Giovedì 21 Febbraio 2019 | 08:21

NEWS DALLA SEZIONE

Il caso
Porto Cesareo, un pezzo di villa del pm su suolo demaniale. «Senza risposta da 50 anni»

Porto Cesareo, un pezzo di villa del pm su suolo demaniale. «Senza risposta da 50 anni»

 
La decisione
Basilicata, Pittella fa marcia indietro: Trerotola è nuovo candidato centro sinistra

Elezioni in Basilicata, Pittella fa marcia indietro: al suo posto un farmacista

 
Durante il comizio
Bari, la gaffe della leghista Tateo dal palco con Salvini: «Il Pd non aiuta i giovani a prostituirsi»

Bari, la gaffe della leghista Tateo dal palco con Salvini: «Il Pd non aiuta i giovani a prostituirsi»

 
Serie B
Lecce calcio, formalizzato l'acquisto di Zan Majer

Lecce calcio, formalizzato l'acquisto di Zan Majer

 
Dopo gli arresti
Trani, nuova accusa per Savasta: «Inventò indagine per colpire imprenditore»

Trani, nuova accusa per Savasta: «Inventò indagine per colpire imprenditore»

 
Regione
Sanità, Puglia fuori dal commissariamento, slittata a marzo decisione del ministero

Sanità, Puglia fuori dal commissariamento, slittata a marzo decisione del ministero

 
Guerra fra clan
Mafia, agguato per vendicare la morte del boss: un arresto a Foggia

Mafia, agguato per vendicare la morte del boss: un arresto a Foggia

 
A taranto
Romeno aggredisce coppia appartata in casolare vicino stazione: arrestato

Romeno aggredisce coppia appartata in casolare vicino stazione: arrestato

 
A taranto
Frode fiscale: sequestrati beni per 1,5 milioni di euro a impresa settore telefonia

Frode fiscale: sequestrati beni per 1,5 milioni di euro a impresa settore telefonia

 
Nel Tarantino
Palagiano: abusa di una minorenne e la perseguita, in manette un 65enne

Palagiano: abusa di minorenne e la perseguita, in manette 65enne

 

NEWS DALLE PROVINCE

LecceIl caso
Porto Cesareo, un pezzo di villa del pm su suolo demaniale. «Senza risposta da 50 anni»

Porto Cesareo, un pezzo di villa del pm su suolo demaniale. «Senza risposta da 50 anni»

 
HomeLa decisione
Basilicata, Pittella fa marcia indietro: Trerotola è nuovo candidato centro sinistra

Elezioni in Basilicata, Pittella fa marcia indietro: al suo posto un farmacista

 
HomeDurante il comizio
Bari, la gaffe della leghista Tateo dal palco con Salvini: «Il Pd non aiuta i giovani a prostituirsi»

Bari, la gaffe della leghista Tateo dal palco con Salvini: «Il Pd non aiuta i giovani a prostituirsi»

 
BatIl caso
Discarica ad Andria, ecco il verbale del «via libera»

Discarica ad Andria, ecco il verbale del «via libera»

 
TarantoDecide il giudice del lavoro
Ex Ilva, ricorso Usb contro ArcelorMittal: udienza rinviata al 19 marzo

Ex Ilva, ricorso Usb contro ArcelorMittal: udienza rinviata al 19 marzo

 
BrindisiIl caso
Brindisi, sfiammata del Petrolchimico: nessun superamento dei limiti

Brindisi, sfiammata del Petrolchimico: nessun superamento dei limiti

 
FoggiaGuerra fra clan
Mafia, agguato per vendicare la morte del boss: un arresto a Foggia

Mafia, agguato per vendicare la morte del boss: un arresto a Foggia

 
MateraUn 21enne materano
Tenta di strozzare madre disabile per avere denaro, arrestato

Tenta di strozzare madre disabile per avere denaro, arrestato

 

Alle urne

Da domani settemila avvocati baresi al voto: così si rinnova l'ordine

Quattro le giornate previste per il voto, da domani 22 gennaio, sino a venerdì, dalle 9 alle 14.30.

tribunale di Bari

BARI - Il Consiglio dell’Ordine degli avvocati di Bari si rinnova. Quattro le giornate previste per il voto, da domani 22 gennaio, sino a venerdì, dalle 9 alle 14.30. I 6.957 legali baresi si recheranno alle urne per eleggere 25 componenti del Consiglio. L’organismo, che resterà in carica per tre anni, fino al 2022, esprimerà poi il nuovo presidente. L’ultima consigliatura è stata di breve durata (dall’ottobre 2017) perché si è insediata a seguito di un commissariamento durato qualche mese: la Corte di Cassazione a sezioni unite, infatti, aveva dichiarato l’illegittimità del regolamento elettorale utilizzato nella precedente tornata.

Ai nastri di partenza si presenteranno le liste: «Con Giovanni Stefanì presidente», composta da 16 candidati a sostegno del presidente uscente dell’Ordine barese; Sindacato Avvocati Bari (16 candidati e l’indicazione di Lucilla Pavone come presidente); «Partecipi-Amo» (16 candidati) che non indica un candidato presidente; Futuro@forense (sette candidati con in testa Nicola Zanni); c’è poi la mini-lista composta da Roberta Valente e Piero Lovero e, infine, la candidatura solitaria di Gianluca Mininni. Complessivamente 58 candidati. Più o meno uno su due ce la farà, insomma.
Il seggio sarà allestito nella sala delle adunanze dell’Ordine al sesto piano del Palazzo di Giustizia di piazza De Nicola. Il voto sarà effettuato in cabina con modalità elettronica. Ciascun elettore potrà esprimere un numero di voti non superiore a 16 di cui massimo 10 per singolo genere e minimo sei di altro genere nel caso in cui siano espresse tutte le preferenze consentite. Ecco chi corre per un posto in Consiglio. Qui di seguito l’elenco delle liste e di tutti i candidati.

Con Giovanni Stefanì presidente Giovanni Stefanì, Antonio Bellomo, Antonio Benegiamo, Pietro Carrozzini, Giuseppe Dalfino, Carlo De Liddo, Katia Di Cagno, Nicola Gargano, Girolamo Giancaspro (detto Ninni), Ebe Guerra, Mariella Leone, Alfredo Mele, Gabriella Panaro, Nicola Selvaggi, Clemi Tinto, Serena Triggiani.

Sindacato avvocati Bari Lucilla Pavone, Francesco Amodio (detto Ciccio), Mariangela Bux, Francesco Cappellutti, Maria Cellamare, Leonardo Ciciolla, Marco Cornaro, Francesca Roberta D’Attolico (detta Roberta), Francesco Silvio Dodaro, Guido Favia, Giuseppe Gregorio, Luigi Marino (detto Gigi), Giuseppe Marseglia, Antonella Pezzuto, Giuseppina R. Tagliarini (detta Giusy) e Carmine Volpetti.

Partecipi-Amo Valeria Ariodante, Michele Calaprice, Laura Ciavarella, Nunzia Cutrignelli, Gaetano Fioretti, Ilaria Gadaleta, Uljana Gazidede, Luigi Langmann, Francesco Latesoriere, Milena Losacco, Maria Grazia Minenna, Michele Mitrotti, Francesco Mongelli, Nicola Patino, Marina Pietropoli e Alessandro Vernole.


Futuro@forense Nicola Zanni, Domenico Armenise, Betty Cascella, Francesco Saverio Del Buono, Maria A. R. Labianca (detta Antonella), Raffaele Marangelli e Pasquale Patella.

Candidatura singola Gianluca Mininni

Lista a due Roberta Valente, Pietro Nicola Antonio Lovero (detto Piero).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400