttura ospitava anziani malati senza autorizzazioni: chiusa

Mesagne, struttura ospitava anziani malati senza autorizzazioni: chiusa

 
Il caso
Foggia, gemellini prematuri, uno «scambiato» per femmina: problemi all'anagrafe

Foggia, gemellini prematuri, uno «scambiato» per femmina: problemi all'anagrafe

 
L'aggressione
«Quel pitbull senza guinzaglio stava sbranando il mio cagnolino», tragedia sfiorata a Barletta

«Quel pitbull senza guinzaglio stava sbranando il mio cagnolino», tragedia sfiorata a Barletta

 

Il Biancorosso

Sport
Bari calcio, boom per gli abbonamenti: superati i 5mila tesserati

Bari calcio, boom abbonamenti: superati i 5mila tesserati

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoIl gesto per gelosia
Taranto, crede che lui abbia un'altra: 27enne gli danneggia l'auto e picchia i poliziotti intervenuti, denunciata

Taranto, crede che lui abbia un'altra: gli danneggia l'auto e picchia i poliziotti intervenuti, denunciata

 
LecceNel Leccese
Galatina, incendio in cementificio: si teme inquinamento ambientale

Galatina, incendio in cementificio: si teme inquinamento ambientale

 
BariLo spettacolo
«I Capuleti e i Montecchi»: l'amore tra Romeo e Giulietta torna a vivere ad Acquaviva

«I Capuleti e i Montecchi»: l'amore tra Romeo e Giulietta torna a vivere ad Acquaviva

 
MateraTragedia nel Materano
Metaponto, donna annega mentre fa il bagno: forse un malore

Metaponto, donna annega mentre fa il bagno: forse un malore

 
BatI numeri
Burrata di Andria irresistibile: vendite cresciute del 17,5%

Burrata di Andria irresistibile: vendite cresciute del 17,5%

 
BrindisiNel Brindisino
Mesagne, struttura ospitava anziani malati senza autorizzazioni: chiusa

Mesagne, struttura ospitava anziani malati senza autorizzazioni: chiusa

 
FoggiaIl caso
Foggia, gemellini prematuri, uno «scambiato» per femmina: problemi all'anagrafe

Foggia, gemellini prematuri, uno «scambiato» per femmina: problemi all'anagrafe

 

i più letti

Atti vandalici

Sassi contro il faro di Trani: sfondate sette vetrate

Sarà presto risistemato e ripulito dalle scritte

Sassi contro il faro di Trani: sfondate sette vetrate

TRANI - Sarà riparato in settimana il faro bianco del Molo Sant’Antuono, vandalizzato nei giorni scorsi a colpi di pietre. I teppisti hanno sfondato sette delle otto vetrate della struttura di segnalazione posta all’ingresso del porto di Trani, ed una pietra è ancora visibile ai piedi di uno dei vetri infranti, mentre le altre si trovano nella cabina che contiene il proiettore intermittente.
Nessuno si è ancora preoccupato di rimuovere i molti frammenti tuttora sparsi al suolo, e che rappresentano un pericolo per i tanti cittadini che si recano sul posto per una passeggiata, soprattutto bambini ma anche animali da passeggio che potrebbero, inavvertitamente, ferirsi in presenza di pezzi di vetro di dimensioni anche particolarmente grandi.
Non sarà possibile indagare per ricercare i responsabili, poiché la zona è tuttora sguarnita di telecamere. L’Ufficio locale marittimo, allo stato, ha semplicemente preso atto del danneggiamento informandone il settore di competenza della Marina militare di Taranto, la Marifari, il cui personale giungerà a Trani nei prossimi giorni per la sostituzione dell’intera vetrata, probabilmente con un’altra fatta di materiale infrangibile.

Le telecamere, in ogni caso, non dovrebbero tardare a giungere, secondo un programma di potenziamento della video sorveglianza delle aree demaniali marittime già predisposto da Regione Puglia e Capitaneria di porto e da attuarsi in due successivi lotti di lavori, da completarsi entro il 2019. Allo stato le telecamere sono presenti fino alla tra via Banchina al porto e via Statuti marittimi e, a breve, dovrebbero estendersi lungo la stessa via Statuti Marittimi fino a piazza Quercia. Nel frattempo, però, la città fa i conti con un altro brutto episodio di vile aggressione al suo patrimonio. [n. aur.]

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie